10 consigli utili per una visita al museo Egizio di Torino

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Il Museo Egizio di Torino è una delle maggiori attrazioni del capoluogo piemontese, in quanto è uno dei musei più antichi dedicati alla cultura egiziana e come importanza è secondo solo al museo del Cairo. Nel 2015 è stato ampliato e ristrutturato, l'area espositiva è quasi raddoppiata e si è dato ampio spazio anche alle aree didattiche. È strutturato in 4 piani (uno sotterraneo) e il percorso si sviluppa in ordine cronologico. Il museo comprende circa 30.000 reperti, che spaziano dai papiri, stele, sarcofagi, mummie, amuleti e oggetti della vita quotidiana e religiosa egizia. Di seguito 10 consigli utili per godere appieno della vostra visita al museo Egizio di Torino.

211

Consultare il sito ufficiale

La prima cosa da fare se si è interessati al museo egizio è sicuramente visitare il sito ufficiale, all'interno del quale vengono spiegate in maniere esaustiva tutte le caratteristiche del museo, ovvero la collezione, il percorso, tutte le iniziative e ovviamente orari e costi.

311

Scegliere la tipologia di visita

Il museo è aperto tutti i giorni e comprende diverse tipologie di biglietto a seconda delle vostre esigenze: visitatore singolo con tariffa intera, ingressi ridotti per bambini o altre categorie speciali, tariffe speciali per gruppi e scolaresca. È possibile scegliere la visita in autonomia oppure la visita guidata; in questo ultimo caso la tariffa sarà diversa a seconda del numero di persone partecipanti.
Le visite guidate hanno degli orari fissi e vanno necessariamente prenotate. Anche la visita autonoma può essere prenotata e il biglietto può essere acquistato online sul sito ufficiale: in tal caso vi è un piccolo sovrapprezzo, ma avrete alcuni vantaggi primo fra tutti quello di saltare la coda.

Continua la lettura
411

Visionare i video del museo

Se volete un'anticipazione di quello che vi aspetta all'interno del museo potete fare un piccolo tour virtuale spulciando in rete i vari video relativi all'argomento. Lo stesso vale per i siti o i blog che recensiscono la visita. Può essere uno strumento interessante soprattutto per chi è curioso e non riesce a recarsi a breve al museo, ma attenzione a non farvi rovinare la sorpresa!

511

Organizzare il viaggio

Il museo Egizio si trova in via Accademia delle Scienze, 6 e può essere raggiunto sia in auto che con i mezzi pubblici. Per chi arriva in treno è consigliabile raggiungere direttamente il museo a piedi, visto che dista solo 800 metri. Per chi viaggia in autobus si possono prendere le linee 55, 56, 13, 15 e 72 (Piazza Castello). Nel caso si preferisca l'auto è consigliabile parcheggiare al Vittorio Park in piazza Vittorio Veneto o al parcheggio Roma in piazza Carlo Felice.

611

Affidarsi alla guida

Nel costo del biglietto è compresa la video-guida, che vi verrà consegnata all'ingresso. È uno strumento di nuova generazione che supera il concetto delle vecchie audio-guide e permette di scegliere percorsi personalizzati sia a livello di tempistiche, che di contenuti.
Se invece avete scelto l'opzione visita guidata sarà per voi un piacere affidarvi alle loro espertissime mani; in questo caso il vantaggio è che la visita sarà ancora più interrativa in quanto la guida sarà a disposizione per qualsiasi domanda e curiosità voi abbiate.

711

Prendersi i giusti tempi

La visita guidata dura circa 2 ore, ma realmente il tempo effettivo si aggira intorno alle 3 ore, 4 se siete dei veri appassionati di storia egizia.
Il momento migliore della giornata è sicuramente il mattino presto, quando in genere c'è meno affluenza e si riesce a godere appieno di tutte le meraviglie esposte.

811

Consultare il regolamento del museo

Il regolamento del museo vieta l'ingresso di borse o zaini di dimensioni superiori a 30x40x15, quindi è meglio non averli con sè altrimenti sarete costretti a depositarli nel guardaroba che si trova al piano -1, pagando una piccola quota. Ovviamente è vietato anche fumare ed introdurre cibi o bevande. Anche per l'uso del cellulare serve discrezione: è vietato fare conversazioni telefoniche all'interno delle sale e la suoneria va comunque messa in silenzioso.

911

Portare una felpina

Qualsiasi sia la stagione in cui accedete al museo ricordate di non entrare mai con un abbigliamento troppo leggero in quanto le sale sono perennemente climatizzate e la temperatura impostata è abbastanza bassa per consentire l'adeguata conservazione dei reperti.

1011

Visitare la biblioteca

Annessa al museo egizio vi è la biblioteca Silvio Curto, la cui consultazione è aperta a tutti. Se avete quindi degli argomenti da approfondire dopo la vostra visita questo è il posto giusto, ma la consultazione dovrà essere fatta rigorosamente in loco perché non sono previsti prestiti esterni. Il patrimonio stimato all'interno della biblioteca si aggira su un quantitativo di circa 9000 volumi, cui si aggiunge altro materiale vario costituito da tesi di laurea, opuscoli e materiale video.

1111

Concedersi un souvenir allo shop ufficiale

Se volete un ricordo della vostra visita al museo egizio potete approfittare del Museum-Shop, che comprende una vasta gamma di libri di approfondimento sulla cultura egizia, ma anche materiale di cartoleria, oggettistica da regalo, accessori per la casa e per la persona, e anche una fornitissima gamma di gadget e book dedicati a più piccoli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida al Museo Egizio

Il Museo Egizio di Torino è il secondo al mondo per importanza e ricchezza di reperti custoditi, subito dopo quello de Il Cairo, e davanti al British Museum di Londra. Il Museo Egizio si trova all'interno di un elegante palazzo ubicato al centro...
Mostre e Musei

I 9 luoghi da non perdere a Torino

Per tutti gli appassionati di viaggi in città italiane storiche, oggi daremo qualche utile indicazione sulla città di Torino! Definita da Le Corbusier come "la città con la più bella posizione naturale del mondo", Torino è una città dalla bimillenaria...
Mostre e Musei

I 10 migliori musei di Torino

Torino ex capitale d’Italia è una città ricca di storia, cultura ed arte che merita di essere scoperta. Chi intende trascorre qualche giorno nel capoluogo piemontese oltre ad ammirare la Mole Antonelliana, i palazzi di epoca barocco e le tante attrazioni...
Mostre e Musei

Torino: cosa visitare

Torino è una delle città più belle della nostra penisola. Chi non ci è mai stao, deve assolutamente visitarla. Chi invece ha già visitato questa splendida città, non vedrà l'ora di visitare nuovamente Torino. Città ricca di cultura, anche underground,...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo Nazionale di Napoli

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, allestito in un magnifico palazzo settecentesco, è uno dei primi d'Europa per costituzione. Situato in una zona molto centrale della città, è raggiungibile sia in autobus che con due linee di metropolitana....
Mostre e Musei

Musei a Milano: quali visitare con i bambini

Milano, la città della moda, accoglie i turisti nella sua instancabile frenesia visibile in tutti i luoghi del centro storico. Non c'è niente di meglio allora specialmente per le famiglie che staccare dalla frenetica metropoli e andare a visitare uno...
Arti Visive

Arte nella Civiltà Egizia

Nei libri di storia quando si parla della Civiltà Egizia non si può non trattare argomentazioni che riguardano le loro costruzioni e pitture. D'altra parte sono proprio quelle che oggi ci hanno fornito tutte le informazioni necessarie per comprendere...
Musica

Verdi: Aida

In questa guida vi parlerò dell'Aida di Giuseppe Verdi trattando soprattutto i vari atti dell'opera che è una delle più importanti di Verdi appunto. Di seguito vi darò delle informazioni riguardanti l'opera dell'Aida, a parere personale quando l'anno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.