5 passi base della danza del ventre

di A. N. tramite: O2O

Quella del ventre è una danza tipica dell'oriente diventata un'attrazione internazionale. Si tratta di un'arte che può praticare chiunque perfezionando la tecnica con impegno, tempo e pazienza e che permette di fare efficacemente attività fisica. I movimenti connessi alla danza del ventre sono sinuosi e incentrati soprattutto sulle movenze del bacino. Illustriamo qui di seguito 5 passi base della danza del ventre, fondamentali per chi intende avvicinarsi a questa bellissima arte.

1 Centratura Uno dei primi concetti che viene inculcato a chi si avvicina a tale arte è quello della "centratura". Ciò significa trovare il proprio punto di equilibrio controllando una postura troppo sbilanciata per effetto di cattive abitudini riportandoci così perfettamente in asse. Trovato così il punto del proprio corpo si è già a metà dell'opera: da tale punto scaturiranno infatti tutti i movimenti.

2 Isolamento I movimenti della danza del ventre si basano sul principio dell'isolamento delle varie parti del corpo: ogni parte del corpo è infatti coinvolta in tale tipo di danza e non solo il ventre, come saremmo indotti a ritenere erroneamente dal nome. Tale principio sta ad indicare la capacità di isolare il movimento di una singola parte del corpo mantenendo immobili le altre.

Continua la lettura

3 Coordinazione Importantissima è, per chi esegue tale danza, la coordinazione ossia la capacità di coordinare il movimento di un braccio contemporaneamente a quello di una gamba o di un'altra parte del corpo, impegnata nella coreografia.  Essa consente di comporre due movimenti isolati per formare le varie figure, come il passo del cammello o il passo incrociato.

4 Braccia e mani Braccia e mani servono per formare cerchi, onde, incroci e serpenti. Se impariamo a muovere bene le braccia, la danza risulterà più bella, completa e con maggiore carattere. Molto dipende dalla scioltezza delle spalle, dall'elasticità dei muscoli del collo e dalla mobilità delle scapole, in particolare sono proprie queste ultime a rivestire una grande importanza nel movimento delle braccia. È proprio quando impariamo a gestire il movimento delle braccia partendo dalla scatole che il movimento prende vita.

5 Fianchi e bacino Il pezzo forte della danza del ventre è costituito dal movimento dei fianchi e del bacino. I fianchi si spostano lateralmente o su e giù, ruotano, compongono cerchi o la forma dell'otto, si alzano, si abbassano, si scuotono. Il bacino invece viene portato in avanti, quindi a sinistra, indietro e di nuovo a destra. Ricordiamo che un elemento fondamentale nell'eseguire tali movimenti è senza ombra di dubbio la sensualità.

Come praticare la danza del ventre Ha origini antichissime e conta già migliaia di appassionate anche nel ... continua » Come praticare la danza del ventre Ha origini antichissime e conta già migliaia di appassionate anche nel ... continua » Danza del ventre: movimenti base Una delle tradizionali danze tipica dell'oriente è quella del ventre ... continua » Come fare un ballo sensuale Storicamente, la danza è sempre stata una parte importante della cultura ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Danza del ventre: benefici

La danza e lo sport servono a vincere lo stress dovuto alla vita quotidiana e cittadina, aiutano il fisico a mantenersi in forma e costituiscono ... continua »

Come ballare sensualmente

La danza è da sempre l'espressione di messaggi di diversa natura, in cui il corpo diventa strumento e mezzo di trasmissione. Oggi la danza ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.