Andy Warhol e la Pop Art

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Una rottura degli schemi dell'arte tradizionale è evidente quando si parla di Pop Art. Questa movimento, innovativo all'epoca, nacque nella seconda metà del XX secolo e vide infatti uno stravolgimento dei canoni classici dell'arte, intesa come la rappresentazione del bello, l'idealizzazione di valori e il confronto serrato con la realtà, nonché i drammi e le gioie della vita quotidiana. In questa guida vedremo cosa significa Pop Art e parleremo del suo esponente più celebre: Andy Warhol, illustrandone le opere che lo hanno reso celebre al mondo.

25

Principali esponenti della Pop Art

Tra gli esponenti che hanno fatto scuola e storia della pop art sicuramente c'è Andy Warhol, che più di altri ha trasformato questa propensione in arte. Warhol è stato un artista statunitense che più di altri ha saputo cogliere il senso di questo nuovo movimento e ha saputo riportare mezzo secolo di storia attraverso le sue opere, utilizzando oltre che semplici dipinti anche video, fotografie, e serigrafie, per alterarne colore, dimensioni e proporzioni dei suoi soggetti artistici.

35

Il consumismo

Con la sua opera, Warhol guarda al consumismo e ne esalta le caratteristiche migliori, quelle riconosciute da tutti e quelle rappresentative di un popolo, di una nazione. E non si serve soltanto di oggetti materiali o di pubblicità ma anche di personaggi del mondo dello spettacolo o della politica, che abbiano un forte impatto mediatico nella società. Chi non conosce ad esempio le sue serigrafie su Marilyn Monroe, Mao Tse-Tung, Ernesto Che Guevara e tanti altri. Sono celebri anche i barattoli di zuppa Campbell's che spesso rappresentava. Alla base dell'esaltazione di queste figure, c'è un ragionamento sulla società che rappresenta il pensiero di Andy Warhol, secondo il quale i prodotti di consumo sono la più alta forma di democrazia attuale. La Coca-Cola e Marylin Monroe sono spesso oggetti delle sue opere poiché possono essere visti da tutti, senza eccezione di alcuno: dai ceti più poveri della società fino al presidente USA.

Continua la lettura
45

L'opera più famosa

È nella sua opera più famosa, Marilyn Monroe, che Warhol stravolge la regole della pittura. Convinto che l'artista non debba inventare nulla di nuovo, la sua attività deve limitarsi alla riproduzione di figure, immagini o icone tratte dalla pubblicità. La nuova concezione di artista trasforma Warhol in una sorta di manipolatore di simboli, attraverso cui l'opera d'arte perde la sua unicità e diventa non più irripetibile. Marilyn Monroe viene scelta come musa ispiratrice, e Warhol ne cancella il corpo e il colore naturale della pelle, ma soprattutto l'anima e la vera identità da diva per farne un mero e semplice oggetto di consumo di massa. Proprio qui si trova la concezione che Andy Warhol ha dell'arte. Mettendola al pari di qualsiasi prodotto commerciale l'Arte non deve essere altro che ''consumata''.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La Pop Art ha fortemente influenzato la grafica pubblicitaria, il design e la moda. Ad oggi non è difficile trovare esempi di marche o pubblicità che si rifanno a questo movimento artistico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Come realizzare un quadro Pop Art

La Pop Art è una corrente sia artistica che stilistica, sviluppata intorno agli anni '50 in Gran Bretagna, durante il dopoguerra. Questa nuova arte, rappresenta un completa rottura degli schemi, che vede infatti uno stravolgimento dei classici modelli...
Mostre e Musei

10 consigli utili per una visita al Museum of Modern Art di New York

New York, anche nota come la "Grande Mela", è una delle metropoli più conosciute al mondo e meta turistica prediletta di chi ha sempre sognato di viaggiare in America. La sua fama la si deve, oltre che al "cibo spazzatura", alle sue strutture architettoniche...
Arti Visive

Come dipingere pop art

In questo tutorial vi spiegheremo come dipingere il Pop Art. Se amate George Segal, ed avete i poster di Andy Warhol magari sparsi in casa, e vi state chiedendo come dipingere questa arte, siete perciò capitati nel tutorial per voi. Essa è una delle...
Mostre e Musei

Guida al Guggenheim Museum di Bilbao

Se decidiamo di andare a fare una vacanza a Bilbao una città dei Paesi Baschi a nord della Spagna, non bisogna perdere una visita al Museo di arte contemporanea. Questi appartiene alla fondazione Guggenheim ed è stato progettato da Frank Gehry nel 1997...
Mostre e Musei

Guida al Louisiana Museum of Modern Arts

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori ad avere in mano una vera e propria guida al Louisiana Museum of moderne arts, in maniera tale da poterlo conoscere per bene ed in modo particolare, per viverlo veramente in pieno.Se desideriamo...
Mostre e Musei

Guida al Museo di Capodimonte

Il Museo (o Galleria Nazionale) di Capodimonte è situato nella città di Napoli (sulla collina in cui c'è la Reggia di Capodimonte, in mezzo al bosco) ed ospita la collezione d'arte dei Farnese (una delle famiglie maggiormente famose nell'epoca rinascimentale),...
Mostre e Musei

Guida alla Tate Modern di Londra

Londra, attualmente, si tratta e della città più popolata dell'Unione Europea. Ovviamente lo sarà fino a quando il Regno Unito farà parte dell'Unione Europea, dal momento che poco tempo fa, con il cosiddetto Brexit, è prevista l'uscita di questo...
Arti Visive

Fotografia concettuale: attrezzature e metodi

La fotografia ha origine dalla convergenza dei risultati ottenuti da numerosi sperimentatori sia nel campo dell'ottica, con lo sviluppo della camera oscura, sia in quello della chimica con lo studio delle sostanze fotosensibili. Nel corso del tempo diverse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.