Architettura e scultura romanica: breve guida

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'arte romanica è un'eredità che ci proviene nei secoli. Essa si afferma intorno all'anno Mille in un periodo in cui l'Europa stava vivendo una grande fase di sviluppo. Durante questo periodo storico vennero erette grandiose abbazie e molte cattedrali in tutto l'Occidente cristiano. L'architettura rivolge la propria attenzione in special modo verso edifici di ordine sacro, questo perché in quel periodo storico ogni aspetto della vita quotidiana era fortemente condizionato dalla religione. La stessa cosa si può dire per la scultura. Vediamo in questa breve guida l'architettura e la scultura romanica: opere e storia.

24

Definizione di arte romanica

L'etimologia della parola romanico è riconducibile al latino "romanus". Essa indica che quel tipo di arte (arte romanica) che si è sviluppata nei paesi europei di lingua romanza. In realtà l'arte romanica si è espressa in molti modi differenti, tanto che solo in Italia ed in Francia si contano molteplici stili, anche se il filo conduttore rimane sempre legato alla spiritualità e alla religione. La chiesa, infatti, rimane senza dubbio l'espressione più significativa dell'arte romanica. Nelle città la cattedrale rappresenta l'edificio più importante.

34

Informazioni sull'architettura romanica

La pianta delle chiese dell'era romaica ha una base che spesso si origina dal concetto della pianta a croce latina, caratterizzata da un braccio corto del transetto che interseca con il braccio lungo delle navate. L'aspetto di base degli edifici è robusto ed i pilastri insieme alle colonne decorative tendono ad alternarsi tra di loro seguendo degli schemi architettonici precisi. Lo spazio è suddiviso mediante l'uso di archi a tutto sesto, mentre l'illuminazione è generalmente soffusa poiché la luce filtra attraverso le finestre dei piani alti ed il rosone. La facciata spesso è posta sul lato occidentale della chiesa e può essere di vari tipi.

Continua la lettura
44

Informazioni sulla scultura romanica

Anche la scultura risente, in questo periodo storico, delle influenze religiose ed assume un ruolo di grande importanza nell'ambito delle decorazioni attuate a bassorilievo, ornamenti spesso adottati nelle facciate degli edifici sacri. Anche all'interno delle chiese gli arredi vengono caratterizzati da queste tecniche adoperando marmo e pietra e decorando altari ed interni con sculture. Gli artisti del tempo arricchivano la superficie delle facciate con marmi intarsiati o rilievi, che avevano, oltre ad una funzione decorativa, anche quella di raccontare per immagini storie religiose animate spesso da figura fantastiche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Come riconoscere l'architettura medievale

Quella medievale, è un'architettura che esprime gli ideali artistici di una comunità, piuttosto che il talento del singolo architetto. Le prime forme di architettura medievale ebbero due componenti: l'architettura di Roma in Occidente e quella orientale...
Mostre e Musei

Guida al Museo di Palazzo Medici Riccardi a Firenze

Se vi ritenete degli appassionati di musei o di arte in generale, ed avete deciso di visitare il Palazzo Medici Riccardi nella città di Firenze, questa è la guida che fa al caso vostro. Grazie a questo semplice ed interessante articolo di guida potrete...
Arti Visive

5 elementi architettonici dello stile romanico

Tra l'XI e il XIII, a seguito del periodo buio determinato dall'Anno Mille e dai timori sulla fine del mondo, l'arte e la cultura conobbero un periodo di nuova vitalità e di ripresa. La corrente stilistica che nacque in questi secoli fu chiamata "romanico",...
Mostre e Musei

Le cattedrali della Puglia

Nei secoli del medioevo la geografia artistica della Puglia coincide con la rete delle cattedrali, centri di spiritualità e baluardo di realtà urbane vive e operose. Cattedrali ma anche grandi chiese monastiche o basiliche santuario, realtà nelle quali...
Mostre e Musei

Guida al Museu Nacional D'art De Catalunya

Il Museu Nacional d'Art de Catalunya (il cui acronimo è "M. N. A. C.") rappresenta una tappa obbligatoria per tutti coloro che desiderano capire la storia e la cultura della Catalogna: esso, infatti, contiene tutto quello che potrebbe raccontare qualcosa...
Arti Visive

Come fare una scultura in cartapesta

La cartapesta è della carta molto antica che viene ampiamente usata nella costruzione di sculture o di altri manufatti artigianali. Diciamo pure che è un tipo di materiale molto semplice da maneggiare e decisamente più economico. Generalmente viene...
Arti Visive

La scultura nell'arte gotica

Il periodo in cui si diffuse l'arte gotica fu un momento di profonda trasformazione, nel quale si rafforzarono le monarchie nazionali in Europa; stiamo parlando del XII secolo, ma successivamente nel XIII secolo il gotico si propagò anche in Italia....
Arti Visive

La scultura Italiana : tecniche e materiali

Questa guida, in pochi e semplici passi, espone alcune tecniche particolari e tradizionali che vengono adoperate e sono state usate nel tempo per quanto riguarda la scultura italiana. Si tratteranno i materiali utilizzati un tempo e quelli utilizzati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.