Arte: i principali esponenti del neoclassicismo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Barocco e Rococò sono due correnti artistiche caratterizzate dallo sfarzo, dal lusso e dall'esagerazione. Il XVII secolo, infatti, fu oberato proprio da questo stile fantasioso, bizzarro e potente, il quale andò a scatenare, tra la seconda metà del Settecento e la prima dell'Ottocento l'affermazione del Neoclassicismo, Possiamo quindi veder un ritorno all'arte antica, specialmente a quella greco-romana, con la ricerca delle forme e dello stile che avevano ispirato gli artisti del passato. In questa guida, dunque, andremo a vedere quali sono i principali esponenti del neoclassicismo.

25

Uno dei maggiori esponenti dell'arte neoclassica fu Joham Joachin Winckelmann, il quale fu anche un importante teorico e sostenitore dell'arte greca e romana. Con questo movimento artistico, si affermò per la prima volta il problema di una teorizzazione dell’arte, e si formò un’autonoma scienza dell’arte chiamata estetica. L’ arte infatti doveva riferirsi a canoni estetici, modelli e ideali specifici nel suo ambito. Le scoperte archeologiche influirono notevolmente con lo spiccato interesse al classico che venne a svilupparsi in questo periodo. Infatti furono scoperte le rovine di Pompei ed Ercolano, i templi a Paestum e la villa Adriana a Tivoli. La scultura occupò un ruolo centrale, poiché veniva realizzato l’ideale di bellezza dei greci, e veniva data importanza alla copia dei gessi di sculture antiche.

35

I due maggiori scultori europei sono l’italiano Antonio Canova, e il danese Bertel Thorvaldsen. Canova conobbe il favore dei papi e divenne lo scultore ufficiale di Napoleone, la sua tematica privilegiata è l’iconografia mitologica. Tra le sue opere più importanti ricordiamo l’Orfeo ed Euridice, Teseo sul Minotauro, il monumento funerario di Clemente XIV, Amore e Psiche e le Tre Grazie. Le opere di Thorvalsen possono essere ammirate in molti paesi europei, soprattutto in Italia e nel Museo Thorvaldsen a Copenaghen, tra le sue creazioni spiccano i personaggi mitologici tra cui Zeus e Ganimede.

Continua la lettura
45

Per quanto riguarda l'architettura, invece, gli artisti iniziarono a smettere di occuparsi dei singoli edifici ed iniziarono ad occuparsi della città nella sua interezza, portando alla nascita del concetto di urbanistica. In Italia i maggiori esponenti sono: Piranesi, Piermarini, Canonica, Cagnola, Antolini e Valadier. Giovanni Battista Piranesi si distinse per la rievocazione del mondo antico e la sua celebrità è dovuta principalmente alle sedici tavole delle Carceri. Una menzione la merita anche Ange-Jacques Gabriel, il quale progettò e realizzò Place De La Concorde a Parigi. A Berlino, invece, Carl Gotthard Langhans costruisce la Porta di Brandeburgo.

55

Per quanto riguarda invece la pittura, appaiono evidenti la complessità del Neoclassicismo e i nessi con le contemporanee poetiche preromantiche. Jacques Louis David fu il pittore della Rivoluzione Francese, dipinse le Sabine e il celebre Marat Assassinato, dipinse anche numerosi ritratti. L’italiano Appiani invece dà un’interpretazione del neoclassicismo più celebrativa. Infine Jean Auguste Ingres è il maestro dell’arte pura e fu un grande ritrattista.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Classicismo: storia, stile e maggiori esponenti

Nell'articolo di oggi vi vogliamo vi racconteremo la storia, stile e maggiori esponenti del Classicismo. Il Classicismo è una corrente storico-artistica che richiama concetti e teorie del mondo greco, antico e latino. Successivamente quella che venne...
Arti Visive

Arte concettuale: storia, stile e maggiori esponenti

Con il termine Arte concettuale s'intende uno stile in cui il concetto espresso risulti maggiormente importante rispetto all'estetica dell'opera medesima. Specificatamente, questo movimento nacque e si sviluppò negli Stati Uniti d'America (USA) intorno...
Arti Visive

Jacques Louis David: vita e opere

Jacques Louis David introdusse il neoclassicismo in Francia, maturato dai viaggi che egli fece per visitare Roma e quindi dagli studi che approfondì sulle opere italiane. Dopo il 1789 passò ad uno stile Realistico per rappresentare in maniera migliore...
Arti Visive

Amore e Psiche di Antonio Canova

Antonio Canova iniziò a lavorare il marmo fin dalla più tenera età, apprendendo il mestiere da suo nonno. La bravura del giovane apprendista fece sì che venisse subito notato: nel 1768 Canova si trasferì a Venezia dove realizzò i suoi primi lavori....
Arti Visive

Breve storia dell'arte moderna

L'arte moderna rappresenta un insieme di idee in evoluzione tra un certo numero di pittori, scultori, scrittori ed artisti che, sia individualmente che collettivamente, hanno cercato dei nuovi approcci nel creare arte. Anche se l'arte moderna è iniziata,...
Mostre e Musei

Guida al Museo Canova

Il Museo Canova si trova a Possagno, una piccola città in provincia di Treviso a ridosso della pedemontana del Grappa. L’intera struttura è dedicata alla vita e alla carriera artistica di Antonio Canova (Possagno, 1 novembre 1757- Venezia, 13 ottobre...
Arti Visive

Scultura: i principali esponenti del 700

La scultura offre un panorama immenso di opere e artisti. Se molto noti sono il 1500 e il 1600 come periodi in cui la civiltà occidentale ha conosciuto un susseguirsi particolarmente florido di opere artistiche e scultorie, è altrettanto vero che anche...
Arti Visive

Barocco: storia, stile e maggiori esponenti

La parola "barocco" definisce lo stile che predominò la cultura e l'arte del diciassettesimo secolo. Questo termine iniziò ad usarsi a partire dal XVIII secolo. Ma spesso soltanto negativamente, per indicare la pochezza di spirito, la leziosità e la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.