Bollywood e il cinema indiano

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Bollywood è una parola formata da Bombay ed Hollywood, e sta a significare il cinema popolare indiano che ad oggi è diventato un vero e proprio impero. Ricordate il film vincitore di ben 8 premi Oscar "The Millionaire"?. È solo uno degli ultimi capolavori prodotti dall'industria cinematografica di Bollywood. Ecco una semplice guida su Bollywood e il cinema indiano.

26

Occorrente

  • Film indiani, recuperabili in videocassetta e nei canali specializzati.
36

Devika Rani

La diva dell'epoca era senza dubbio la splendida Devika Rani. Il cinema indiano rimase confinato solo per poco tempo all'interno del Paese. Infatti già all'inizio degli anni '30 si ebbero le prime collaborazioni con registi del Vecchio Continente. Sempre agli anni '30 risale la fondazione dei primi studios. Il più importante si trovava a Calcutta e si chiamava il New Theatres. A Bombay invece c'era il Talkies. Proprio questo secondo studio iniziò nel tempo a sfornare attori del calibro di Kumar e Kapoor. Fu negli anni '60 che il cinema indiano conobbe il suo primo vero periodo di splendore mondiale. Dev Anand, attore di film polizieschi, Kumar, nel campo drammatico, e Kapoor, attore regista e produttore, sono solo 3 dei nomi più noti.

46

La storia del cinema indiano

La storia del cinema indiano nasce nel lontano 1896 quando, grazie all'invenzione del cinematografo, si iniziò a riprodurre per la popolazione una serie di filmati (ancora non si possono definire veri e propri film). Uno dei più noti, se non il più celebre, è quello del famoso treno in corsa. La gente, non abituata a quel tipo di scena, scappò via dal cinema impaurita, credendo quasi che il treno potesse uscire dallo schermo per quanto l'immagine era realistica. Uno dei primi film prodotti in India fu Raja Harishchandra, nel 1913. Era un film a sfondo mitologico, filone che caratterizzò tutta la produzione cinematografica indiana dei primi anni. Siamo ancora però ai tempi del cinema muto. Nel 1927 fu proiettato un film che aveva una sorta di colonna sonora. La musica in realtà era suonata all'interno della sala, ma l'effetto era comunque stupefacente.

Continua la lettura
56

Il modello

Soprattutto le donne rappresentavano un modello nel quale le giovani fanciulle si rispecchiavano. L'ideale di bellezza e di talento che si sprigionava da loro (molte avevano una voce splendida) le rendeva delle vere e proprie icone. Negli anni '70 i film riproducevano temi sociali (la ribellione tra le classi prima di tutto), e gli eroi su pellicola erano Bachchan, Dharmendra e Chupke. A proposito della musica, le colonne sonore sono una parte fondamentale dei film indiani di Bollywood (si pensi al pluripremiato The Millionaire). La musica è così importante perché entra a far parte della vita stessa della gente dell'India, che nei film si rispecchia sempre più.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se li trovate, ammirate questi film in lingua originale (sottotitolati). Farà tutto un altro effetto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Il cinema di Vittorio De Sica

Vittorio Domenico Stanislao Gaetano Sorano De Sica, più conosciuto semplicemente come Vittorio De Sica, è stato uno degli esponenti più importanti del cinema neorealista italiano. Indimenticabile per le sue qualità attoriali, De Sica è stato il regista...
Recitazione

10 buoni motivi per andare al cinema

Nonostante film di qualità pregevole sia italiani che esteri, sembra che il cinema non sia in buonissima salute: le sale spesso restano vuote e molte di esse hanno addirittura chiuso anche nelle grandi città. Sono state fatte diverse iniziative importanti...
Letteratura

Guida all'oroscopo indiano

L'astrologia indiana è sicuramente una delle più complesse ma anche una delle più antiche del mondo. Questa astrologia si basa sulle fase lunari, che hanno la capacità di determinare il carattere di ognuno di noi. Anche la reincarnazione è un concetto...
Recitazione

Il cinema dei fratelli Lumière

I fratelli Louis-Jean e August-Marius Lumière, nacquero a Besançon rispettivamente nel 1864 e 1862, da padre fabbricante di lastre fotografiche, grazie al loro "Cinematrographe", sono i precursori del sistema cinematografico. Dopo aver prodotto e proiettato...
Recitazione

5 motivi per preferire il teatro al cinema

Chi ama le arti sceniche, spesso di trova a dover fare una scelta stra seguire uno spettacolo a teatro o tra le poltrone di un cinema. Per aiutarvi nella scelta, abbiamo deciso di sviluppare una semplicissima e pratica guida (di parte) che vi propone...
Mostre e Musei

I migliori musei del cinema in Italia

"Il cinema è un'invenzione senza futuro" dissero i fratelli Lumière nel 1895 dopo averlo inventato. Loro pensavano che gli spettatori si sarebbero ben presto stufati dello spettacolo del movimento su grande schermo, ma non potevano che sbagliarsi enormemente....
Recitazione

5 motivi per preferire il cinema al teatro

Stasera cinema o teatro? Se c'è chi risolve il problema non perdendosi nemmeno uno spettacolo né sullo schermo né sul palcoscenico, sono in molti ad avere una predilizione spiccata per uno di questi due luoghi di intrattenimento sempre un po' in competizione....
Arti Visive

Come girare un piano sequenza

Chi entra nel mondo del cinema e decide di imparare quest'arte deve fare i conti con diverse tecniche, soprattutto di ripresa. Nel cinema, il piano sequenza è una tecnica per cui, anziché servirsi del montaggio per realizzare gli stacchi tra un’inquadratura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.