Come accordare l'arpa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

L'arpa è uno strumento antichissimo, risalente all'epoca degli antichi greci, che trasmetteva con la vibrazione delle sue corde un suono soave e piacevole. Ancora oggi viene suonato e non ha perso il fascino. L'arpa è uno strumento che ha bisogno giornalmente di essere accordato, in quanto la variazione di temperatura, l'umidità, o anche semplicemente l'uso giornaliero e l'esercizio con lo strumento, tendono ad allentare le corde. In questa guida cercheremo di spiegare come lavorare per la manutenzione di questo strumento antichissimo e dal suono sublime. Vediamo quindi come accordare l'arpa attraverso pochi ma semplici e pochi passaggi e con tanta tanta pazienza, tempo e un buon orecchio ascoltatore!

24

Accordo dell'arpa

Numerosi sono i modi per accordare un'arpa, fra questi il più semplice è quello in DO Maggiore, questo perché, anche se si è principianti ed è la prima volta che accordiamo da soli l'arpa, l'impresa risulterà molto facile e quindi accessibile a tutti coloro che sono alle prime armi ed intendono imparare con il tempo. Occorre mettere lo strumento per l'accordatura elettronica vicino la cordiera dell'arpa. Trovate un modo per metterlo il più vicino possibile. Per eseguire l'accordatura tutte le leve devono essere fissate in posizione di riposo.

34

Modalità di accordo

Per accordare bene l'arpa occorre che nella stanza ci sia più silenzio possibile in quanto non è facilissimo specie per chi si accinge a farlo per la prima volta. Se nel luogo dove dovete accordare la vostra arpa vi è continuamente rumore allora basta acquistare un accordatore elettronico con pick up ed inserirlo nell'apertura della cassa armonica. Ora con la mano destra dovete stare attenti a stringere e ad allentare il pirolo. Con la mano libera, la sinistra in questo caso, dovete invece pizzicare la corda in questione, rimanendo con gli occhi ben attenti sull'accordatore e cominciate cosi a capire come si accorda realmente un'arpa, anche se ci vorrà sempre e continuamente allenamento per capire tutto ciò!

Continua la lettura
44

Giusta intonazione

Man mano che pizzichiamo la corda con la mano destra muoviamo il pirolo in modo che con l'orecchio possiamo raggiungere la giusta intonazione. Il pirolo va girato piano piano, in quanto il più piccolo spostamento può generare una variazione di tonalità. Questo gioco deve essere ripetuto più volte continuando a pizzicare con la sinistra e a muovere il pirolo con la destra, fino a quando l'accordatore non riconosce la giusta tonalità del DO.
Mantenere l'arpa sempre accordata richiede molto impegno e dedizione, soprattutto per la presenza di moltissime corde. Cominciate piano piano e bisogna avere tanta pazienza e solo cosi potrete imparare a suonare e prima di tutto ad accordare l'arpa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come suonare l'arpa

L'arpa è uno degli strumenti più antichi e più affascinanti. La sua nascita si fa risalire all'antico Egitto, è qui infatti che si hanno le prime testimonianze del suo utilizzo. Nonostante l'età, l'arpa è considerato uno strumento intramontabile...
Musica

Come sostituire le corde danneggiate di un'arpa

Chi possiede uno strumento musicale sa molto bene che esso richiede moltissime cure ed attenzioni per funzionare al meglio. Gli strumenti a corda, in particolare, necessitano di un'accurata manutenzione in quanto non bisogna soltanto lucidarli (per renderli...
Musica

Primi passi con l'arpa: gli errori più comuni

L'arpa uno strumento dal fascino intramontabile, da sempre associato a visioni angeliche e fantastiche.È uno strumento costituito da corde tese tra una tavola armonica ed un collo. Il principale fascino dell'arpa risiede nel fatto che pizzicandone le...
Musica

Come suonare un'arpa celtica

La musica ha accompagnato la civiltà umana sin dagli albori. Nel corso degli anni sono tante le evoluzioni che si sono avute, tanto negli strumenti quanto nei modi di suonarli. Esistono tuttavia ancora poche persone che suonano strumenti antichi, strumenti...
Musica

Come scegliere un'arpa

L'arpa è un antico strumento dal fascino sempre vivo. La sua diffusione in Europa ha origini medievali, a partenza da Irlanda e Inghilterra, paesi che ancora oggi vantano una tradizione arpistica di alto livello. Nel nostro Paese non conosce una diffusione...
Musica

Come accordare un violino

L'accordatura del violino è senza dubbio una delle prime nozioni basilari da imparare per chi ha intenzione di suonare il violino da dilettante o studiare seriamente questo strumento, magari frequentando il Conservatorio. Gli allievi che si avvicinano...
Musica

Come accordare la chitarra elettrica

La chitarra, strumento musicale a corde, affascina tutti e specialmente i giovani. I primi approcci musicali si effettuano solitamente proprio con la chitarra. La sensibilità delle corde richiede però una frequente accordatura. Specialmente prima di...
Musica

Come accordare una chitarra con l'accordatore

Per accordare qualsiasi tipo di chitarra con l'accordatore è necessario, prima di tutto, conoscere le sei corde dello strumento e sapere quale nota ognuna di essa deve produrre, per rientrare in un'accordatura. Esistono diversi tipi di accordatura possibili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.