Come ballare il charleston

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il Charleston prende il nome dall'omonima città della Carolina del Sud. Di derivazione jazzistica, questo ballo nasce negli anni Venti in America diffondendosi rapidamente anche in Europa. Il Charleston ha un andamento veloce. Si basa su movimenti rapidi e scomposti, come calci, salti e strisciate sul pavimento. I ballerini di Charleston esperti sembrano dei pattinatori. Ballo brioso, frizzante e divertente non richiede lezioni a pagamento. Ecco come ballare il Charleston, in pochi e semplici passaggi.

28

Occorrente

  • Scarpe con la suola con una striscia in pelle di bufala
  • abito a vita bassa
  • Trucco ad hoc
  • Fascia per la testa
38

Primo step

Il Charleston è un ballo allegro e gioviale. Semplice da ballare richiede solo pochi e rapidi movimenti. Per cominciare, porta il piede destro davanti al sinistro e piega entrambe le ginocchia. Solleva il piede destro come per disegnare in aria un piccolo semicerchio. Portalo poi all'indietro e appoggialo al suolo. Fletti ora le ginocchia verso l'esterno. Contemporaneamente fai un leggero twist. La punta deve rimanere al suolo, mentre il tallone ruota verso l'esterno. Torna quindi alla posizione iniziale. Ripeti gli stessi passi con il piede sinistro.

48

Secondo step

Per ballare il Charleston adeguatamente, porta il piede sinistro davanti al destro. Piega le ginocchia verso l'esterno. Divarica i piedi e porta le punte in fuori. Appoggia le mani sulle gambe e guarda in avanti. Solleva le punte e rivolgile l'una verso l'altra. Avvicina le ginocchia fin quasi a toccarsi. Sovrapponi le mani all'altezza dei polsi. Il Charleston non è difficile da ballare. Fin qui i movimenti sono rapidi e scorrevoli. Quindi, riporta le punte dei piedi in fuori, tenendo le braccia incrociate e le mani sempre sopra le ginocchia.

Continua la lettura
58

Terzo step

Tocca la parte anteriore del piede a terra, ma non portare il tallone verso il basso. Per ballare il Charleston appoggiati leggermente in avanti e piega poco le ginocchia. Mantieni il peso sulla punta dei piedi. Il passo della roccia, o pausa, è un'oscillazione breve. Il peso viene trasferito all'altro piede rapidamente prima di restituito al primo. Quando due persone ballano il Charleston, il leader inizia con un passo indietro sul piede sinistro. Il seguace inizia con un passo indietro sulla destra, rispecchiando il leader.

68

Quarto step

Per ballare al meglio il Charleston occorrono diversi mesi. Serve coordinazione nei movimenti ed un buon allenamento dei polmoni. Danza molto energica, toglie il fiato. Tuttavia, con pochi passi, puoi eseguire una piccola coreografia. Per ballare il Charleston procurati delle calzature ad hoc. La suola deve avere una striscia di pelle di bufala, per gli scivolamenti. Occorre, poi, un abito a vita bassa, una fascia in testa e un bel trucco: un rossetto rosso fuoco!!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Bisogna avere costanza e buona volontà
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come montare una batteria

La batteria si compone di diversi elementi. Essenzialmente si distinguono piatti, tamburi ed altri strumenti a percussione. I piatti, di vari modelli, differiscono per diametro, profilo, spessore. Si riconoscono il crash, il ride, lo splash, l'hi-hat...
Danza

5 consigli per imparare a ballare la rumba

La Rumba è un ballo caraibico di coppia che negli ultimi anni ha assunto sempre più importanza e che grazie alla sua semplicità si è proliferata incontrando sempre più approvazione. Facile da eseguire, la danza ricorda per certi versi il Flamenco...
Danza

Come ballare 'Bomba'

Solitamente i passi di danza si spiegano visivamente, ma trattandosi di un ballo tipico caraibico molto diffuso e conosciuto nel mondo è possibile spiegarsi anche attraverso una semplice descrizione. I passi non sono per niente difficili e comunque tutto...
Musica

Come accordare una batteria acustica

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter accordare una batteria acustica, nella maniera più semplice e veloce possibile, senza incorrere in errori e sbagli, che potrebbero compromettere il nostro lavoro. Il batterista...
Danza

Come imparare a ballare sulle punte a casa

Il ballo sulle punte è una tecnica di danza le cui origini sono da ricollocare nella vicina Francia nonostante alcune fonti narrino che, in maniera molto più rudimentale, fosse già utilizzata nel Settecento in famose ballate napoletane. In questa breve...
Danza

Come ballare il tip tap

Il tip tap è un ballo molto coinvolgente e movimentato, che si basa su diversi passi, da eseguire più o meno velocemente. Dopo aver imparato almeno i passi base, si possono creare delle combinazioni e sequenze da ballare piacevolmente con altre persone...
Danza

Come imparare a ballare il samba

Pensiamo "samba" e subito ci vengono in mente i colori e le atmosfere del carnevale di Rio de Janeiro in Brasile. Ma quanto è difficile ballare la samba? Non è impossibile e in questa guida vi daremo qualche consiglio su come imparare i primi passi....
Danza

Istruzioni per ballare il Luau Hula

Il ballo dell'Hula ha origini molto antiche: si tratta infatti di una forma di danza che appartiene alla cultura hawaiana ed era tradizionalmente eseguita dalle donne del villaggio. Questa tipica danza polinesiana è spesso eseguita durante un Luau, ovvero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.