Come dipingere ad acquerello

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pittura con gli acquerelli viene spesso associata ad un passatempo per bambini, in quanto solitamente la basi si apprendono durante i primi anni di scuola. In realtà è sì, una pittura non troppo complicata, ma richiede comunque concentrazione, tecnica e pratica. Si tratta di una pittura fresca e nota per i suoi allegri colori, nonché per le opere trasudanti di luce. In questa guida viene descritto come dipingere ad acquerello, seguendo pochi e semplici accorgimenti.

26

Occorrente

  • fogli e cartoncini per acquerello;
  • pennelli di varia misura per acquerello;
  • bicchieri di carta per l'acqua
  • spray per finitura
36

La prima regola non è una vera è propria regola, quanto una conoscenza che bisogna necessariamente acquisire, vale a dire sapere che nella pittura non va mai usato il colore bianco, piuttosto si deve lasciare sempre trasparire il colore della carta bianca nelle zone che si vogliono rendere bianche, senza passarvi il colore di sopra.
Ne consegue che è necessario uno schizzo per permettere di sapersi orientare: nel corso della pittura, infatti, è necessario sapere preventivamente quali zone devono avere luce e quali altre invece devono essere parti scure. Il foglio va sempre tenuto in orizzontale perché i colori sono diluiti e quindi acquosi e questo implicherebbe possibilità di scolo del colore qualora si metta il foglio in posizione verticale. N. B.: bisogna stare particolarmente attenti a quanto sopra perché la tecnica dell'acquarello non permette correzioni.

46

Esistono due differenti modi per dipingere ad acquerello: a velature e a guazzo. La prima tecnica, come suggerisce il nome, consiste nel sovrapporre con un tocco molto lieve il colore sul foglio. Mentre la tecnica a guazzo è più particolare: occorre osare il colore sul foglio e andarlo a sfumare a poco a poco con l'acqua. Bisogna sempre tenere a mente che con l'asciugatura i colori tendono a schiarirsi quindi bisogna caricare il pennello di colore più dell'apparente necessario.

Continua la lettura
56

Un'altra importante raccomandazione è la seguente: il pennello non va mai schiacciato sul foglio perché si rischierebbe di rovinarlo, sia il foglio che il pennello, che l'opera stessa. Non bisogna inoltre fare due cose: la prima è non toccare mai il foglio con le mani per evitare di sporcarlo o piegarlo, è la seconda è mai andare contropelo perché si rischierebbe di ritrovarsi i peli del pennello sulla carta, cosa che impedirebbe la continuazione tranquilla della pittura.

66

Un'altra idea che spesso balena per la testa di chi vuole intraprendere questo tipo di pittura, ma che va evitata, è quella di utilizzare le gomme per cancellare, perché si rischierebbe di strappare in maniera irrimediabile la carta.
I pennelli vanno lavati bene ad ogni cambio colore per evitare che questi si mescolino tra di loro. Una volta terminato il lavoro sarebbe opportuno spruzzare un'apposite vernice opaca per proteggere il dipinto e al contempo per dargli un aspetto maggiormente luminoso. La vernice va spruzzata continuando a mantenere il foglio in posizione orizzontale ad una distanza di circa 30 o 40 cm. Tale vernice può anche essere con un pennello ma bisogna fare molta attenzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come dipingere un ritratto ad acquerello

Il ritratto rappresenta uno dei generi pittorici più antichi della storia. Infatti l'uomo ha visto nel dipinto un mezzo per opporsi all'avanzare del tempo, tramandando un'immagine di se quasi immortale. Esistono diverse tecniche per dipingere un ritratto,...
Arti Visive

Consigli per l'effetto acquerello sulla porcellana

Dipingere su porcellana è diventato, per molti, un vero e proprio hobby. Un'arte antica che sta trovando fans ed estimatori anche tra le migliaia di persone che non possono propriamente definirsi degli artisti, ma che, con molta passione si cimentano...
Arti Visive

Come Realizzare Una Composizione Di Melograni Con La Tecnica Dell'Acquerello

Se il vostro obiettivo è rappresentato dalla realizzazione di un bellissimo gruppo di melograni decorativi attraverso la non difficile metodologia dell'acquerello, allora siete giunti nella pagina web esatta. Nella seguente semplice e rapida guida che...
Arti Visive

Come dipingere il paesaggio con l'acquerello

L'obiettivo che andremo a cercare di perseguire lungo i tre passi che comporranno la nostra guida, sarà quello di spiegarvi, in maniera molto semplice e diretta, come poter riuscire a dipingere il paesaggio con l'acquerello. Incominciamo immediatamente...
Arti Visive

Guida ai pennelli per l'acquerello

Per chi si avvicina per la prima volta alla tecnica dell'acquerello, la scelta del pennello è davvero fondamentale. Trovare dei pennelli adeguati che si associano con le esigenze proprie, non è complicato: si potrà seguire questa semplice guida che...
Arti Visive

Come usare il fissante per acquerello

Esistono svariati prodotti in commercio da usare come fissante per acquerello,disegni a matita, disegni con i pastelli o anche per i carboncini. È importante scegliere il fissante giusto per ogni necessità, vediamo insieme come poter applicare correttamente...
Arti Visive

Come dipingere gli alberi ad acquerello

Disegnare e dipingere con gli acquerelli non è affatto semplice: per riuscire ad ottenere buoni risultati ci vuole, oltre che una certa abilità "innata", anche un bel po' di esperienza. Occorre innanzi tutto scegliere la materia prima: pennelli, cartoncini...
Arti Visive

Come dipingere una natura morta ad acquerello

La pittura ad acquarello è un genere di pittura molto rinomata per la freschezza che dona al dipinto. Per utilizzare gli acquarelli bisogna avere molta esperienza e molta abilità. Infatti non sono ammessi errori poiché risulterebbe difficile se non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.