Come dipingere con effetto marmo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'idea di creare una superficie diversa dalle altre può contribuire a renderla originale. Le tecniche sono varie e si distinguono per la loro caratteristica. Infatti, è possibile cogliere aspetti particolari del dipinto realizzando un effetto unico e originale. Uno dei metodi più usati è quello di dipingere con effetto marmo. L'effetto da ottenere è chiaramente quello di fare un'imitazione perfetta del marmo. Ovviamente adoperando colori e strumenti adatti. Nella seguente guida vi spiego come dipingere con effetto marmo.

27

Occorrente

  • Pennellessa
  • Spugna
  • Colori acrilici: color terra, nero, bianco, verde
  • Superficie da trattare
  • Contenitore
37

Per dipingere con effetto marmo è preferibile scegliere delle superficie in tonalità neutre. Per poi, decidere quale tinte di colore desiderate adattare. Pertanto prima di iniziare è opportuno che pianificate il lavoro. In modo tale da poter valutare i tempi e il tipo di superficie da dipingere. Cercando così, di osservare il modello di marmo da copiare. Questa azione preventiva è obbligatoria! In quanto l'operazione risulta abbastanza complicata, soprattutto per chi non ha mai adoperato il metodo. Conclusa la prima fase, bisogna che vi procuriate tutto il materiale necessario. Acquistando speciali pigmenti e strumenti per dipingere con effetto marmo. Questi li potete trovare facilmente nei negozi di bricolage. Ovviamente il metodo migliore è quello di procedere con ordine e senza fretta.

47

La prima cosa da fare è quella di sistemare tutto vicino alla superficie che dovete dipingere. I colori da usare sono degli acrilici dalle tonalità: terra, nere e verde. A questo punto preparate la superficie rendendola liscia e senza imperfezioni. Dopodiché, passate con il pennello la prima tonalità diluendola con acqua. Continuante tamponando con una spugna tutta la superficie. Cercando di togliere, allo stesso tempo una parte della tintura. Nel frattempo in un contenitore miscelate il nero e il verde. Rendendolo più denso del primo composto. Quando la pittura di fondo si essicca completamente, applicatelo con il pennello. Eseguendo degli incroci solo da una parte.

Continua la lettura
57

Proseguite il lavoro ripassando la spugna sul dipinto. Realizzando delle venature per tutta la superficie. Ora distribuite di nuovo, tamponando perfettamente con una spugna. Finito ciò, lasciate asciugare per bene. Una volta asciutto vi accorgerete che appariranno delle zone divise. A questo punto dovete intervenire evidenziandole con un pennello tondo intinto di bianco. Per concludere picchiettate tutto, evitando linee regolari. Ecco come dipingere con effetto marmo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di dipingere la superficie è consigliato trattarla
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Scultura arcaica greca: i principali esponenti

La scultura greca arcaica si sviluppò tra il VI secolo a. C. e il 480 a. C., quando vennero distrutte le mura della città di Atene dai Persiani. La scultura greca arcaica si distingue in tre diverse correnti, in rapporto alle zone in cui si svilupparono:...
Mostre e Musei

Guida al Palazzo Mirto di Palermo

Palazzo Mirto è un palazzo nobiliare situato a Palermo tra via Merlo e via Lungarini, una zona questa che è ricca di edifici nobiliari l. Palazzo Mirto è stato una delle dimore della famosa famiglia Filangeri a partire dall'inizio del XVII secolo,...
Arti Visive

Scultura: i principali esponenti del 700

La scultura offre un panorama immenso di opere e artisti. Se molto noti sono il 1500 e il 1600 come periodi in cui la civiltà occidentale ha conosciuto un susseguirsi particolarmente florido di opere artistiche e scultorie, è altrettanto vero che anche...
Arti Visive

Le principali tecniche di scultura

La scultura si sa è una disciplina plastica che di solito si inizia a studiare alle superiori, principalmente al liceo artistico. Chiamata anche modellato, è una materia che vi insegnerà a utilizzare più materiali, principalmente legno e argilla....
Mostre e Musei

Guida al Museo di Palazzo Medici Riccardi a Firenze

Se vi ritenete degli appassionati di musei o di arte in generale, ed avete deciso di visitare il Palazzo Medici Riccardi nella città di Firenze, questa è la guida che fa al caso vostro. Grazie a questo semplice ed interessante articolo di guida potrete...
Mostre e Musei

Come visitare Castel Sant'Angelo Roma

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori, a capire come poter visitare Castel Sant'Angelo di Roma. Quando si cammina lungo il Tevere a Roma, oltre ai ponti che permettono di andare da una parte all'altra, la cosa che più fra tutte...
Arti Visive

Amore e Psiche di Antonio Canova

Antonio Canova iniziò a lavorare il marmo fin dalla più tenera età, apprendendo il mestiere da suo nonno. La bravura del giovane apprendista fece sì che venisse subito notato: nel 1768 Canova si trasferì a Venezia dove realizzò i suoi primi lavori....
Arti Visive

La pittura nell'arte romana

L'arte della pittura ha da sempre affascinato l'uomo e le popolazioni, ed è stata tra le prime forme di comunicazione che siano state inventate. Nel corso dei secoli, le popolazioni hanno sfornato artisti da tutto il mondo che, grazie alle influenze...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.