Come dipingere il cielo ad olio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si vuole rappresentare un paesaggio il cielo è un elemento essenziale. Esso generalmente occupa una buona parte della tela; alcuni pittori sono definiti "specialisti" del cielo, altri del mare e così via. Si può affermare che di solito quando si comincia a dipingere un paesaggio si deve iniziare dalla volta celeste che rappresenta il metro di paragone su cui modulare tutto il resto del dipinto. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come dipingere il cielo ad olio.

26

Occorrente

  • Pennelli, colori ad olio (diverse tonalità di blu e azzurri)
36

Colorazione del cielo

La varietà di colore da stendere per comporre il cielo è fondamentale. Essa incide sulla luminosità e dona armonia all'insieme di colori del dipinto indipendentemente se esso è ambientato in una landa terrestre, una scena marina oppure una foresta tropicale. Il cielo non si compone quasi mai di un unico colore; inoltre, la sua tonalità cromatica non è solo quella che tende all'azzurro. Se si ha il tempo di recarsi in un luogo di mare è opportuno dipingere molti cieli: sereni, nuvolosi, all'alba oppure al crepuscolo o al tramonto. Così facendo si possono notare effetti diversi tra di loro, ma sempre magnifici.

46

Aggiunta di altri colori

Quando si ha di fronte un cielo completamente sereno non bisogna rappresentarlo sfumandolo interamente d'azzurro. Il risultato dà un'immagine irreale e sofisticata, non adatta alla pittura ad olio. È consigliabile creare nel cielo delle note di luminosità dai toni vibranti, mescolando le sfumature di azzurro con altre caratteristiche tonalità. Una piccola aggiunta di verde, giallo, oppure di un po' di rosso danno al dipinto un effetto unico. Si devono alternare questi colori ad altri azzurri dai toni leggermente diversi; in questo modo si elimina l'uniformità e non si rende il dipinto "monotono".

Continua la lettura
56

Aggiunta del pigmento

È opportuno aggiungere di volta in volta il pigmento in maniera impercettibile per non far notare immediatamente la differenza delle pennellate. Questa differenza, anche se non si vede immediatamente, esiste in quanto il cielo è stato rappresentato modulando il colore. Il risultato finale mette meravigliosamente in rilievo l'effetto voluto in quanto si ha il giusto amalgama di colori che, sfumati con cura e attenzione, costituiscono un tutt'uno. Il quadro diventa una delizia per gli occhi e per i sogni.

66

Osservazione del cielo

Prima di proseguire il dipinto bisogna osservare il cielo. Se si hanno dei progetti iniziali può anche succedere di avere un'improvvisa ispirazione man mano che il lavoro prosegue. Non bisogna essere avventati, altrimenti si rischia di sconvolgere tutto quello che è stato fatto fino a quel momento. A volte il cielo appena dipinto "parla"; è opportuno allora prendersi un attimo di pausa per elaborare il lavoro con uno sguardo più distaccato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Guida alle opere di Vincent Van Gogh

Alcuni dei dipinti di Vincent Van Gogh sono talmente famosi da essere conosciuti da tutti. Il suo tratto è comunque inconfondibile, tanto che, difficilmente ci si può trovare davanti ad un suo lavoro e non riconoscerne lo stile particolare. Con questa...
Arti Visive

Come dipingere il paesaggio con l'acquerello

L'obiettivo che andremo a cercare di perseguire lungo i tre passi che comporranno la nostra guida, sarà quello di spiegarvi, in maniera molto semplice e diretta, come poter riuscire a dipingere il paesaggio con l'acquerello. Incominciamo immediatamente...
Arti Visive

I 10 quadri più misteriosi al mondo

Da sempre le opere d'arte vengono analizzate e studiate da professionisti, in quanto esse sono ricche di fascini e misteri. Dietro a un'opera si nascondono infatti, storie, racconti e veri e propri intrighi, e ancora oggi su alcune di esse non si è riuscito...
Arti Visive

Come dipingere uno skyline

Gli skyline fanno parte di quella categoria di dipinti che affascina sempre sia l'artista che il semplice appassionato di quadri d'arte. Sopratutto per i principianti lavorare su un orizzonte, rappresenta sempre una sfida sopratutto a livello di immaginazione,...
Arti Visive

Come dipingere ad olio un paesaggio

La pittura rappresenta un hobby assolutamente polivalente. Nello specifico, infatti, consente di distendere sia il corpo che la propria mente. Tra l'altro, non è nemmeno da sottovalutare che è in grado di dare libero sfogo a tutta la propria fantasia....
Arti Visive

Come dipingere un cielo tempestoso

Tra le persone che amano disegnare, c'è chi preferisce il corpo umano, i ritratti, gli animali o i paesaggi. Non è raro trovare pittori bravi in più settori. Anche qui, le preferenze variano a seconda dell'artista. Le fasi lunari, il cielo stellato,...
Arti Visive

Come Disegnare Una Città Sul Mare

L'arte, si sa, ha mille sfaccettature e, in questo caso, la pittura non fa eccezione. A seconda dei colori che si usano e della combinazioni fra di essi, si creano situazioni totalmente diverse tra loro, persino il mondo di mettere il colore sulla tela...
Arti Visive

5 consigli per fotografare le stelle

La fotografia costituisce un'arte che documenta la realtà in qualsiasi ora del giorno e della notte: sicuramente, gli scatti in diurna risultano maggiormente semplici da effettuare, grazie alla presenza della luce del Sole.Con riferimento alla fotografia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.