Come dipingere l'arcobaleno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se vi siete da poco avvicinati alle belle arti ed in particolare alla pittura, avete fatto un'ottima scelta. Dipingere non solo vi permetterà di esprimere la vostra creatività e di riportare su tela ciò che avete dentro, ma è un hobby molto rilassante che potrebbe anche diventare, qualora siate davvero talentuosi, un'ottima fonte di guadagno. Sicuramente tra le prime cose che vi cimenterete a dipingere, soprattutto se siete alle prime armi, vi sono i paesaggi. Paesaggi naturali, tramonti, giorni di sole o pioggia, con colori e atmosfere sempre differenti tra loro. Vi capiterà anche di cimentarvi con l'arcobaleno, uno tra i fenomeni meteorologici più affascinanti sia da ammirare che da riprodurre. Ecco quindi per voi un'utile guida su come dipingere l'arcobaleno.

27

Occorrente

  • Colori ad olio - in particolare i sette colori dell'arcobaleno
  • Tela
  • Tavolozza
  • Pennelli
  • Vernice finale
37

Se pensate all'arcobaleno probabilmente crederete che esso sia molto facile da riprodurre su tela: basta disegnare un arco e colorarlo con le tonalità tipiche di questo fenomeno meteorologico. Questa credenza è del tutto errata: per riuscire a realizzare un arcobaleno realistico e veritiero, che non stoni all'interno del dipinto che state realizzando, dovrete applicare tutta una serie di piccole-grandi accortezze per far sì che esso si integri alla perfezione e non sembri disegnato da qualcuno con davvero poca esperienza. Ecco come dipingere un arcobaleno senza creare mescolanze fastidiose all'interno del dipinto.

47

Il trucco per realizzare un arcobaleno quanto più realistico possibile è quello di dipingerlo come ultima cosa del quadro. Una volta che avete terminato la realizzazione del vostro dipinto su tela, lasciatelo asciugare completamente, spruzzando anche della vernice finale in piccolissima quantità. Vi sembrerà strano, ma in questo modo riuscirete ad integrare perfettamente il nuovo elemento all'interno del paesaggio. I colori consigliati per dipingere un arcobaleno realistico sono quelli ad olio, naturalmente se anche il resto della vostra tela è stata realizzata in questo modo.

Continua la lettura
57

Preparate i sette colori ad olio tipici dell'arcobaleno, ma allargateli bene a macchia sulla vostra tavolozza, in modo da rendere le cromie meno intense. Ora stabilite se volete realizzare un arcobaleno ad arco o a semi arco: il consiglio è quello di optare per questa seconda scelta, visto che è molto raro che in cielo si riesca a vedere un arcobaleno completo. Con un pennello asciutto cominciate dal primo colore dell'iride e tracciate la prima linea dell'arco, delicatamente. Proseguite allo stesso modo con tutti gli altri colori, dipingendo i tratti delle diverse tonalità gli uni accanto agli altri, quasi in modo da sovrapporli. Lasciate asciugare per bene e il vostro arcobaleno sarà pronto!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciate asciugare bene il vostro dipinto e inserite l'arcobaleno alla fine
  • Non eccedete con l'intensità dei colori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come dipingere una rosa ad olio

L'arte è uno dei passatempi più rilassanti a cui possiamo dedicarci nel tempo libero. Soprattutto coloro che sono particolarmente abili nel disegno troveranno estremamente semplice dipingere. Questo tipo di arte richiede una buona manualità, precisione...
Arti Visive

Jacques Louis David: vita e opere

Jacques Louis David introdusse il neoclassicismo in Francia, maturato dai viaggi che egli fece per visitare Roma e quindi dagli studi che approfondì sulle opere italiane. Dopo il 1789 passò ad uno stile Realistico per rappresentare in maniera migliore...
Arti Visive

Come dipingere la notte

Van Gogh lo sapeva bene come dipingere la notte, così come Rembrandt, Vermeer e tanti altri artisti famosi. Affascinante e suggestivo, da sempre il buio ha rappresentato nei secoli scorsi un'attrattiva irresistibile per i pittori, scenario ancora oggi...
Arti Visive

Come dipingere il mare

Con questa guida ci proponiamo di darvi delle dritte sulla tecnica per raffigurare, attraverso la pittura, un elemento naturale come il mare. L'arte della pittura può sembrare complessa e di certo serve grande manualità ed esperienza per ottenere buoni...
Arti Visive

Come dipingere con effetto trompe l'oeil

Il Trompe oeil, nella sua più pura accezione visiva, è uno stile pittorico dalle radici molto antiche utilizzato e conosciuto addirittura prima della nascita di Cristo sia negli ambienti artistici Greci che in quelli Romani. Il termine con cui lo conosciamo,...
Arti Visive

Come dipingere acqua e riflessi

Dipingere uno specchio d'acqua, i relativi riflessi della luce che si riflettono in essa, oppure riprodurre il paesaggio sovrastante che a sua volta si rispecchia nell'acqua, non è una cosa del tutto semplice. Se vogliamo riprodurre in modo fedele quello...
Arti Visive

I capolavori di Masaccio

Pur nella sua breve vita, Masaccio riuscì a rivoluzionare la pittura ponendo le premesse del Rinascimento. Fece enormi passi nello studio della prospettiva dipingendo in modo realistico forme tridimensionali su una superficie piatta. Realizzò dipinti...
Arti Visive

Come disegnare un bosco

Il pittore francese Paul Cézanne dipinse decine di volte il monte Sainte-Victoire, in Provenza e spiegò ad un amico lo sforzo di osservazione che accompagnava l'esecuzione del suo dipinto dicendogli che a lungo era rimasto impotente, senza riuscire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.