Come dipingere un quadro che al sole cambia colore

di Daniele Rinella tramite: O2O difficoltà: facile

Se siamo appassionati di pittura, vediamo insieme come dipingere un quadro che al sole cambia colore, ed altre tecniche per riuscire a mettere su tela la nostra fantasia e le nostre emozioni. Ecco una piccola guida per fare un quadro che cambia colore senza usare pennelli e tempere: lo stupore dei nostri amici è assicurato e puo' essere anche un regalo originale, oltre una bella soddisfazione personale nel creare qualcosa di originale che rispecchi la nostra personalità.

Assicurati di avere a portata di mano: cartone tempere acqua ragia acqua terra metallica di cobalto

1 Andiamo in un negozio che vende articoli per pittura ad olio e compriamo un cartone sufficientemente spesso: per quanto riguarda la grandezza, possiamo sceglierla noi, dipende dal soggetto che abbiamo in mente di disegnare. Con una matita facciamo tratti molto leggeri, in modo che non siano visibili dipingendoci sopra; disegniamo un paesaggio di montagna, con molte piante, immaginiamolo, cominciamo a disegnare il nostro quadro come se lo vedessimo, lasciamoci andare non preoccupiamoci della perfezione, il tutto verrà poi corretto con i colori, anche perché tanti particolari li aggiungeremo proprio mentre usiamo i nostri pennelli. Coloriamo tutto il paesaggio, tranne le parti che coloreremo di verde.

2 Prepariamo una soluzione in una ciotola, (che useremo solo per questo) versiamo un po' d'acqua ragia che allungheremo con acqua, aggiungiamo della terra metallica di cobalto e facciamo in modo che gli ingredienti si amalgamino bene; ora prendiamo il nostro pennello, la grandezza dipende dai tratti che dobbiamo fare, se solo i contorni o riempire per esempio le foglie o solo il contorno di esse. Intingiamo il pennello nel colore che abbiamo preparato, stendiamolo sulle parti che precedentemente avevamo lasciato in bianco, foglie, cespugli, prato e lasciamo seccare.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Per far asciugare perfettamente il nostro quadro, non bisogna esporlo a fonti di calore dirette, rischieremo delle crepature: il tempo di asciugatura dipende molto anche dal tipo di dipinto, se abbiamo usato la tecnica a rilievo, ha bisogno di più tempo, ci vogliono da 3 giorni ad una settimana; molto dipende anche dai prodotti che abbiamo utilizzato, alla qualità, anche al tipo: se semi-opachi o lucidi, hanno bisogno di meno tempo per l'asciugatura, per quelli ad olio ci vuole pazienza ed attendere che siano ben asciutti.  Una volta fatto questo non noteremo nulla di particolare, ma non appena avvicineremo il quadro ad una fonte di calore le parti bianche, come per magia, rinverdiranno.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Come dipingere a olio su tela. Come verniciare un dipinto. Vernice finale su un dipinto a olio. Come realizzare un quadro da zero.

Trucchi per dipingere un quadro in poco tempo Saper dipingere è un dono che non tutti purtroppo possiedono, ma ... continua » Come dipingere gli alberi a olio Quella a olio è una tecnica pittorica molto amata dagli artisti ... continua » Dipingere un quadro in pochi minuti L'arte della pittura è un'attività complessa e mistica allo ... continua » Come dipingere la neve Dipingere la neve è un proposito che moltissimi artisti hanno portato ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.