Come dipingere una natura morta ad acquerello

di Vadym Kaletnyk tramite: O2O difficoltà: media

La pittura ad acquarello è un genere di pittura molto rinomata per la freschezza che dona al dipinto. Per utilizzare gli acquarelli bisogna avere molta esperienza e molta abilità. Infatti non sono ammessi errori poiché risulterebbe difficile se non quasi impossibile coprire con altro colore l'errore compiuto. Proprio per questo motivo il consiglio fondamentale è quello di iniziare a dipingere con i colori chiari per poi passare a quelli più scuri. Qui di seguito verrà mostrato come dipingere ad acquerello una natura morta.

Assicurati di avere a portata di mano: foglio spesso, pennelli morbidi di varie dimensioni, tavolozza, acquerelli, acqua

1 Prima di iniziare a dipingere bisogna preparare il tavolo da lavoro, quindi fissare il foglio con dello scotch su una superficie piana. Come seconda cosa è necessario immaginare cosa vogliamo rappresentare cercando di capire i colori da preparare. Ad esempio una mela, un arancia e una pera su sfondo scuro. Dunque prepariamo sulla tavolozza i colori necessari che soddisfino la nostra immagine mentale. Infine bisogna munirsi di pennello; per gli acquerelli vanno bene praticamente tutti i pennelli ma sono consigliabili quelli morbidi e con la punta fine.

2 Il primo passo da compiere è prendere un pennello e dopo averlo imbevuto di acqua bagnare tutta la superficie del foglio cercando di coprire tutto il foglio in modo omogeneo. Per compiere questa operazione è consigliato utilizzare un pennello grande. Successivamente disegniamo gli elementi più chiari, ovvero i frutti (poiché lo sfondo è scuro) utilizzando un pennello dalla punta fine. Per dipingere la frutta è necessario sempre tenere a mente la regola fondamentale, ovvero prima i colori più chiari. Dunque inizieremo con lo stendere il giallo seguendo con tutte le sfumature fino ad arrivare all'arancione e poi al rosso nel caso della mela. Per l'arancia, ovviamente ci fermeremo alla tonalità arancione. Infine dipingere i dettagli come il picciolo della mela o della pera con tonalità tendenti al marrone scuro.

Continua la lettura

3 Dopo aver dipinto i frutti con tutti i dettagli e le sfumature necessarie passiamo allo sfondo scuro.  Per lo sfondo si possono scegliere una miriade di colori che vanno dal marrone scuro al blu scuro fino ad arrivare al nero.  Approfondimento Come dipingere a olio una natura morta (clicca qui) In questo caso è preferibile un blu scuro piuttosto che il nero o il marrone che, in questo caso, andrebbe a confondere il picciolo dei frutti.  Infine bisogna solo lasciare asciugare il foglio e il dipinto della natura morta è completato.  Dopo aver finito di dipingere è necessario lavare i pennelli e assicurarsi di chiudere i tubetti di colore per evitare che questi ultimi diventino secchi rendendoli inutilizzabili.

Come dipingere una natura morta In campo artistico per natura morta si intende una rappresentazione di ... continua » Come dipingere fiori su tela Riuscire a realizzare il dipinto o il quadro dei propri sogni ... continua » Come dipingere rose La rosa è il fiore che da sempre affascina, attrae ed ... continua » Come dipingere un ritratto ad olio Quando guardiamo una persona, dal vivo o ritratta in un'immagine ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Consigli utili per la pittura

La pittura è un'arte. Attraverso l'uso di varie tecniche e diversi materiali, si possono creare lavori artistici di vario genere. Tecnicamente, pitturare significa ... continua »

Come dipingere in stile cinese

La pittura cinese, nonostante venga spesso considerata solo un'espressione visiva, è ben più di una semplice tecnica figurativa. Il percorso culturale e mentale che ... continua »

Come dipingere olio su tela

Se abbiamo sempre sognato di riuscire a realizzare un bellissimo dipinto con le nostre mani, ma non conosciamo le varie tecniche necessarie per riuscirci, potremo ... continua »

Come dipingere un bosco

Durante il corso della storia dell'arte, sono stati scelti tantissimi soggetti da rappresentare, di questi soltanto alcuni sono rimasti ad oggi.
Tra tutti, il ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.