Come disegnare applicando la tecnica della prospettiva centrale

di Valerio Fioretti difficoltà: media

Come disegnare applicando la tecnica della prospettiva centrale Quante volte hai provato a realizzare un disegno ma il risultato non è stato quello desiderato? Magari rivedendolo hai pensato che il tuo disegno mancasse di profondità, che la prospettiva non era quella corretta. Ci sono varie tecniche per realizzare bene un disegno. Una di queste consiste nella prospettiva centrale. Un particolare tipo di prospettiva che ti serve per rappresentare la realtà così come la vedi nella maniera più semplice, come ad esempio il disegno di una strada ferrata o di un viale cittadino facilmente. Se non ci credi, prova, ti dico che è più semplice di quanto si creda e con pochi passi spiegheremo come disegnare applicando la tecnica della prospettiva centrale.

Assicurati di avere a portata di mano: foglio matita squadrette gomma

1 Immagina di trovarti al centro di un lunghissimo viale e che vuoi rappresentarlo su un foglio. Sei al centro della strada e guardi in fondo ad essa. Cosa vedi? Sulla tua sinistra ci sono palazzi altissimi con archi, e sulla tua destra una fila di alberi. Man mano che lo sguardo corre verso la fine della strada tutto ciò che il tuo occhio incontra sembra rimpicciolirsi e tutto sembra convergere in un unico punto, ed è proprio questo il significato di Prospettiva Centrale. Dopo questa analisi, stabilendo alcune impostazioni di base, possiamo passare a realizzare il disegno vero e proprio.

2 Come disegnare applicando la tecnica della prospettiva centrale Bene, tenendo a mente quanto detto poco fa, procediamo con il disegno. Iniziamo tracciando una prima linea, che chiameremo linea dell'orizzonte e che disegnerai poco più su rispetto alla linea che dividerebbe il foglio in due parti uguali. Il punto centrale di questa linea è il punto di fuga. Esso non deve essere per forza posizionato al centro del foglio, ma può essere spostato a destra o sinistra, a tua scelta, ma sempre lungo la linea dell'orizzonte. In questo modo avrai sempre una prospettiva centrale, ma leggermente decentrata, l'importante è che tutte le linee convergano in quel punto. La linea che coincide con il bordo del foglio inferiore è la linea di terra sulla quale immaginariamente ti trovi tu.

Continua la lettura

3 Come disegnare applicando la tecnica della prospettiva centrale Stabilito il punto di fuga, possiamo cominciare il nostro disegno partendo dai palazzi sul lato sinistro della strada, i cui bordi della strada sono rappresentati dalle due linee che partono dal punto di fuga e si perdono ai due angoli laterali del foglio.  Traccia una linea che parte sempre dal punto di fuga e che si perde nei due angoli superiori del foglio.
Cancella la linea dell'orizzonte che parte dal punto di fuga e si perde sul lato sinistro del foglio.  Approfondimento Come disegnare un paesaggio in prospettiva (clicca qui) Adesso vai a delimitare i palazzi tracciando delle linee perpendicolari alla linea di terra.. 

4 Come disegnare applicando la tecnica della prospettiva centrale Ora se vogliamo disegnare delle finestre basterà tracciare, sempre partendo dal punto di fuga due linee che vanno a definire sulla sinistra del foglio l'altezza delle finestre. Una volta stabilita la posizione, dovrai tracciare delle linee verticali che partono dalle estremità delle due linee appena disegnate e che definiranno completamente il contorno delle finestre.
Anche porte o archi dovrai disegnarli sempre utilizzando questa tecnica. Volendo puoi anche tracciare il marciapiede o una fila di alberi. Come vedi con una semplice tecnica, una squadretta e una matita puoi costruire un paesaggio perfetto.

Non dimenticare mai: traccia le linee sempre con mano leggera.

Come disegnare in prospettiva centrale Come realizzare un disegno a prospettiva distorta con 4 punti di fuga Come disegnare una piramide Come disegnare la prospettiva accidentale

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili