Come disegnare applicando la tecnica della prospettiva centrale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se ci è sempre piaciuto imparare a disegnare ma non abbiamo mai avuto modo di imparare tutte le tecniche necessarie per riuscire ad effettuare un disegno corretto, tutto quello che dovremo fare sarà provare a ricercare su internet alcune semplici guide, che ci spieghino tutti i passaggi necessari per riuscire ad imparare la tecnica desiderata. In questo modo, effettuando molti tentativi e con un po' di pazienza, riusciremo alla fine ad ottenere un risultato perfetto. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a realizzare un bellissimo disegno, applicando la particolare tecnica della prospettiva centrale.

27

Occorrente

  • foglio
  • matita
  • squadrette
  • gomma
37

Immaginiamo di trovarci al centro di un lunghissimo viale che vogliamo rappresentare su un foglio. Siamo al centro della strada e guardiamo in fondo ad essa. Cosa vediamo? Sulla nostra sinistra ci sono palazzi altissimi con archi, e sulla nostra destra una fila di alberi. Man mano che lo sguardo corre verso la fine della strada tutto ciò che il nostro occhio incontra sembra rimpicciolirsi e tutto sembra convergere in un unico punto, ed è proprio questo il significato di Prospettiva Centrale.

47

Iniziamo tracciando una prima linea, che chiameremo linea dell'orizzonte e che disegneremo poco più su rispetto alla linea che dividerebbe il foglio in due parti uguali. Il punto centrale di questa linea è il punto di fuga. In questo modo avremo sempre una prospettiva centrale, ma leggermente decentrata, l'importante è che tutte le linee convergano in quel punto. La linea che coincide con il bordo del foglio inferiore è la linea di terra sulla quale immaginariamente ci troviamo noi.

Continua la lettura
57

Stabilito il punto di fuga, possiamo cominciare il nostro disegno partendo dai palazzi sul lato sinistro della strada, i cui bordi della strada sono rappresentati dalle due linee che partono dal punto di fuga e si perdono ai due angoli laterali del foglio. Tracciamo una linea che parte sempre dal punto di fuga e che si perde nei due angoli superiori del foglio.
Cancelliamo la linea dell'orizzonte che parte dal punto di fuga e si perde sul lato sinistro del foglio. Adesso andiamo a delimitare i palazzi tracciando delle linee perpendicolari alla linea di terra.

67

Ora se vogliamo disegnare delle finestre basterà tracciare, sempre partendo dal punto di fuga due linee che vanno a definire sulla sinistra del foglio l'altezza delle finestre. Una volta stabilita la posizione, dovremo tracciare delle linee verticali che partono dalle estremità delle due linee appena disegnate e che definiranno completamente il contorno delle finestre.
Anche porte o archi dovremo disegnarli sempre utilizzando questa tecnica. In questo modo, seguendo tutte le indicazioni riportate all'interno di questa guida, riusciremo in pochissimo tempo ad imparare questa particolare tecnica che ci permetterà di effettuare dei disegni corretti dal punto di vista geometrico.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • tracciamo le linee sempre con mano leggera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare la prospettiva accidentale

Nell'ambito del disegno quando si parla di prospettiva si intende generalmente una tecnica adoperata per riprodurre la realtà su una superficie piana. Esistono numerosi tipi di prospettiva e uno di questi è la prospettiva accidentale. In questa guida...
Arti Visive

Come disegnare in prospettiva centrale

Quando si parla di prospettiva in disegno si intende una tecnica che consente di proiettare degli oggetti tridimensionali su un piano bidimensionale. Essa pertanto conferisce profondità al disegno e lo rende estremamente realistico. Nella seguente guida...
Arti Visive

Come fare un disegno in prospettiva

La prospettiva ci serve per determinare la distanza uno spazio che intercorre tra un oggetto e l'altro, quindi è molto importante, e fare una buona prospettiva renderà ancora più bello il nostro disegno. Quella di cui parleremo sarà la prima prospettiva...
Arti Visive

Come realizzare un disegno a prospettiva distorta con 4 punti di fuga

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter realizzare un semplice disegno a prospettiva distorta, con circa 4 punti di fuga. Cercheremo, anche in questo caso, di realizzare il tutto mediante il metodo del fai da te...
Arti Visive

Come disegnare una cucina in prospettiva

Ci sono delle persone che desiderano poter arredare il proprio appartamento a seconda della propria creatività e a seconda delle proprie esigenze. Per poter arredare in maniera professionale bisogna avere qualche conoscenza del disegno geometrico e della...
Arti Visive

Come fare la prospettiva nel disegno di un paesaggio

Nella rappresentazione di un paesaggio aperto è necessario applicare correttamente le regole della prospettiva perché si abbia la percezione della profondità. Questo compito diventa più difficile nel caso in cui compaiano zone di terreno coltivate...
Arti Visive

Come dipingere un quadro in prospettiva

La pittura è un'arte che nel corso dei secoli ha consentito a tantissimi pittori di esprimere i propri sentimenti, le proprie emozioni e la propria creatività, sfruttando specifiche abilità. Esistono tantissime tecniche differenti di pittura, più...
Arti Visive

Come Realizzare Un Disegno In Prospettiva

La prospettiva entra a far parte delle tecniche del disegno nel Rinascimento. Prima di allora infatti dipinti e quadri mostravano solo figure piatte. Il disegno prospettico conferisce alla superficie dell'immagine un senso (illusorio) di profondità e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.