Come disegnare i paperi Disney

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Paperino è uno dei personaggi più simpatici mai creati dalla Disney. Di sicuro, è uno dei più sfortunati ed irascibili, ma è davvero difficile trovare qualcuno a cui questo papero stia antipatico. Di seguito andremo a vedere insieme come disegnare la figura di Paperino (ma anche di tutti i paperi creati da Disney). Senza ulteriori indugi quindi, iniziamo.

27

Occorrente

  • Matita
  • riga
  • Foglio di carta o quaderno
  • gomma per cancellare
  • pennarello nero
  • pastelli colorati
37

Aspetto grafico

L'aspetto grafico di Paperino, rivoluziona in un certo modo il mondo del fumetto di matrice disneyana. A differenza di Topolino e degli altri, infatti, il suo carattere nervoso ed irascibile gli concedeva possibilità espressive che gli altri personaggi dei fumetti non potevano avere. Il signor Walt Disney cercava una “spalla” da affiancare a Topolino e pensò che Paperino, con il suo caratteraccio, fosse perfetto per quella parte. Al seguito furono aggiunti anche altri paperi, come i nipoti di Paperino e la sua fidanzata Paperina.

47

Versione originale

Nel corso degli anni, la figura di Paperino non è significativamente mutata. Il suo aspetto originare è un papero bianco, con il becco e le zampe arancioni che indossa solo la parte superiore degli abiti. Di solito lo si vede con una blusa stile marinara, di colore azzurro, con un grande fiocco rosso e bordi gialli, mentre in testa indossa il cappello da marinaio, sempre azzurro con nastro nero. Non è molto difficile da disegnare e, seguendo passo passo le istruzioni, potrete realizzare simpatici quadretti per decorare la stanza dei più piccoli, magari colorandoli insieme.

Continua la lettura
57

Disegno tecnico

Su un foglio di carta bianco di grammatura più alta, fate un reticolo di tre quadrati per lato; ogni quadrato dovrà misurare 4 cm. Alcuni tutorial su internet cominciano dal becco del papero, in questa guida partiamo dal cappello, facendo attenzione a centrare il disegno. Per essere abbastanza sicuri di centrare l'immagine, cercate di disegnare il cappello partendo dal quadrato in alto a destra, fino al primo quadrato a sinistra della fila centrale; subito sotto il cappello, potete disegnare il ciuffo di “capelli” (con una serie di linee spezzate e curve), gli occhi, ricordandovi che sono molto grandi, e le pupille all'interno degli occhi. A partire dalla parte inferiore del quadrato centrale del reticolo, cominciate a disegnare il becco di Paperino, che parte direttamente da sotto gli occhi. Ora passate alla bocca. Per farla, dovete tratteggiare una linea curva, molto morbida, che ricordi un otto disteso. All'interno della bocca disegnate la lingua e avrete terminato. Ricalcate le linee con un pennarello nero ed attendere che si asciughi perfettamente per poi cancellare le linee a matita. Colorate seguendo i colori originali, o se preferite, seguendo la vostra fantasia. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

10 libri classici della letteratura per l'infanzia

Tra i classici della letteratura, sia italiana che straniera. Figurano indubbiamente titoli adatti ai più piccini. È molto importante infatti trasmettere il piacere e l'amore per la lettura ai bambini, atta a stimolare in loro creatività e proprietà...
Letteratura

Pocahontas: la vera biografia

Chi è che non conosce Pocahontas, la bella ragazza indiana protagonista del film d'animazione della Disney? Non tutti però conoscono la vera storia di questa eroina nativa americana che differisce da quella raccontata dal cartone, artisticamente molto...
Letteratura

La leggenda di Robin Hood

Chi non conosce questo incredibile personaggio reso celebre anche da molte opere cinematografiche, non ultima quella di Walt Disney? Meno conosciuta forse è invece la sua leggenda tradizionale inglese e soprattutto le sue basi di realtà. Sì perché...
Arti Visive

Come disegnare Cenerentola

Saper disegnare è un'abilità che non tutti sviluppiamo nello stesso modo. Se vogliamo fare contenti i più piccoli, cimentiamoci nella realizzazione a matita dei più amati personaggi dei cartoni animati. Dai più moderni ai grandi classici. Potremmo...
Danza

Guida al balletto Lo schiaccianoci

È passato più di un secolo da quando Lo Schiaccianoci fu rappresentato per la prima volta nel 1892 e da allora il balletto russo ha conosciuto una fama senza tempo. Anche se all'epoca non ebbe il giusto riconoscimento, con il passare degli anni la sua...
Musica

I maggiori esponenti del jazz

Il jazz è una tipologia di musica nata nei primi anni del '900. Essa ha origine nelle comunità afroamericane del sud degli Stati Uniti, già grandi amanti del blues. Oltre alla sua importanza fondamentale per sconfinate tipologie di generi successivi,...
Arti Visive

Come disegnare un viso triste

Il volto è tra le parti del nostro corpo che non riusciamo ad osservare senza l'utilizzo di uno specchio eppure, rispetto alle altre, è quella che più ci affascina quando incontriamo qualcuno ed è la prima cosa che andiamo a disegnare pensando ad...
Letteratura

Guida alla "Sirenetta" di Andersen

"La Sirenetta" è di certo una delle opere più amate di Andersen. Per quanto possa a tratti apparire banale e scontata, la storia offre spunti di riflessione interessanti. È simbolo di un amore contrastato, impossibile. E che la difficoltà in questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.