Come disegnare un'aquila

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'aquila è un uccello dalle fattezze reali, che domina i cieli con il suo volo elegante e genera il terrore tra le sue prede. È un potente e forte rapace che appartiene alla famiglia degli Accipitridae. Le sue fattezze fisiche lo rendono facilmente riconoscibile tra i suoi simile. Infatti ha delle caratteristiche ben definite come il becco ad uncino, ali ampie e ricche di grandi piume, le quali ricoprono tutto il corpo fino all'attaccatura delle zampe. Sono presenti anche artigli affilati, fondamentali per afferrare gli animali di cui si cibano. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come disegnare un'aquila.

26

Realizzare uno schizzo

Cominciate a creare uno schizzo di base, allo scopo di identificare le zone dove dovrete disegnare le varie parti del corpo del rapace. In questa fase, non è necessario calcare troppo con la matita poiché lo schizzo iniziale verrà successivamente cancellato. Inizate a disegnare la testa e il becco e successivamente gli occhi, mettendo in evidenza lo sguardo, elemento caratteristico di questo uccello. Nella parte inferiore concentratevi sulle zampe, dovrete accentuare gli artigli in modo tale da renderli affilati e grossi. Come consiglio, prendete come riferimento l'impugnatura di una mano. Gli artigli, infatti, servono all'aquila come strumento offensivo per attaccare e colpire le prede.

36

Disegnare le ali e il corpo

Una volta terminata questa fase, dovrete concentrarvi sulle ali e sul resto del corpo.
Per emulare il tipico volo del rapace cercate di rappresentare le ali mettendo in risalto le lunghe piume possenti. Dovrete creare una serie di curvature di grosse dimensioni con un andamento fluido.
Evitate di accentuare le punte delle ali con segni appuntiti o con sagome affilate.
Discorso analogo vale per la parte posteriore delle ali anche se dovrete diminuire la dimensione delle curve e aumentarne la sequenza.

Continua la lettura
46

Realizzare la coda

Per completare il vostro disegno dedicatevi alla parte posteriore del corpo, disegnando le penne della coda. Al termine di questi passaggi, potrete cancellare lo schizzo iniziale che avevate preso come riferimento e osservare il vostro uccello rapace completato. Qualora non foste ancora soddisfatti, usando una matita morbida come una 2B, potrete creare degli effetti di chiaroscuro. In questo modo darete risalto alle piume dell'uccello, dando l'effetto della luce che vi scorre sopra. Ricordatevi sempre di evidenziare bene gli elementi di rilievo di questo animale, ovvero quelle parti del corpo come becco e artigli.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare una civetta

La civetta, il cui canto è da sempre per tradizione sinonimo di cattivo presagio (ma ovviamente si sa bene che non è così!), è un piccolo e affascinante rapace notturno che riesce tranquillamente a volare nel buio e che ama cantare di notte. Vi...
Mostre e Musei

Specie di dinosauri carnivori

Nonostante siano estinti da milioni di anni, i dinosauri hanno ancora un fascino senza tempo. Gli studi riguardo questi animali preistorici non sono ancora oggi conclusi, dato che ogni nuovo ritrovamento mette in discussione studi durati anni e anni....
Arti Visive

Come disegnare un pettirosso

Con il nome Erithacus Rubecula si indica il noto uccello "petttirosso". Esso è un meraviglioso uccellino facente parte della famiglia delle Muscicapidae. Si tratta di un uccello migratore anche se per piccoli viaggi; si nutre di insetti molto piccoli...
Mostre e Musei

Guida al Museo di Palazzo Poggi a Bologna

Dal 1711, nel palazzo si trovano i laboratori dell'Istituto di Scienze di Bologna che furono progettati dal Generale Luigi Ferdinando Marsili. Successivamente, nel 1726, fu costruito l'osservatorio astronomico, la Specola, seguendo un progetto di G. A....
Letteratura

Come creare uno storyboard

La guida in questione, come facilmente avrete compreso dal suo titolo, sarà dedicata alla funzione dello storyboard. Nello specifico, andremo a spiegarvi Come creare uno storyboard.La funzione dello “storyboard” è quella di visualizzare le fasi...
Letteratura

Valerio Massimo Manfredi: opere

La figura di Valerio Massimo Manfredi è abbastanza eclettica e polivalente, anche se il suo iter lo ha sempre e comunque portato a raccontare la storia attraverso le sue sfumature, tra verità e leggenda. Ha affrontato numerosi scavi e ricerche come...
Letteratura

La Chimera in mitologia

Nella mitologia greca, la Chimera era un mostro ibrido, figlio di Tifeo e Echidna e fratello di Cerberus e Idra di Lerna. Aveva la testa e il corpo di un leone, la testa di una capra attaccata alla sua schiena e una coda che si conclude con la testa di...
Letteratura

Harry Potter: le quattro case di Hogwarts

La scrittrice Joanne Rowling a partire dagli anni novanta, scrisse sette romanzi aventi come protagonista Harry Potter. Dai libri della Rowling è stata tratta anche una serie di film che hanno avuto un successo strepitoso. All'età di undici anni Harry...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.