Come Disegnare Un Salice Piangente

di Cristina Marziali difficoltà: facile

Come Disegnare Un Salice Piangente Se amate disegnare, e volete cimentarvi con gli alberi, esiste una tipologia particolare di albero che è il salice piangente, il quale ha delle caratteristiche che lo rendono particolarmente decorativo, ma anche particolarmente difficile da ritrarre, anche se non impossibile, seguendo alcuni accorgimenti.

Assicurati di avere a portata di mano: carta da disegno, matita 2HB

1 La prima cosa da ritrarre, quando si vuol disegnare un albero qualunque, è partire dal tronco. Il tronco del salice piangente in genere non è molto robusto, quindi fate delle linee che disegnino un tronco esile, e fatelo terminare con delle radici piuttosto ramificate ed ampie, che abbiano l'aspetto di una mano che affonda le dita nel terreno.

2 A questo punto potete passare a disegnare la parte sommitale del salice, facendo partire dall'alto del tronco che avete già tracciato numerosi rami, sempre molto sottili, poco più di una linea, perchè i rami del salice sono molto sinuosi. Dovete cercare di farli andare in direzioni diverse, disegnando una sorta di ombrello.

Continua la lettura

3 La particolarità dei rami del salice è che non dovete farli andare verso l'alto, ma verso il basso, e ad ogni ramo dovete attaccere tanti fili sottili, che scendano a terra a formare una sorta di cortina.  Anche questi fili devono essere sottili, più dei rami, e potete disegnarci delle piccole foglie attaccate a destra e sinistra.. 

Come disegnare un bosco Come disegnare delle ali Come disegnare un orsacchiotto Come disegnare una zanzara

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili