Come disegnare una cascata

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il disegno è una dei primi modi di comunicare dell'uomo e ancora oggi, dopo milioni di anni il disegno affascina e attrae a sé milioni di appassionati. Con gli anni le tecniche si sono evolute e sono migliorate. Sono nati nuovi stili e tanti modi diversi di disegnare uno stesso soggetto. Esiste tuttavia una linea comune a tutti gli stili. A tal proposito oggi cercheremo di fornirvi qualche consiglio utile su come disegnare una cascata. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • foglio di carta
  • matita e matite colorate
  • gomma
  • temperino
37

Iniziare dallo sfondo

Per iniziare avrete bisogno di un foglio bianco e di alcune matite colorate. Come prima cosa disegnate la base del disegno, ovvero lo sfondo. Nel caso di una cascata lo sfondo sarà composto dalle rocce dalle quali scenderà l'acqua. Fare questo vi aiuterà a gestire meglio le proporzioni del vostro disegno. Procedete quindi con piccoli aggiustamenti fino ad ottenere un disegno uniforme e quanto più possibile vicino alle forme realistiche. In una casca non può mancare il lago sottostante. Per disegnare il lago vi basterà creare il bordo di quest'ultimo con dei leggeri tratti a matita. Non preoccupatevi se non soon precisi, anzi meglio. La schiuma prodotta dalla cascata tenderà a coprire i controni donando un effetto più realistico.

47

Utilizzare la polvere di matita

Una volta che avrete disegnato la base del vostro disegno, dovrete eliminare eventuali imperfezioni. Cercate quindi di ridimensionare la base eseguita donando una proporzione se necessario.
Prendete quindi le matite colorate nelle varie tonalità di azzurro ed iniziate a dipingere la vostra cascata. Il miglior metodo per iniziare a dipingere una cascata, è quello della polverina. Con un temperino temperate le matite nelle varie tonalità dell'azzurro creando una polvere di colore.
Con l'aiuto di un fazzoletto di carta distribuite tutto il colore in modo uniforme sul disegno della vostra cascata. Cercate di utilizzare i toni del blu all'inizio della cascata e nel lago, i toni dell'azzurro nel centro della cascata e i toni dell'azzurro chiarissimo nella parte inferiore della cascata.

Continua la lettura
57

Aggiungere i dettagli

Una volta che avrete creato la base del colore della vostra cascata potrete colorare normalmente il resto del disegno.
Quando sarete soddisfatti del lavoro che avete realizzato iniziate a creare, sempre con le matite colorate in blu e azzurro, delle linee verticali per donare alla vostra cascata un aspetto di acqua in caduta. Create delle linee verticali differenti premendo, con più o meno forza, la punta della matita sul foglio. Tutte le cascate quando arrivano al lago creano moltissima schiuma. Per realizzare quest'effetto utilizzate una matita bianca ben temperata "con la punta molto sottile" e realizzate la schiuma creando dei piccoli cerchi di differenti dimensioni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Più sfumature creerete più il vostro disegno sembrerà realistico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare un pesce koi

Se stai leggendo questa guida allora stai cercando un modo per disegnare un pesce koi! Sei nel posto giusto, ma vediamo di capire cos'è un pesce koi. Il pesce koi, detto anche "nishikigoi" o carpa giapponese, viene allevato a scopi decorativi in stagni...
Arti Visive

Come creare composizioni con fiori essiccati

I fiori sono, da sempre, utilizzati per creare qualsiasi tipo di decorazione e per ogni tipo di evento. Che siano freschi o essiccati, hanno comunque un certo fascino. Piccoli e semplici per cerimonie di medie entità, più grandi e maestosi per grandi...
Arti Visive

Come disegnare il mare in tempesta

Il controverso pittore inglese William Turner, anche conosciuto come il 'pittore della luce', è stato tra i capostipiti dell' impressionismo, ed era arrivato al punto di farsi legare all'albero maestro di una nave, per poter realizzare i suoi famosi...
Arti Visive

Come dipingere il mare in tempesta

Moltissimi artisti, almeno una volta nel corso della loro vita o carriera, hanno dedicato una tela al mare in tempesta. Basti pensare alle onde furiose dipinte da Rembrandt, ai mulinelli ventosi raffigurati da Turner, alla spuma precisa di Hokusai o alla...
Arti Visive

5 errori da evitare con le matite acquerellabili

Tra le tante tecniche di pitture esiste quella con le matite acquerellabili. Queste vengono vendute in astucci e in scatole che contengono delle vere e proprie tavolozze. Utili per mettere l'acqua nelle apposite vaschette, che in seguito serve per sfumare...
Arti Visive

Come scegliere le matite per il disegno

Molte persone sono appassionate di disegno, ed ogni giorno si affacciano a questo hobby davvero creativo e che permette di riprodurre la realta' secondo una propria visione personale. Ma per poter imparare a disegnare è necessario imparare prima le basi,...
Arti Visive

5 dritte nell'utilizzo delle matite acquerellabili

Le matite acquerellabili hanno l'apparenza di semplici pastelli, ma in realtà se aggiungete un po' d'acqua, assumono lo stesso effetto degli acquerelli, ottenendo un risultato del tutto particolare. È molto semplice utilizzarli e con qualche consiglio,...
Arti Visive

La classificazione delle matite da disegno

Oggi in questa guida, parleremo dello strumento più utilizzato al mondo per la scrittura ed il disegno, la matita. Questo strumento ha origine nel 1664 in Inghilterra, dove venne scoperto il primo giacimento di grafite. La grafite è l'elemento principale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.