Come disegnare una medusa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le meduse sono tra le creature più particolari presenti sul nostro pianeta, e secondo noi anche tra le più strane. Questi organismi non sono sempre apprezzati, soprattutto quando i bagnanti sono punti dai loro tentacoli urticanti, ma le meduse sono creature definibili come uno spettacolo della natura, grazie alla loro consistenza morbida e gelatinosa, che permette loro di avere movenze sinuose in base al moto delle correnti marine, ma anche grazie ai loro colori sgargianti e affascinanti. Insomma, le meduse sono animali da apprezzare e da osservare, ma se non si vuole correre il rischio di averle vicine, o si vuole averle a casa sempre, allora è il caso di disegnarle. Però, se non si sa come fare, ecco come fare per disegnare una medusa.

26

Occorrente

  • matita
  • foglio
  • colori
  • gomma per cancellare
36

Non è molto difficile e bastano veramente pochi tratti di matita per disegnarla. La prima cosa che dovete fare è procurarvi gli "attrezzi" del mestiere: un foglio (quello usato nell'illustrazione è blu, per suggerire il mare, potete scegliere voi quello che preferite), una matita, una gomma per cancellare e i colori. Cominciate tracciando una linea curva, come nel disegno, quasi un semicerchio. Chiudete questa linea con un altra, meno curva della prima, con una piegatura opposta alla prima, appena accennata. In questo modo otterrete la parte superiore della medusa, l'esombrella, come viene definita in modo corretto dal punto di vedere scientifico. Deve assomigliare a un ombrello senza l'asta.

46

Una volta completato il disegno dell'esombrella, o cupola, occorre disegnare i tentacoli, che saranno delle semplici linee curve. Nel disegno i tentacoli sono pochi, ma in genere questi devono essere molti di più, perché le meduse ne sono ricche, e devono essere più o meno lungo, per ricreare un effetto di effetto di moto.

Continua la lettura
56

Ogni linea ondulata deve essere completata, da entrambi i lati, con altre due linee, ondulate anche loro, ma con un maggior numero di pieghe, per rendere bene l'idea del vero e proprio tentacolo, che può essere più o meno spesso. Queste seconde linee devono essere fatte tenendo conto del movimento fluttuante della medusa nell'acqua. Procedete in questo modo per ogni tentacolo.

66

Per finire il disegno, basterà aggiungere qualche dettaglio, qualche linea sopra la parte anteriore della medusa. Quando siete contenti del vostro disegno, ripassate i tratti principali con il penarello e cancellate le parti in matita. Se volete, potete anche colorarlo a piacere. Ricordatevi, comunque, che le meduse sono composte per il 98% dall'acqua, e spesso sono quasi trasparenti. Per un disegno più realistico possibile, cercate di usare colori tenui, azzurro, blu, ciano, e bianco. Potete anche aggiungere qualche ombra, qua e là, per completare il disegno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Come allestire una scenografia teatrale

Il teatro è una delle forme d'arte più antiche e rispettabili che siano state tramandate fino ad oggi. Molti sono ancora gli appassionati che ogni giorno si recano a teatro per guardare le proprie opere teatri preferite, ed ammirare la bravura degli...
Arti Visive

I capolavori di Caravaggio

Padre e madre dell'artista, rispettivamente Fermo Merisi e Lucia Aratori, lo misero alla luce nel 1571 a Milano. Il nome Caravaggio è Merisi Michelangelo e fu uno dei più grandi maestri dell'arte italiana figurativa della fine del 1500, primi del 1600....
Arti Visive

Come disegnare un polipo

Disegnare è uno dei modi migliori per poter passare il tempo e coltivare una passione. Iniziare fin da piccoli è certamente il modo migliore per poter raggiungere risultati grandiosi in età più avanzata. Ma prima di poterci cimentare in modelli complessi,...
Mostre e Musei

Guida ai musei di Sydney

Sydney, città simbolo dell'Australia è un concentrato di arte, tecnologia, natura e innovazione, come del resto tutto il continente a cui appartiene.Pianificare un viaggio in questa metropoli significa dedicare le proprie giornate alla visita di numerosi...
Arti Visive

Come disegnare l'arca di Noè

L'Arca di Noè, secondo il racconto biblico, era un'imbarcazione molto capiente costruita da Noè seguendo le istruzioni divine ricevute. Questa Arca doveva servire per salvare Noè e tutte le razze di animali viventi, poiché ben presto si sarebbe scatenato...
Letteratura

I più popolari titoli del genere fantasy

Universi immaginari in cui immergersi, popoli e creature fantastiche come elfi, orchi, gnomi, hobbit, draghi, la magia e l'eterno conflitto tra bene e male, i viaggi in terre sconosciute, i protagonisti alla scoperta del proprio destino e delle proprie...
Letteratura

Come nasce il mito delle sirene

Se pensiamo alle sirene, ci viene subito in mente l'immagine di splendide creature per metà umane e per metà pesci, capaci di ammaliare con il loro fascino. Possiamo trovare storie sul loro conto in qualsiasi ambito della narrativa, dalle favole per...
Arti Visive

Come disegnare un husky

I cuccioli di husky sono i più amati dai bambini e dai grandi. Hanno un pelo molto morbido di due colori, uno tendente al bianco e uno al celeste. Queste stupende creature sono dotate di 2 grandi occhi bianche visibili anche al buio e di simpatiche orecchie....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.