Come disegnare una renna

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

La renna è una bellissima specie animale appartenente ai cervidi. Non è presente ovunque, nel mondo, ma solo in determinate zone del della terra, ovvero nelle regioni artiche e subartiche, come ad esempio nel territorio nordamericano o nella tundra norvegese, dove le temperature sono adatte, tali da rendere possibile la sua esistenza. Proprio perché vive in luoghi freddi, è dotata di una calda pelliccia che la protegge e riscalda, altra caratteristica particolare sono le sue corna, lunghe e ramificate. Le renne si distinguono in diversi colori e dimensioni, caratteriarmente questo animale non è facile da gestire nella realtà, mentre a livello figurativo è diventato negli anni il beniamino dei bambini, soprattutto perché Babbo Natale ha la sua magica slitta trainata dalle renne. Inoltre quale bambino non conosce la simpaticissima e famosa renna di Babbo Natale, Rudolph? Tutti! Proprio per questi svariati motivi sono proprio i bambini a chiedere agli esterrefatti genitori di disegnare una renna per ornare la loro letterina natalizia. Ma che sia Natale o no, ci si può presentare l'occasione di dover disegnarne una, per chi è impreparato, ecco una guida che darà tutte le indicazioni necessarie su come disegnare una renna. Non sono difficili, basta munirsi di tutto l'occorrente necessario, di seguire i passi della guida e liberare la propria fantasia. C'è da divertirsi.

29

Occorrente

  • Carta da disegno, matita, gomma, tratto pen, colori.
39

Inizia disegnano una forma inclinata ed ovale vicino al margine destro del foglio: sarà la testa della renna. Ricordati di lasciare abbastanza spazio sopra a questa sagoma perché dovrai aggiungere le corna ramificate in un secondo tempo. Disegna un salsicciotto largo ed orizzontale sotto all'ovale del muso, posizionandolo leggermente a sinistra. Fallo largo circa 3 volte la testa: sarà il torace della renna. Unisci testa e torace tracciando due linee morbide per fare il collo.

49

Crea le zampe dell'animale disegnando 4 sagome lunghe sull'estremità inferiore del tronco. Traccia la coppia delle zampe anteriori prendendo a riferimento la linea del collo, mentre inserisci il paio di zampe posteriori lasciando circa un centimetro dal margine sinistro del torace. Per conferire maggior realismo al tuo disegno ti consiglio di realizzare la renna in posa plastica, divaricando le zampe o piegandone una come se avesse la forma del segno "maggiore". Zampe perfettamente dritte, prive di qualsiasi inclinazione, faranno assomigliare la tua renna ad un animale imbalsamato. Al termine delle zampe inserisci dei piccoli "dischetti" schiacciati per simulare gli zoccoli.

Continua la lettura
59

Inserisci ora i dettagli nel tuo disegno. Crea una piccola forma a mezzaluna per la coda eretta della renna e posizionala sul margine superiore sinistro del tronco dell'animale, sopra alle gambe posteriori. Per avere un punto di riferimento per gli elementi del muso, abbozza gli assi dell'ovale della testa come se avessi di fronte un bozzetto umano. Devi quindi dividere idealmente la sagoma, evidenziando l'asse longitudine (l'asse che percorre l'ovale per il verso della sua lunghezza) e quello degli occhi (un asse orizzontale posto ad un terzo dalla sommità del capo).

69

Prendi a riferimento gli assi abbozzati per disporre in maniera armoniosa e speculare i dettagli del muso della renna. Disegna ai lati della testa due piccole sagome, simili a V rovesciate, per realizzare le orecchie: cerca di tracciarle uguali e poste alla medesima distanza dall'asse longitudinale. Per posizionare correttamente gli occhi, disegna due piccole mandorle prendendo a riferimento l'asse orizzontale. Su questo dovranno trovarsi idealmente le pupille dell'animale. Infine, traccia una forma arrotondata alla fine dell'ovale per individuare la zona delle narici.

79

Termina il tuo disegno abbozzando lunghe corna ramificate: ricordati che le renne hanno palchi simmetrici, quindi anche il tuo disegno dovrà proporre ramificazioni speculari. Un buon metodo per tracciare un primo schizzo delle corna consiste nel delineare una forma ad ipsilon molto schiacciata ed arcuata verso l'esterno, così da individuare l'ingombro dei palchi: man mano che aggiungi dettagli su un'appendice non devi fare altro che riprodurli specularmente anche sull'altro corno.

89

Realizza un paesaggio artico disegnando cumuli di neve, rocce o foreste di latifoglie. Ripassa le linee guida del tuo disegno con il tratto pen e cancella i segni a matita. Infine, colora la renna usando il colore marrone per il corpo, il nero per gli zoccoli e gli occhi, un bruno scuro per le corna, il beige per l'arco delle narici. Se lo desideri, puoi creare delle zone di luce dipingendo particolari aree della pelliccia con un beige chiaro, specie per il sotto-pelo della coda e del torace, proprio come le vere renne, che sono in diversi colori le pellicce, libera la fantasia e scegli il colore che più ti piace.

99

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare una formica

Nonostante il nostro pianeta ospiti uno straordinario numero di specie di formica, tutte diverse fra di loro per colore e dimensione, questo insetto presenta un'inconfondibile profilo che è molto facile da replicare sulla carta. In questa guida ti spiegherò...
Arti Visive

Come disegnare una giraffa

Le giraffe, con il loro lungo collo, sono i mammiferi più alti del mondo, con circa 5 metri di altezza. Grazie alla loro caratteristica, sfruttano la propria statura, per raggiungere le fronde degli alberi, riuscendo così a nutrirsi di foglie e boccioli....
Arti Visive

Come disegnare un asino

È doveroso premettere che il disegno è un arte, e come tale non possiede dei canoni ben precisi sui quali basarsi al fine di riportare su carte delle immagini in modo preciso, ma le capacità e la fantasia del pittore, svolgono un ruolo fondamentale....
Arti Visive

Come disegnare un carro armato

Disegnare è un'attività bellissima. Disegnare permette di sfruttare la fantasia e realizzare opere belle ed originali. Disegnare è un passatempo adatto a tutti. I bambini amano disegnare per stimolare la creatività e trasferire sul foglio i propri...
Arti Visive

Come disegnare una gazzella

L'idea di disegnare gli animali ha sempre un fascino intramontabile. Molti di questi risultano complicati da fare. Poiché hanno delle caratteristiche particolarmente difficili da seguire. Per la buona riuscita di questo compito occorre prendere sempre...
Arti Visive

Come disegnare un orsacchiotto

L'arte di saper disegnare, non deriva solamente dal talento naturale che ognuno di noi possiede, ma anche dall'applicazione di alcune regole, che possono aiutare anche i disegnatori meno talentuosi a creare dei disegni soddisfacenti. In questa guida vedrete...
Arti Visive

Come disegnare una cicala

Celebrata in numerose opere, resa famosa in particolare da Esopo, che la rappresenta allegra e sfaccendata, ben poco previdente, a differenza della formica saggia ed operosa, la cicala è un insetto dalle modeste dimensioni ma dal canto potente, che abita...
Letteratura

5 favole di Esopo da leggere

Esopo è passato alla storia come uno dei più grandi scrittori di favole, vissuto nel sesto secolo. Ancora oggi le sue storie sono conosciutissime e famosissime. Le poche notizie in merito alla sua vita, si hanno grazie ad autori vissuti nel settimo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.