Come diventare attore drammatico

di Gianni Cataldo tramite: O2O difficoltà: media

Quante bambine sognano ancora oggi di diventare attrici, e quante mamme e nonne hanno sognato o si sono commosse davanti alle immagini di un film. Certo, quella dell'attore/attrice è ancora una professione particolarmente ambita, ma purtroppo il mondo del cinema non concede grandi spazi, soprattutto per chi non ha una preparazione specifica. Oggi più che mai è necessario studiare sodo ed impegnarsi moltissimo per avere almeno l'opportunità di potersi confrontare con i diretti concorrenti e proporsi in questo difficile ambiente, ma siccome nulla è impossibile, vediamo nel dettagli come diventare attore drammatico.

1 Scuole di recitazione Chi ha del talento sarà sicuramente avvantaggiato in questo settore, ma è comunque necessario frequentare un'apposita scuola per imparare ciò che è necessario allo svolgimento della professione. In Italia ci sono fortunatamente numerose scuole di recitazione, sia pubbliche che private. Che decidiate di iscrivervi all'una o all'altra la cosa importante è che lo facciate con convinzione, propensione ad impegno e sacrificio e non certo pensando che si tratti di una strada in discesa, anzi..... Se vi sentite portati per il contatto diretto con il pubblico cercate magari di optare per un istituto che sia orientato verso la recitazione teatrale,.

2 Agenzia di spettacolo Dovrete iscrivervi poi ad un'agenzia di spettacolo che funga da intermediario tra di voi ed il mondo dello spettacolo. Gli attori infatti dovranno concentrarsi esclusivamente sulla parte artistica, mentre alle agenzie sarà affidato il compito di ricercare gli ingaggi più idonei e scegliere quindi i casting. Cercate di affidarvi ovviamente un'agenzia seria stando molto attenti alle truffe. Per andare ai provini dovrete avere con voi un book fotografico che metta in evidenza le vostre capacità espressive. Pazienza e tenacia saranno le armi vincenti per riuscire in questo campo. In bocca al lupo.

Continua la lettura

3 Provini e selezioni Dovrete imparare a stare su di un palcoscenico, a calarvi profondamente nei personaggi, ad avere una dizione impeccabile, la mimica facciale e moltissime altre cose.  È il vostro sogno, quindi dovrete impegnarvi al massimo per poterlo realizzare.  Approfondimento 10 errori comuni dell'attore esordiente (clicca qui) Una volta terminati gli studi, l'atteggiamento che dovrete assumere nel proporvi come attore dovrà essere combattivo e mai in alcun modo arrendevole.  Dovrete affrontare provini e selezioni, nell'ambito delle quali avrete una concorrenza agguerrita e, molte volte ne uscirete sconfitti.  Dovete comprendere che si tratta di un percorso necessario, e mai permettere che le delusioni vi facciano smettere di crederci.

Domande da porti se desideri diventare attore Quando si cerca di immaginare il proprio futuro e quale mestiere ... continua » Come prepararsi per un provino in teatro Molti giovani cercano di costruirsi un futuro nel mondo dello spettacolo ... continua » Come diventare attore comico Se si vuole diventare attori comici, di cinema o di teatro ... continua » Come diventare attore cinematografico Se abbiamo una spiccata passione per il cinema ed il nostro ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come diventare attore di teatro

Recitando possiamo dare sfogo a tutte quelle che sono le nostre fantasie e le nostre abilità. Questa guida vuole offrirvi delle utili indicazioni per conoscere ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.