Come diventare direttore d'orchestra

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, non ha provato un senso di ammirazione e invidia per quella figura che, con semplici e sapienti cenni delle mani, riesce a dare il tempo a tutta un'intera orchestra musicale. Si tratta del Direttore d'orchestra e, senza di lui, i musicisti non sarebbero in grado di raccordarsi gli uni con gli altri, dando vita a quello spettacolo meraviglioso e armonico a cui siamo abituati. Se il vostro sogno è quello di essere come lui, vi forniamo, qui di seguito, tutte le indicazioni necessarie per capire come poter fare per diventare un apprezzato e stimato direttore d'orchestra.

26

Avere passione per la musica

Il primo passo è capire se amate veramente la musica perché, in mancanza di tale passione, la strada da seguire sarebbe troppo impervia in quanto il Direttore d'orchestra è, prima di tutto, un musicista. Appurata la vostra passione genuina per questa arte, il percorso di studi per diventare direttore d'orchestra è molto articolato: dovrete recarvi presso il Conservatorio più vicino alla vostra zona di residenza e chiedere le relative informazioni per l'iscrizione al corso di laurea triennale in direzione d'orchestra, al completamento del quale seguirà il relativo biennio di specializzazione. Per fare questo però, dovrete già essere in possesso di adeguate conoscenze relative allo studio di uno strumento musicale e di composizione avanzata.

36

Studiare le materie fondamentali

Durante il periodo di studi, verrete a contatto con le materie fondamentali per il vostro percorso, quali storia della musica, organizzazione musicale e persino informatica musicale. Quando avrete conseguito la laurea triennale, sarete in possesso di una preparazione adeguatamente vasta in merito alle conoscenze ed agli aspetti di composizione articolata. Sarete inoltre preparati nel perfezionamento della tecnica comunicativa che pone le sue basi nell'ambito della gestualità, il tratto caratteristico della figura del direttore d'orchestra.

Continua la lettura
46

Iniziare l'attività da direttore d'orchestra

Un direttore d'orchestra che si rispetti, deve necessariamente conoscere tutto ciò che è stato precedentemente descritto, ad un livello superiore. Il passo successivo al conseguimento dell'appropriato titolo di studio sarà ora l'inizio dell'attività: come s'intraprende quindi, nelle sue fasi iniziali, la professione di direttore d'orchestra? Per prima cosa, dovrete controllare molto spesso l'Albo Pretorio online del sito internet del Conservatorio oppure dei teatri della vostra zona, per verificare l'eventuale pubblicazione di bandi di concorso appositi.

56

Assistere alle prove di orchestra

Successivamente dovrete controllare i siti internet delle grandi agenzie internazionali, alle quali si appoggiano le più famose orchestre. Costruitevi, nel mentre, esperienze musicali, particolarmente attraverso l'esecuzione di musica da camera e procuratevi da voi opportunità ed occasioni, magari seguendo un maestro o chiedendo a qualche teatro il permesso di assistere alle prove dell'orchestra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come imparare a suonare il violoncello

l violoncello è uno strumento musicale del gruppo dei cordofoni a corde strofinate (ad arco), appartenente alla famiglia degli archi; è dotato di quattro corde, accordate ad intervalli di quinta giusta. Rientra nella sottofamiglia dei "violini", di...
Musica

Guida ai più famosi violinisti del mondo

Il violino è uno degli strumenti ad arco di piccole dimensioni. Si compone di quattro corde e possiede l'intonazione più acuta paragonandolo a strumenti ad esso simili. La sua fattura è completamente lignea e la sua cassa armonica ha una forma che...
Musica

Johann Strauss figlio: vita e opere

Ogni giorno ascoltiamo musica: la mattina quando siamo in treno o in auto per andare a lavoro, quando facciamo attività fisica o ancora quando ci prendiamo una pausa o la sera andiamo al bar con gli amici.  Tuttavia, quello che principalmente ascoltiamo...
Musica

Come entrare a far parte di un'orchestra

Il sogno di ogni musicista è quello di essere membro di un'orchestra famosa, ma essere musicista di un'orchestra, professionale o dilettantistica che sia, non è solo un desiderio appagato, ma uno stato che comporta una serie di impegni e di responsabilità....
Musica

Richard Wagner: vita e opere

Molto spesso, quando ci troviamo a dover studiare le vita e le opere di alcuni particolari uomini importanti del passato, ci capita di voler ulteriormente approfondire alcuni aspetti, per riuscire meglio a comprendere tutte le loro opere. Per farlo potremo...
Musica

Musica classica: i principali strumenti

Gli strumenti principali della musica classica sono raggruppati in diverse categorie a seconda di come viene prodotto il suono. Le quattro famiglie principali sono gli strumenti a corda, a fiato, gli ottoni e le percussioni. Solitamente è l'orchestra...
Musica

Guida ai più famosi pianisti del mondo

La musica è il «luogo» artistico che mette in confronto e in comune diverse razze e popoli. Spesso caratterizzata da generi molto diversi tra loro, la musica appartiene allo strumento col quale viene eseguita, che sia una chitarra o un violino. Attraverso...
Musica

Guida al Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart

Guida al Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart. È una delle opere più celebri e amate di ogni tempo, il “Don Giovanni”, dramma giocoso in due atti composto da Wolfgang Amadeus Mozart nel 1787 e rappresentato, per la prima volta, al Teatro Reale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.