Come diventare un buon compositore musicale

di Chiara Daniela Calvino tramite: O2O difficoltà: difficile

Se il tuo desiderio più grande è di diventare un compositore musicale di alto livello, dovrai senz'altro tenere presente che questo percorso è piuttosto lungo e difficoltoso, ma con tanto impegno e uguale costanza potrai sicuramente farcela. Devi essere sempre disposto ad affrontare dei grandi sacrifici, se vorrai ottenere degli ottimi risultati. In questa guida vedremo, passo dopo passo, tutte le indicazioni utili su come diventare un buon compositore musicale.

Assicurati di avere a portata di mano: talento volontà studio

1 Inutile dire che, non tutti possono diventare compositori musicali poiché, così come per tutte le arti, è fondamentale avere alla base una buona dote di creatività e fantasia musicale. L'ispirazione deve sempre essere dietro la porta. Un compositore senza doti musicali, anche studiando senza sosta, non potrà mai essere un compositore musicale di spessore. Detto questo, per prima cosa ti suggerisco vivamente, nel caso in cui tu abbia iniziato il primo anno di composizione, di studiare in maniera molto approfondita l'armonia che sta alla base della musica. Si tratta infatti dell'ABC. Se riscontri alcune difficoltà nel recepire taluni concetti, non esitare a farteli rispiegare dall'insegnante, anche chiedendoli diverse volte, in quanto lui sarà ben lieto di aiutarti.

2 Devi sapere che se accumuli una o più lacune durante i primi anni di studio, negli anni a venire te le porterai dietro per sempre. Infatti, quando la disciplina in questione comincerà a complicarsi sempre di più, ti mancherà il tempo per tornare a ripassare tutti quei principi e concetti che sembrerebbero scontati e che riguardano l'armonia e tutte le regole ad essa connesse. Dedica poi molte ore al pianoforte. Lo studio del pianoforte è fondamentale e indispensabile.

Continua la lettura

3 Dedicati molto anche alla lettura della spartitura, si tratta infatti di una materia che non mancherà di coinvolgerti, anche perché è di base nel corso di composizione musicale.  Grazie alla lettura della partitura migliorerai la tua lettura dello spartito e delle varie parti dell'orchestra, una ginnastica fondamentale per il raggiungimento del vostro scopo.  Approfondimento I più grandi direttori d'orchestra (clicca qui) Avrai le soddisfazioni più grandi anche dalla lettura a prima vista di qualsiasi brano, così come la trasposizione delle tonalità, la lettura estemporanea di una partitura per orchestra e via dicendo.  Mettiti a leggere la musica che non hai mai visto prima, avendo cura di imparare al meglio gli spartiti, le partiture e tutto ciò che ruota attorno al mondo della musica medesima.  Diventando un ottimo compositore musicale, potrai anche aprirti delle opportunità lavorative che ti soddisferanno senz'altro.  E allora, buon lavoro.

Vivaldi e le Quattro Stagioni La musica classica ha conosciuto il suo periodo di massimo splendore ... continua » La musica nel romanticismo Nel Romanticismo la musica si sviluppò inizialmente dal 1770 con la ... continua » Guida ai più famosi pianisti del mondo La musica è il «luogo» artistico che mette in confronto e ... continua » Come diventare direttore d'orchestra Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, non ha ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come suonare l'organo

Suonare è una delle arti più belle che l'uomo abbia inventato. Grazie ai suoni che gli strumenti emettono e alle note che gli musicista ... continua »

Ennio Morricone: vita e opere

Ennio Morricone è famoso per essere un musicista, un compositore ed un direttore d'orchestra italiano, autore di splendide colonne sonore per il grande cinema ... continua »

Paganini: le opere più importanti

In questa guida verranno date informazioni su Paganini: verranno esposte le opere più importanti. Niccolò Paganini risulta uno dei personaggi più importanti del mondo musicale ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.