Come eseguire disegni a stampa con le matrici a collage e a timbro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I modi per poter disegnare e dare libero sfogo alla propria vena artistica sono tantissimi. Tra questi esiste il metodo della stampa con le matrici a collage e a timbro. Forse ne avrete sentito parlare altre volte, ma nella guida di oggi vi spiegherò esattamente come eseguire disegni di questo tipo. Non sarà necessario essere degli esperti pittori per ottenere dei buoni risultati. Vi basterà avere pazienza e creatività e tutto verrà da sè. Seguite tutte le indicazioni.

25

Occorrente

  • carta da disegno
  • giornali vecchi
  • colla
  • plastilina
  • forbici
  • inchiostro
  • spugna
  • rulli puliti
  • cencio
  • spugna piatta
  • recipiente basso
  • tempera
  • mascherina stencil
  • piano di legno
  • vari materiali dalla superficie ruvida
35

Recatevi in un'edicola ben fornita, da un ferramenta o in un negozio che vende materiali per il découpage e acquistate le cose elencate nella sezione "occorrente". La spesa è irrisoria e dopo la prima volta capirete che evitando gli sprechi di colore potete risparmiare parecchio.
Quindi per quanto riguarda le matrici a collage incollate su un piano di legno alcuni pezzi di vari materiali con la superficie ruvida. Composto il disegno, prendete le impronte con la plastilina e poi tagliate in pezzi di forma regolare. Ora disponete questi ultimi a collage accostando accuratamente le superfici.

45

Successivamente prendete l'inchiostro e una spugna o un rullo. Inchiostrate e appoggiate un foglio di carta sul collage ottenuto. Premete con un cencio o un altro rullo. Togliete il foglio e la stampa è pronta. In mezz'ora avete ottenuto il vostro risultato.
Una cosa piuttosto importante sia in questa operazione e nella prossima che sto per spiegarvi, è la protezione del piano di lavoro. Copritelo con fogli di giornale e buttateli a fine lavoro. Indossate anche dei guanti e un bel grembiule per coprire i vestiti che state indossando. Non si sà mai, meglio evitare di macchiarsi!!

Continua la lettura
55

Per le matrici a timbro procedete in questo modo. In un recipiente basso mettete una buona dose di tempera e immergete un pezzo di spugna. Questo sarà il vostro tampone. Prendete il cuscinetto di panno e premete sul tampone prima e sulla carta che volete stampare poi. Ripetete l'operazione tutte le volte: schiacciate un dito sul tampone e dopo sulla carta. Per fare in modo che il motivo delle impronte digitali sia ben regolare, usate una mascherina tipo stencil.
Questo tipo di lavoro è privo di pericoli e dà tante soddisfazioni, perciò divertitevi a realizzarlo in compagnia. Insegnate ai vostri bimbi quest'arte e lasciate libera la loro fantasia. Inoltre, potete scegliere di usare materiali di riciclo che avete a disposizione in casa. Per esempio la spugna, i giornali, la carta, la colla, ecc...

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Creare opere con la tecnica del Collage

Il collage è una tecnica artistica di base molto semplice che viene insegnata anche ai bambini alla scuola materna. Non tutti possono riuscire a usarla per realizzare opere di successo, ma qualcuno sfrutta la sua semplicità per creare dei veri e propri...
Musica

Musica classica: i principali strumenti

Gli strumenti principali della musica classica sono raggruppati in diverse categorie a seconda di come viene prodotto il suono. Le quattro famiglie principali sono gli strumenti a corda, a fiato, gli ottoni e le percussioni. Solitamente è l'orchestra...
Musica

I registri vocali

La voce umana è il suono prodotto dalla vibrazione delle corde vocali nella laringe. Questi organi, che variano da persona a persona, si aprono e si chiudono al passaggio dell’aria emessa dai polmoni. Il suono trova risonanza nelle cavità del corpo...
Arti Visive

Surrealismo: 5 idee per un quadro

Breton definisce il Surrealismo come "un automatismo psichico mediante il quale ci si propone di esprimere sia verbalmente, sia per scritto o in altri modi, il funzionamento reale del pensiero; è il dettato del pensiero, con assenza di ogni controllo...
Arti Visive

Cubismo: storia, stile e maggiori esponenti

Il Cubismo nasce in Europa in seno alle avanguardie artistiche: non è un movimento organico, con un vero e proprio manifesto, ma piuttosto una visione comune che unisce artisti spagnoli (in primo luogo Picasso) a altri di origine francese. Pone alle...
Mostre e Musei

Guida al Museo di Palazzo Poggi a Bologna

Dal 1711, nel palazzo si trovano i laboratori dell'Istituto di Scienze di Bologna che furono progettati dal Generale Luigi Ferdinando Marsili. Successivamente, nel 1726, fu costruito l'osservatorio astronomico, la Specola, seguendo un progetto di G. A....
Musica

I principali strumenti a fiato

Definiti comunemente strumenti a fiato, gli aerofoni sono corpi cavi a forma di canna o di tubo. Questo tipo di strumenti produce il suono con la vibrazione della colonna d'aria in essa sospinta. Quanto più lunga ed ampia è questa colonna d'aria, quanto...
Musica

Come scegliere un'arpa

L'arpa è un antico strumento dal fascino sempre vivo. La sua diffusione in Europa ha origini medievali, a partenza da Irlanda e Inghilterra, paesi che ancora oggi vantano una tradizione arpistica di alto livello. Nel nostro Paese non conosce una diffusione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.