Come eseguire una scala minore armonica

di Alex Pinturicchio tramite: O2O difficoltà: media

Spesso quando si parla di musica si sente pronunciare la parola scala. Il numero di scale è ampio per conoscerle tutte. Sono una successione di suoni che se studiate bene e con la giusta volontà danno benefici fin da subito. Per eseguire una scala minore armonica per chi non ha nozioni elementari nel campo, risulta assai difficile. I seguenti consigli spiegano come iniziare ad avvicinarsi a questo campo.

1 Le scale minori possono essere melodiche, naturali e armoniche. La scala minore armonica deriva da quella naturale; la differenza sta' nel fatto che ha la settima alzata di un semitono rispetto a quella minore naturale. Avremo quindi: Do, Re, Mib, Fa, Sol, Lab, Si, Do.

2 Quella armonica è una delle più facili. Veniva utilizzata da Paganini e da Bach, infatti viene ricordata anche con il nome di quest'ultimo compositore. Ancora oggi è maggiormente usata nella musica classica soprattutto per gli strumenti a corda. Questa scala ha quindi il 3b e la 6b. Per imparare a eseguire bene il giro armonico bisogna impegnarsi, allenarsi, eseguire gli esercizi. Se è chiaro il concetto sia teorico che pratico della tecnica della scala maggiore, si comprende meglio quello riguardante la minore.

Continua la lettura

3 La scala maggiore è utilizzata per la musica dal ritmo allegro, gioioso, vitale.  Viceversa la minore, nel caso specifico quella armonica, per i ritmi malinconici e più lenti.  Approfondimento Come creare, nella musica, una scala minore (clicca qui) La scala minore armonica avendo il settimo grado innalzato, differisce dalle altre, in quanto deve presentare sia in fase ascendente che in quella discendente.  In discesa: un tono, un tono, un semi-tono, un tono, in tono, un tono, un semi-tono, un tono.  In ascesa: un tono, un semi-tono, un tono, un tono, un tono, un tono, un semitono.  Risulta quindi che la distanza tra il settimo e l'ottavo grado è di un semi-tono.  La distanza tra il sesto e il settimo è di un tono e mezzo.  Il lungo intervallo che la caratterizza la rende adatta a ritmi orientali.  Raccontato tutto in forma teorica senza l'ascolto non si capisce bene.  Per questo è di fondamentale importanza in certi settori la parte manuale senza escludere la precedente.  Vanno a braccetto; tutte e due sono concetti diversi ma fondamentali per apprendere un arte, come lo è la musica.  Capita al giovane allievo di prendere paura i primi tempi, perché non "giustifica" questi "giri di note" ed è lì che molla sbagliando.  Se a guidarlo è la passione, se non inizia lo studio per far contento i genitori, allora le difficoltà iniziali non risultano più insormontabili.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Il Gallo-00110110-PAGE 5. Train Guitar-scale-armoni... 11) Progressioni Armoniche.

Come Individuare le Note che Compongono Una Scala Maggiore Chi è appassionato di musica e intende fare in modo che ... continua » Come costruire una scala maggiore (Musica) Questa guida spiegherà come creare una scala maggiore partendo da qualsiasi ... continua » Come fare le scale pentatoniche con la sesta Una scala pentatonica è una scala musicale composta da cinque suoni ... continua » Come armonizzare la scala maggiore Tra tutte le scale musicali, la 'maggiore' è la più nota ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Storia del blues

Il termine Blues deriva dalla locuzione inglese "to feel blue" vale a dire essere malinconico. Il blues è un canto popolare di origine afro-americana e ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.