Come fare il Moonwalk di Micheal Jackson

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
19

Introduzione

Siete amanti del ballo e volete imparare alcuni passi per far rimanere a bocca aperta i vostri amici e amiche? Allora perché non vi mettete alla prova con uno dei passi di danza più famosi al mondo? Leggete questa mia pratica e semplicissima guida su: come fare il moonwalk di Micheal Jackson! Come prima cosa c'è da dire che il moonwalk è una sorta di "prestigio" di cui è necessario celare bene i trucchi. Di conseguenza per eseguirlo in modo "sciolto" e quanto più spontaneo è necessario fare molto esercizio. Ma ora passiamo alle istruzioni step to step.

29

Occorrente

  • un paio di calzini (o mocassini)
  • un pavimento liscio
  • dei pantaloni neri "a sigaretta"
  • sottofondo musicale di "Thriller" (opzionale)
39

Un piccolo passo (all'indietro) per l'uomo, un grande passo per la celebrità. Il 25 Marzo del 1983 Micheal Jackson, durante lo show televisivo per i 25 anni della Motown, sulle note di "Billie Jean" mostrò il suo moonwalk. Jackson aveva solo 24 anni quando riprese un passo di breakdance trasformandolo in un dei segni più distintivi della popular music. Da quel momento in poi il moonwalk divenne il passo di danza per eccellenza che ogni ballerino provetto non può esimersi dall'imparare.

49

In piedi, tenete i piedi vicini l'uno all'altro, il piede sinistro leggermente più avanti del destro (le dita del piede destro devono essere allineate sulla metà della pianta del piede sinistro). Ora, sollevate il tallone del piede destro, come se si avesse l'intenzione di fare un passo. Il piede sinistro deve invece restare immobile, fate quindi attenzione a non muoverlo.

Continua la lettura
59

Mentre abbassate il tallone del piede destro appoggiate tutto il peso del corpo sul piede destro, quindi trascinate indietro il piede sinistro e allineatelo al tallone del piede destro.
In questa fase il tallone del piede sinistro deve essere leggermente sollevato. Mentre vi muovete all'indietro non vi appesantite sul piede sinistro altrimenti non riuscirete a scivolare. Inoltre, mentre abbassate il tallone del piede destro e trascinate il sinistro, assicuratevi di eseguire tutti i movimenti in modo coordinato e alla stessa velocità.

69

Dopo aver mosso il piede sinistro in modo da ritornare nella posizione di partenza, sollevare ancora una volta il tallone del piede destro e assicurarsi che la gamba sinistra sia leggermente piegata sul ginocchio. E ora ripetere lo step 4. Questo è lo step che ha bisogno di più esercizio, in quanto è necessario comprendere un po' la "meccanica" del moonwalk.

79

Una volta che siete riusciti ad assimilare bene i passi 3 e 4, muovete il piede sinistro lontano dal piede destro (sempre all'indietro ovviamente) di un 30 centimetri (più o meno la misura di un piede). Il piede sinistro in questo step deve essere perfettamente in asse, nè dita e nè tallone devono essere più alte rispetto all'altro.

89

Una volta che si è riusciti nel moonwalk (dopo naturalmente molta pratica) bisogna cambiare gamba, seguendo tutti gli step ma muovendo per prima il piede sinistro. Esercitatevi sui passaggi precedenti fin quando non riuscirete a proporli nel modo più spontaneo possibile. Indossate delle scarpe a bassa aderenza ma per lo scopo vanno bene anche un paio di calzini, in spugna o cotone. Allo stesso modo bisogna esercitarsi su di un pavimento che non faccia attrito.
Un pavimento liscio e piatto è quello che fa al caso nostro.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • oscillare le braccia mimando una camminata "normale"
  • le punte dei piedi non devono mai staccarsi dal pavimento
  • è consigliabile provare davanti ad un specchio per verificare i vari progressi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

I principali passi della danza moderna

La danza moderna è nata come contrapposizione a quella classica ed è quello stile di ballo che si va a posizionare esattamente al centro tra danza classica, appunto, e danza contemporanea. Quest'ultima è stata molto più influenzata da sonorità black...
Musica

Generi musicali degli anni 80

I meravigliosi anni 80 hanno contribuito a formare la musica moderna più degli altri. In quel periodo si sviluppò un groviglio di generi musicali tra loro contemporanei. Nessun altro è mai riuscito a superarli in fama e seguito. Il Pop negli anni 80...
Musica

Breve storia della musica pop

La pop music, ovvero quella che conosciamo sotto il nome di musica pop, è un genere che risale agli anni '50. Si tratta sostanzialmente di una derivazione del rock 'n roll, ovvero di un macro genere musicale contemporaneo che comprende alcuni sottogeneri...
Musica

Storia della musica: Bob Marley e il reggae

Bob Marley è stato il pioniere del reggae nel mondo. La sua musica è stata anche il simbolo della conquista dell'indipendenza del suo paese natio, la Giamaica, che in quel periodo era sotto il dominio inglese. Bob Marley è entrato di diritto nella...
Danza

Come fare la danza del robot

La danza rappresenta un'espressione del corpo, considerata una vera e propria forma d'arte. Generalmente la danza propone una sinuosità dei movimenti che segue il ritmo della musica. Questa forma di arte e di sport, tra l'altro, presenta numerosissime...
Danza

5 semplici passi Hip Hop

L' Hip Hop è insieme un tipo di ballo, una danza, un movimento artistico e culturale. Nato negli anni settanta nei quartieri più malfamati della città americana di New York, si è poi sviluppato in tutti gli Stati uniti e, a partire dalla metà degli...
Mostre e Musei

Guida alla Tate Modern di Londra

Londra, attualmente, si tratta e della città più popolata dell'Unione Europea. Ovviamente lo sarà fino a quando il Regno Unito farà parte dell'Unione Europea, dal momento che poco tempo fa, con il cosiddetto Brexit, è prevista l'uscita di questo...
Musica

Storia del blues

Il termine Blues deriva dalla locuzione inglese "to feel blue" vale a dire essere malinconico. Il blues è un canto popolare di origine afro-americana e di carattere profano. È caratterizzato da schemi armonici e formule ritmiche ricorrenti e da melodie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.