Come fare un disegno tridimensionale

di Eli Sa tramite: O2O difficoltà: facile

Quando si inizia a disegnare generalmente si parte da immagini base, semplici e bidimensionali. Che si tratti di un disegno geometrico o di un disegno artistico, questo è il modo più semplice per partire. Però è anche più noioso! I disegni bidimensionali infatti non sono realistici e non danno molta soddisfazione. Per migliorare le proprie qualità di pittore è meglio passare il prima possibile ai disegni tridimensionali. Fare un disegno tridimensionale è leggermente più difficile ma dà molta più soddisfazione. In questa guida vi daremo alcuni semplici ma efficaci consigli per imparare come disegnare in modo tridimensionale. Armatevi di matita e carta e iniziamo subito a disegnare!

Assicurati di avere a portata di mano: Carta Matite Colori a tempera

1 I materiali La prima cosa da fare è sicuramente procurarsi tutto il materiale necessario per realizzare il disegno. Dei fogli, delle matite, anche colorate, e magari anche un proiettore, in modo da dare quel tocco di professionalità in più che non guasta mai.

2 La prospettiva Adesso siete pronti per iniziare. Per poter creare un disegno tridimensionale bisogna avere chiaro il concetto di prospettiva. Esso si basa sull'angolazione dalla quale bisogna osservare un disegno per avere quell'effetto ottico che desideriamo. Il trucco sta nel riprodurre i contorni del disegno sul piano, in modo da evidenziarne l'aspetto 3D.

Continua la lettura

3 La tecnica Adesso siete davvero pronti per iniziare il vostro disegno.  Per prima cosa bisogna analizzare in maniera accurata il soggetto che si vuole ritrarre.  Approfondimento Come realizzare un disegno con effetto 3D (clicca qui) Adesso dovrete trasferire i contorni di esso sul foglio.  Nel caso in cui doveste possedere un proiettore, potreste aiutarvi con esso per una maggiore accuratezza nella creazione dell'effetto prospettico.  Bisogna inoltre fare particolare attenzione ai contorni, dato che sono la parte fondamentale del disegno.  Dei contorni fatti in maniera ottima servono a garantire il miglior effetto ottico possibile.  Inoltre, aiutarsi con diverse matite colorate è una soluzione da tenere in considerazione.  La decisione di utilizzare più colori è molto utile e serve a garantire un ottimo gioco di luci e ombre che serve a dare più realismo al disegno.  Grazie a questi piccoli consigli sarete in grado di creare la vostra opera tridimensionale.  Nel caso in cui la vostra tecnica di disegno dovesse essere avanzata, il consiglio è quello di usare dei colori a tempera, che sono più piacevoli da guardare rispetto ai più semplici colori a matita.  La possibilità di sfumare inoltre darà maggiore tridimensionalità al vostro disegno.

Non dimenticare mai: Studiate bene la prospettiva dell'immagine da riprodurre

Come disegnare il mare in tempesta Il controverso pittore inglese William Turner, anche conosciuto come il 'pittore ... continua » Come disegnare una cavità geometrica in prospettiva Volete disegnare una cavità geometrica? Negli ultimi anni si è molto ... continua » Come disegnare un oggetto tridimensionale Per disegnare con successo un oggetto tridimensionale, non si deve necessariamente ... continua » Come disegnare un pesce tridimensionale Disegnare non è di certo facile, ma sicuramente è una passione ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come disegnare una tortora

Se intendiamo far divertire i nostri bambini e nel contempo insegnarli qualcosa di educativo, non c'è niente di meglio che l'arte del disegno ... continua »

Come disegnare una capasanta

Molto spesso ci capita di osservare delle conchiglie e di ammirare la loro forma originale. Esse vivono nei fondali del mare, e si muovono continuamente ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.