Come immedesimarsi in un personaggio

di Giorgia Acquaviva tramite: O2O difficoltà: media

Immedesimarsi in un personaggio è un lavoro lungo e complesso, il che è complicato esprimerlo brevemente, ma è altrettanto indispensabile per riuscire ad essere un buon attore.
Tuttavia cercheremo di riassumere le più famose riflessioni sull'immedesimazione in un personaggio, che nel tempo hanno segnato la storia.

In questi brevi passi quindi vi verrà spiegato come immedesimarsi in un personaggio.

Assicurati di avere a portata di mano: Non può, un manuale di recitazione, esaurire l'argomento: per imparare a interpretare un personaggio è necessario individuare una buona scuola di recitazione e frequentare almeno una stagione di studi sull'argomento

1 Per sviluppare un buon lavoro di immedesimazione con un personaggio teatrale, indispensabile è instaurare empatia (Termine greco composto da en, "dentro" e pathos, "sentimento", che veniva usato già nel teatro classico per indicare il rapporto emozionale che legava l'attore al personaggio interpretato) con il personaggio da interpretare che infatti significa proprio entrarci dentro.
Nel corso dei secoli, le varie scuole di recitazione avevano sviluppato ognuno un proprio metodo per raggiungere al meglio gli obiettivi dell'interpretazione di un personaggio, questo è un lavoro che parte, ovviamente, da se stessi, dall’io in azione e cioè dall’attore che, prima di interpretare un altro, deve conoscersi profondamente.

2 I maestri del teatro contemporaneo, sono indubbiamente la sensibilità e la cultura, ma tra i più importanti possiamo ricordare il russo Stanislavskij, il polacco Grotowskj, i francesi Copeau e Lecoq e l’italiano Costa.
Il lavoro dell'attore è quindi un lavoro individuale di interpretazione, è importante entrare nelle vesti del personaggio, quasi come fosse la stessa persona.
Bisogna riuscire ad instaurare un rapporto di interazione fra il corpo e la psiche, necessario per riuscire a dar vita al personaggio da interpretare senza far uscire al attore il suo vero io.

Continua la lettura

3 Il primo punto, quello indispensabile, è riuscire liberarsi dei freni psicologici che potrebbero infierire con la nascita del personaggio interpretato.  Necessario è quindi il rilassamento totale e la tonificazione del corpo che dev'essere sempre in forma, per riuscire a far padroneggiare all'attore il suo ruolo, dall'apparato muscolare, alla voce.

È quindi indispensabile un costante esercizio fisico e un buon allenamento, in quanto aiutano l’attore a essere “ accordato ” come uno strumento musicale, capace di rendere efficace la sua natura creativa.

4 Successivamente, è indispensabile analizzare il personaggio, cioè conoscerlo, fino a portarlo alla scoperta della sua completa personalità.
Ovviamente è importante che l'attore, insieme al regista, siano delineati per riuscire a far immedesimare al meglio l'attore nel personaggio che dovrà interpretare.

5 È indispensabile ricordare che l'attore non deve recepire il bene ed il male, non deve immedesimarsi, ma ESSERE il personaggio. L'attore deve essere il suo personaggio, esso infatti deve riuscire ad instaurare un rapporto di unanimità con ciò che interpreta, in modo da essere l' "involucro" esterno del personaggio, ma psicologicamente e mentalmente essere il personaggio da interpretare.
Questo processo può essere paragonato ad un "innesto", una simbiosi tra la vita dell’attore e la vita del personaggio. Non scompare né l’uno né l’altro. Entrambi partecipano, in un certo senso, alla creazione di una terza vita.

Guida all'interpretazione di un personaggio Guida a come si costruisce l'interpretazione di un personaggio. Quali ... continua » Come caratterizzare un personaggio nella recitazione Il modo in cui un attore interpreta un ruolo, utilizzando la ... continua » 10 consigli per la recitazione teatrale Quando si assiste ad una rappresentazione teatrale, talvolta si può pensare ... continua » Come interpretare un ruolo drammatico Recitare è una delle esperienze artistiche più coinvolgenti ed intense che ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come diventare attore comico

Se si vuole diventare attori comici, di cinema o di teatro, occorre dedicarsi anima e corpo nel proprio obiettivo, perché la strada del commediante e ... continua »

Come iniziare a recitare

Non sempre la persona che esprime il desiderio di diventare un attore ha in realtà come scopo quello di diventare famoso o di vincere un ... continua »

Come migliorare la recitazione

La recitazione è un valido strumento per poter lavorare nel campo dello spettacolo sia esso cinema, teatro o televisione, consente di orientare la propria carriera ... continua »

Come recitare in un musical

L'arte della recitazione è un'arte piuttosto antica come anche quella della musica. Entrambe hanno generato nel corso dei secoli moltissime opere degne di ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.