Come impaginare un testo da inviare a una Casa Editrice

di Nicolò Tricarico tramite: O2O difficoltà: media

Se il nostro sogno è quello di diventare degli scrittori professionisti e abbiamo degli scritti che vorremmo inviare ad una casa editrice per cercare di far pubblicare il nostro primo libro, dovremo necessariamente conoscere una serie di tecniche ed impostazioni per riuscire a far colpo sul nostro editore. Tutte queste informazioni, le potremo facilmente reperire all'interno delle moltissime guide presenti su internet, che ci illustreranno, spiegandoci tutti i passaggi, le varie tecniche che dovremo adottare. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad impaginare correttamente un testo da inviare ad una Casa Editrice. Come potremo notare, dalla lettura di questa guida, l'impaginazione di un testo è veramente molto semplice ma allo stesso tempo essenziale.

Assicurati di avere a portata di mano: programma di videoscrittura Un testo inedito da inviare a una Casa Editrice

1 È buona norma consegnare sempre due files del proprio libro, uno in formato word e uno in pdf, pronto per l'eventuale stampa. Le Case Editrici preferiscono l'utilizzo di un carattere chiaro e semplice; è consigliabile quindi evitare scelte troppo sofisticate, e impostare un font come Times New Roman oppure Garamond, grandezza 11 o 12.
Evitiamo anche il grassetto, mentre il corsivo potremo utilizzalo solo per i titoli dei capitoli, lasciando una riga di spazio tra il titolo e il resto del testo.

2 In ambito editoriale l'unità di misura di un testo è la cosiddetta Cartella, composta da 1800 caratteri (spazi inclusi), ovvero un foglio in formato A4 suddiviso in 30 righe composte da 60 battute ciascuna.
Per ottenere una cartella con Microsoft Word (o Writer di Open Office) utilizziamo un'interlinea di 1,5 cm. Per impostare i margini, dal menù Layout di pagina (o menù Formato) passiamo a personalizzarli inserendo 3 cm per i margini superiore ed inferiore e 2,4 cm per il margine destro e quello sinistro.

Continua la lettura

3 Ultimo passo fondamentale è preparare una sinossi del libro, un paio di pagine per contattare in prima battuta gli editori e presentare il vostro lavoro, in una riassumerete la vostra opera, nell'altra, di accompagnamento, farete una breve presentazione per informare l'editore di avere scritto il testo in esame e di poterlo prontamente inviare nel caso sia interessato alla spedizione.  Si dovrà inserire dunque il titolo, la presentazione, i propri dati anagrafici ed il consenso al trattamento dei dati personali.  Approfondimento Come Proporre Un Lavoro A Una Casa Editrice (clicca qui) A questo punto, dopo aver applicato tutte le indicazioni riportate in questa guida, saremo finalmente pronti per inviare il nostro testo ad una Casa Editrice.

Come scrivere la sinossi di un libro In questa guida vedremo come scrivere la sinossi di un libro ... continua » Consigli per guadagnare con il self publishing Con il self publishing un autore può vendere il proprio libro ... continua » Consigli per cominciare a scrivere un libro Scrivere un libro può sembrare facile, ma in realtà è molto ... continua » Come scrivere e pubblicare un romanzo In questa guida vogliamo aiutare tutti gli scolari e gli studenti ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I più bei libri di Camilleri

Andrea Camilleri è uno degli scrittori italiani più noti non solo nel nostro Paese, ma anche nel panorama internazionale. Il suo nome si lega soprattutto ... continua »

Come schedare un libro

Innanzitutto, cosa si intende per schedatura di un libro? Finalizzato alla tesi di laurea, ad una tesina per le scuole medie o superiori o, semplicemente ... continua »

Ken Follett: vita e opere

Ken Follett è uno degli scrittori contemporanei di best-seller più in vista di questi ultimi anni. Il genere letterario in cui impronta i suoi libri ... continua »

Puccini: vita e opere

Giacomo Puccini è un compositore toscano che iniziò la sua tendenza operistica verso il realismo, con opere popolarissime come "La Bohème" e "Madame Butterfly". Nacque ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.