Come individuare il falso d’arte

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Non è falso ciò che è falso, è falso ciò che inganna. Parlando di opere d'arte, infatti, l'idea di falso è una convenzione, parte di una prassi che ci porta a considerare un'oggetto falso, non vero. In realtà un'opera materiale non può considerarsi falsa poiché, proprio per la sua esistenza fisica, è indubbiamente vera, certa. Il concetto di falso e di falsificazione, quindi, non risiede nell'oggetto, ma nell'intenzione di chi lo vende contraffacendo la firma e la realizzazione di un artista famoso. Il falso è dunque da intendersi come un oggetto realizzato con la precisa intenzione di ingannare circa l'autore e l'epoca della sua realizzazione. Se falsificato bene, "a regola d'arte", è davvero difficile accorgersi dell'inganno, tanto che anche i critici più esperti possono cadere nella trappola. Ecco allora una breve guida per individuare il falso d'arte in cui verranno spiegati le tecniche per identificare gli aspetti su cui bisogna focalizzare l'analisi. Sono essenzialmente tre: epoca, materiale e realizzazione.

25

La prima domanda che ci si pone rispetto ad un oggetto di cui si voglia verificarne l'autenticità è a che epoca risale, la sua antichità. Le tecniche di datazione sono varie, le principali sono tre: il Metodo del Carbonio 14, che è un metodo di datazione di materiali di origine organica molto utilizzato in archeologia; la Termoluminescenza, che si utilizza per identificare l'epoca di manufatti ceramici e laterizi; infine la Dendrocronologia, che, analizzando l'antichità del legno, viene utilizzata per la datazione di mobili, strumenti musicali, statue lignee e dipinti su tavola.

35

Anche lo studio dei materiali con cui è stato realizzato l'oggetto può risultare di grande utilità per individuare un falso. Un esempio è la Spettroscopia, una tecnica che consente di ottenere con facilità e rapidità informazioni sugli elementi chimici presenti nel materiale dell'opera. Nel caso di un dipinto si procede ad una datazione indiretta dei pigmenti, ma anche delle colle, delle vernici e dei leganti, per verificarne la compatibilità con il periodo storico.

Continua la lettura
45

Infine la falsità di un'opera d'arte può essere riconosciuta attraverso lo studio delle tecniche che sono state utilizzate per realizzarlo. Essenziale è dunque osservare la superficie dell'oggetto a livello microscopico per evidenziare e analizzare le tracce lasciate dagli strumenti impiegati. Ogni tecnica e realizzazione, infatti, necessita di strumenti adatti che lasciano un'impronta invisibile ad occhio nudo e che solo la Microscopia Elettronica a Scansione riesce ad individuare. Se la traccia corrisponde ad uno strumento troppo moderno per la datazione del dipinto, ecco che siamo davanti ad un falso.

55

Per concludere questa breve guida su come individuare il falso d'arte, ecco delle semplici regole che anche i meno esperti devono tenere in conto per non farsi ingannare. Innanzitutto ricorrere sempre ad un gallerista o venditore di fiducia, o comunque molto rinomato nel settore. Non fidarsi se il prezzo è troppo basso e, in caso di dubbio, rivolgersi ad un analista restauratore in grado di utilizzare tutte le tecniche precedentemente citate. Ultima regola: sempre chiedere la documentazione e un'autentica che denoti la provenienza dell'opera grazie alle quali è possibile rivalersi in caso di falso sul venditore truffatore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Guida alla poesia "Meravigliosamente" di Jacopo da Lentini

Jacopo da Lentini, o "il Notaro" come lo chiama Dante, è un poeta del XIII secolo. Nato in Sicilia, è uno degli esponenti della cosiddetta Scuola Siciliana ed è anche considerato l'inventore del sonetto. Dante lo cita sia nella Divina Commedia che...
Letteratura

Guida a "Il Tartufo" di Moliere

Molière (nato nel 1622 - morto nel 1673) fu un drammaturgo francese che si distaccò dai parametri di scrittura d'epoca, utilizzando un realismo che descrivesse al meglio la psicologia e le situazioni in cui i personaggi di quell'epoca vivevano. Nelle...
Danza

Consigli per imparare le tecniche di ballo latino americano

Negli ultimi anni il ballo latino americano è diventato uno dei must dell'estate italiana e, più in generale, uno dei balli più gettonati durante l'anno. Ma se non avete modo e tempo di frequentare un corso di ballo latino americano e volete lo stesso...
Arti Visive

Come riconoscere una moneta antica

Le monete antiche presenti in commercio, sono tantissime ma bisogna vedere quali sono realmente vere. Purtroppo esistono molti falsari, che riproducono le monete con abilità, quasi identiche a quelle originali; ma esistono dei piccoli accorgimenti, anche...
Letteratura

Come scrivere un libro di favole per bambini

Un viaggio verso la fantasia, cercando di realizzare solamente un contenuto che possa essere semplice, che qualsiasi lettore, piccolo o grande che sia, possa riuscire a conoscere e ad ammirare. In questa semplicissima e pratica guida vedremo dei piccoli...
Recitazione

Guida al teatro pirandelliano

Quando si parla di Luigi Pirandello ci si riferisce non solo alla sua attività di scrittore ma anche al suo impegno nei confronti dell'arte drammatica. In merito al teatro Pirandelliano dunque ci si rifà ad una serie di fasi le quali raggruppano sia...
Musica

Errori da evitare durante un provino di canto

Il canto è, per moltissime persone, una valvola di sfogo, un modo per esprimere le proprie emozioni e per superare momenti difficili. Per tanti, non si tratta solo di un hobby: cantare è anche uno stile di vita ed un modo per avere successo. Se avete...
Arti Visive

Le 10 migliori serie tv di tutti i tempi

Sempre più, negli ultimi anni, le serie tv hanno conquistato un ruolo principale nella scena del piccolo schermo, e, ultimamente, anche dello schermo del computer. Infatti, la maggior parte delle serie tv, soprattutto quelle internazionali, vengono viste...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.