Come organizzare una sagra

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La sagra è un tipologia di festa diffusa tra i comuni, soprattutto nel sud Italia; il nome stesso (dal latino "sacrum") ne denota la religiosità. Le sagre vengono organizzate in concomitanza di una ricorrenza fissa, come il giorno della celebrazione di un santo a cui essa è dedicata, ma non sempre è così. Molte sagre, infatti, non sono a tema religioso, ma tendono ad esaltare e promuovere le particolari caratteristiche gastronomiche di una determinata zona. Per sapere come organizzare al meglio questo tipo di evento, leggete i passi successivi.

27

Occorrente

  • Stand
  • Musica
  • Luce
  • Promozione
37

Anzitutto, per organizzare una sagra, è importante pianificare al dettaglio partendo dalla ricerca dei fondi. Sono diversi gli enti che possono intervenire economicamente per un evento di questo tipo: l'amministrazione comunale può stanziare dei fondi, talvolta incrementati da una colletta generale tra tutti gli abitanti del paese, mentre la provincia e la regione non sempre collaborano per tutti gli eventi, ma è la Pro loco che si occupa dell'organizzazione. Ciò che è importante, è una grande conoscenza dei prodotti locali. Molta gente, giunge da lontano con lo scopo di gustare le prelibatezze tipiche del paese e come di consueto sul luogo dell'evento, gli organizzatori devono allestire appositi stand, mentre il servizio gastronomico deve essere rapido ed efficiente.

47

Oltre a ciò, è consuetudine intrattenere la gente che partecipa alla sagra con uno spettacolo: il più delle volte, si tratta di un gruppo di musica tipica del luogo. La scelta dei musicisti è importante, poiché bisogna divertire e far ballare il pubblico. Ma se da un lato si tende a privilegiare la musica folkloristica, dall'altro si può decidere di chiamare artisti di strada per dislocare l'intrattenimento in più punti. Per far sì che lo spettacolo avvenga, occorre avere un allaccio Enel, che servirà a fornire l'energia al music service, ovvero la ditta che, a sua volta, si occuperà dell'impianto audio, del palco, e di tutto ciò che servirà ad agevolare l'esibizione.

Continua la lettura
57

L'ultimo degli aspetti più importanti per organizzare una sagra, consiste nella promozione dell'evento. Essa può avvenire mediante locandine e manifesti di ogni dimensione, stampati su carta dai colori sgargianti, che attirino l'attenzione del passante. I pieghevoli e i manifesti possono essere diffusi in tutto il circondario, anche ad un raggio di 40/50 km dalla cittadina che ospiterà la sagra. Infine, un ulteriore modalità di promozione sono i passaggi in radio e su emittenti televisive locali, così come è importante sfruttare il potenziale dei social network.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Futurismo in breve

Volete sapere qualche notizia in più su Futurismo ma in breve?Ecco allora in sintesi di che si tratta.Prima di tutto stabiliamo che si tratta di un movimento artistico e culturale italiano che vede i suoi inizi nei primi del '900. Si è presto esteso...
Arti Visive

Futurismo e aeropittura

Il Futurismo è un movimento culturale italiano, che si sviluppa in tutte le espressioni artistiche portando con sé forte rinnovamento e capacità di critica all'interno della discussione sul post-Impressionismo. Dotato di un programma di intervento...
Mostre e Musei

Guida alle opere di Keith Haring

Keith Haring è il maestro indiscusso della graffiti art. Noto in tutto il mondo per il suo stile personale e riconoscibile, viene considerato il portavoce della cultura di strada della New York degli anni '80. Nato in Pennsylvania nel1958, Haring venne...
Letteratura

Consigli per guadagnare con il self publishing

Con il self publishing un autore può vendere il proprio libro senza dover ricorrere a un editore. Il libro si realizza grazie all'aiuto di apposite piattaforme online, che si occupano della produzione del libro. Per la vendita si ricorre, principalmente,...
Musica

Come suonare la zampogna

La zampogna è uno strumento musicale spesso legate a sagre e feste popolari. Dal suono inconfondibile e dall'allegria caratteristica, la zampogna è molto utilizzata nel centro-sud italiano. Ci sono però delle differenze da paese a paese che possono...
Danza

Come si balla il circolo polare

Il circolo polare consiste in un simpaticissimo e divertentissimo ballo folk, che rientra nelle famose e stupende danze folkloristiche tanto spesso ballate durante le sagre e le feste paesane. Tuttavia possiamo anche affermare che si tratta di un ballo...
Musica

Breve storia della musica folk

Il mondo della musica ha sempre suscitato un notevole interesse e nel corso degli anni della storia umana, essa ha subito numerosi cambiamenti adottando tecniche sempre più originali e nuove. La musica, nasce dalla necessità di espressione popolare...
Danza

Origini e storia del tango argentino

Il Tango argentino è un'espressione artistica e popolare, la cui diffusione si ebbe verso la fine dell'800 soprattutto nei bassifondi e nelle case di tolleranza. Le sue origini e la sua storia si ricollegano all'utilizzo di uno strumento antico progettato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.