Come ottenere il colore dell'incarnato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La miscelazione dei colori, indipendentemente dalla tecnica di rappresentazione, non è poi così facile. Per ottenere un colore simile alla realtà bisogna fare molte prove e tentativi. Ogni colore va dosato con attenzione. Può capitare che il colore più impensato formi la tonalità desiderata. Gli artisti che si occupano dell'incarnato sono soprattutto i ritrattisti ed i pittori. Questa guida è di grande aiuto per capire come ottenere il colore dell'incarnato su tela. Scopriamo insieme la misteriosa combinazione di tonalità per riprodurre fedelmente il colore dell'incarnato.

27

Occorrente

  • rosso
  • giallo
  • blu
  • bianco
  • terra d'ombra bruciata
  • terra di Siena
  • tavolozza da pittore
  • tela
37

La parola incarnato fa pensare subito al colore rosa. In realtà l'incarnato si compone di diverse sovrapposizioni di colori. Quindi prima di iniziare, dato che non sono tutti uguali, scomponiamo l'incarnato in livelli di colore. Questa capacità ce l'ha esclusivamente un occhio attento ed allenato. Quindi non resta che andare a tentativi, almeno inizialmente. Procuriamoci allora quattro colori: rosso, giallo, blu e bianco. Prendiamo una tavolozza da pittore e versiamone una piccola dose di ciascuno separatamente. Mescolando questi quattro colori otterremo un colore molto scuro. Non spaventiamoci, perché si tratta solo di un colore di partenza che poi schiariremo.

47

Per schiarire questa base non useremo solamente il bianco, ma una miscela di due colori: il bianco ed il giallo. Il bianco è il colore schiarente mentre il giallo conferisce calore all'incarnato. Nel caso avessimo schiarito troppo l'incarnato, possiamo sempre scurirlo. Aggiungiamo allora una puntina di rosso oppure di blu. Questa era la combinazione di partenza per un incarnato chiaro. Per un incarnato medio ai primi 4 colori dobbiamo aggiungere due tonalità di marrone: terra di Siena e terra d'ombra bruciata. Questa volta la base di partenza si crea con il rosso ed il giallo. Ovviamente otterremo una tonalità aranciata. Poi aggiustiamo il colore aggiungendo il blu pochissimo per volta.

Continua la lettura
57

Le due terre servono per creare un incarnato olivastro. Mescoliamo tra loro la terra d'ombra bruciata e la terra di siena. Mi raccomando di unirle in parti uguali, nessuna delle due deve prevaricare. Aggiungiamo questa tonalità di terre alla base appena ottenuta, alternandola con il colore blu. Ricordiamoci di non mettere mai troppo prodotto. Facciamo sempre in tempo a metterne dell'altro, ma non possiamo tornare indietro. Procedendo con questo modo possiamo creare tutte le tonalità che vogliamo di incarnato. Con un po' di impegno riusciremo ad ottenere quello desiderato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Laviamo il pennello passando da un colore all'altro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come creare un filtro high pass

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter creare un filtro high pass, in modo da poterlo utilizzare quando ne avremo bisogno e lo desidereremo.Mettiamoci subito all'opera e diamo da fare, non perdiamo altro tempo. Iniziamo subito con il...
Recitazione

Trucco teatrale per invecchiare il soggetto

Il trucco, costituisce un accessorio dalle mille sfaccettature, una ricchezza assoluta per la bellezza di ogni donna, concorre a rendere più belle, eliminando i difetti e mettendo in risalto i lineamenti caratteristici del viso, come gli occhi, o la...
Arti Visive

Come disegnare un neonato

Il disegno a mano libera, come sicuramente saprete, è una predisposizione di chi ha doti artistiche spiccate. Se vi volete cimentare nella raffigurazione grafica di un bimbo neonato, che non si limiterà alla rappresentazione classica dell'omino famoso...
Arti Visive

Come dipingere un ritratto con colori ad olio

La pittura ad olio è una tecnica antichissima di profondo effetto pittorico e non è mai tramontata. Se quindi avete già un po' di manualità con questi particolari colori e intendete utilizzarli per realizzare un quadro, in questa guida potrete trovare...
Arti Visive

Come dipingere un ritratto ad olio

Quando guardiamo una persona, dal vivo o ritratta in un'immagine, siamo subito attratti dal suo volto. Nella realtà siamo distratti da un complesso di impressioni, quali derivano dalla simpatia o antipatia per il soggetto, dalla variabilità delle posizioni...
Arti Visive

Come disegnare un paesaggio marino al tramonto

Un paesaggio marino al tramonto è per molte persone il paesaggio romantico per eccellenza ed altrettante persone cercano di immortalarlo ogni giorno, che sia con una foto o con un dipinto. Nonostante la bellezza del soggetto, può comunque essere necessaria...
Arti Visive

Consigli per dipingere bene i corpi umani

Dipingere un corpo umano è sicuramente una delle tecniche più difficili da applicare. Bisogna stare attenti ai minimi particolari, anche alla più piccola sfumatura. Solo cosi un disegno può avere la sua credibilità. Bisogna anche avere delle conoscenze...
Arti Visive

Come Creare Pianeti Monocromi

A scuola, può capitare che, ad un bambino, venga chiesto di realizzare un modellino del sistema solare, con la riproduzione dei vari pianeti, le cui grandezze siano proporzionate a quelle del sole. Per aiutarlo a svolgere questo compito, gli si può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.