Come pianificare una visita al Museo Vasa Di Stoccolma

di Luca Lucarelli tramite: O2O difficoltà: facile

Viaggiare è un'azione che arricchisce il bagaglio culturale: si conoscono nuovi usi e costumi, nuove parti di storia, nuovi monumenti e si vivono nuove esperienze. La mente si apre e ci si può pure rilassare. I luoghi culturali sono sempre di più ed offrono grandi quantità di conoscenza. Uno dei paesi più belli da visitare almeno una volta nella vita è Stoccolma: è una città che offre antico e moderno, non solo nelle sue strutture ma anche nei luoghi culturali e negli usi della gente del luogo. Stoccolma è la capitale della Svezia. È una città splendida. Pulita e piena di verde. Maestosa ed efficiente. Una città che ti resterà nel cuore. Tra i moltissimi e bellissimi musei in cui potrai pianificare una visita ti consiglio di non perdere il Museo Vasa, uno dei musei più importanti e visitati della Scandinavia.

Assicurati di avere a portata di mano: voglia di viaggiare, amore per la cultura, biglietto di ingresso

1 Si possono acquistare biglietti in diversi modo: andando in un' agenzia viaggio in uno dei qualsiasi paesi del mondo e chiedere un biglietto d'ingresso per questo museo. Oppure si può andare direttamente sul luogo ed andare nella biglietteria in cui basterà chiedere l'ingresso. Il prezzo varia dall'età alle stagioni di anno in anno.

2 Per chi conosce la lingua può avventurarsi nel sito ufficiale del museo: http://www.vasamuseet.se/ e può acquistare i biglietti. È bene conoscere anche gli orari, qui nel sito è presente qualsiasi informazione. Altra cosa che è bene sapere è che in Europa i ragazzi fino ai 26 anni non pagano ma devono comunque avere un biglietto il cui costo è nullo. Per rendere più chiara la storia ai compagni di viaggio è possibile creare delle brochure con l'accaduto, al prossimo passo proponiamo un po' di storia della nave che è possibile copiare ed incollare nella propria guida.

Continua la lettura

3 Il Museo Vasa si trova sull'isolotto di Djurgården ed espone un galeone svedese del XVII secolo che affondò, proprio come il tristemente celebre Titanic, durante il suo viaggio inaugurale, nel 1628.  Questa nave, una volta finita, appariva come uno dei più potenti vascelli mai costruiti, ma bastò una raffica di vento per farla colare a picco a pochi chilometri dal porto di Stoccolma da cui salpò.  Approfondimento Guida al Babylonian Jewry Museum (clicca qui) La causa fu probabilmente l'elevato numero di cannoni presenti che l'appesantirono più del dovuto.  Il vascello, rimasto pressoché intatto, conserva ancora gli elaborati ornamenti e le preziose sculture che lo rivestivano (leoni, creature marine, eroi biblici, imperatori, divinità) rimesse nelle loro posizioni originarie.  Insieme alla nave sono stati recuperati numerosissimi oggetti, tra cui le ossa di numerosi uomini della ciurma, i loro oggetti personali e l'equipaggiamento di bordo.  È possibile ammirare persino il mobilio quasi interamente intatto, sembra si sia fermato il tempo.  Il percorso museale si dispiega tutt'intorno alla nave che si fa ammirare dai suoi numerosi e stupiti visitatori a 360°.  Vi si alternano teche con oggetti recuperati, esposizioni lignee che riproducono gli uomini della ciurma durante la vita di bordo, modelli in scala della nave e numerose postazioni "interattive" adatte anche per i più piccoli.  Il museo pone una smisurata attenzione per la conservazione di questo relitto che, rimasto sommerso così a lungo, non può essere lasciato senza le cure appropriate.

Non dimenticare mai: Nel museo c'è anche un ristorante.

Guida al Museo di Palazzo Medici Riccardi a Firenze Se vi ritenete degli appassionati di musei o di arte in ... continua » Come visitare il Museo Archeologico Nazionale di Madrid Nel 1867, grazie al decreto Regio di Isabella II, l'allora ... continua » Guida al Partenone di Atene Quando si pensa all'arte in generale, si tende ad immaginare ... continua » Come e perché visitare il museo egizio di Torino I Musei sono un ottimo luogo dove passare un fine settimana ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Renoir: le migliori opere

La storia dell'arte è piena di artisti e pittori che hanno contribuito ad arricchire con la loro opera la cultura mondiale. Gli impressionisti con ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.