Come praticare la danza del ventre

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ha origini antichissime e conta già migliaia di appassionate anche nel mondo occidentale: è la danza del ventre, un ballo unico nel suo genere. Movimenti sinuosi e passi ammalianti sono i tratti distintivi di quella che nel passato era conosciuta come danza della fertilità. Oggi essa è considerata una vera e propria forma d'arte, quasi uno stile di vita, attraverso il quale riscoprire ed esaltare la propria femminilità, non sempre adeguatamente valorizzata dalla routine e dalle mode del momento. Ecco allora alcuni consigli per praticare al meglio questa danza.

27

Principio cardinale della danza

Il principio cardine alla base della danza del ventre è l'isolamento, attraverso cui le varie parti del corpo riescono a compiere movimenti ben definiti e riconoscibili, contraendo e rilassando i muscoli interessati. Riuscire a isolare di volta in volta busto, fianchi, glutei o ventre permette di eseguire in maniera fluida sia i movimenti più semplici, in cui per l'appunto una sola parte del corpo è al centro della movenza, sia le figure più complesse (le cosiddette ondulazioni). Vediamo alcuni esercizi pratici, utili per chi è agli inizi.

37

Scivolamenti laterali, frontali e sollevamenti del busto.

Muovete il busto prima verso destra, poi verso sinistra. Tra uno spostamento e l'altro ritornate alla posizione di partenza e proseguite l'esercizio. Eseguite lo stesso passo, stavolta portando il busto prima in avanti, poi indietro, facendo in modo che il bacino resti immobile e che le spalle si mantengano dritte. I sollevamenti interessano invece il petto: alzatelo verso l'alto e tornate nuovamente in posizione eretta.

Continua la lettura
47

Scivolamenti e contrazioni del bacino

Le principianti dovranno innanzitutto prendere confidenza con la postura corretta da tenere e con i passi base. Mantenendo la schiena dritta, muovete il fianco destro verso destra, restate ferme qualche secondo e tornate alla posizione iniziale. Ripetete la stessa operazione anche con il fianco sinistro. Contraete quindi il bacino, cercando di muoverlo come se si stessero definendo dei piccoli cerchi, poi rilassate i muscoli. In questa fase è importante che la schiena non sia incurvata.

57

Isolamento dei muscoli

Concentratevi sui muscoli addominali, che giocano un ruolo essenziale in questo ballo. È importante isolare e riuscire a "sentire" ciascuno dei muscoli indicati, cercando di volta in volta di contrarli e rilassarli. Quando sarete in grado di tenderli e distenderli singolarmente, provate ad accennare un leggero ondeggiamento dello stomaco, a cui devono stavolta partecipare tutti i muscoli dell'area addominale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate sempre stretching prima di cominciare con gli esercizi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come fare un ballo sensuale

Storicamente, la danza è sempre stata una parte importante della cultura di ogni luogo, seppur con forme molto diverse fra loro. Ballare è un modo per esprimere se stessi, può servire come regime di allenamento, può essere un pratica spirituale o...
Danza

Come restare in forma con la danza del ventre

Originaria dei paesi dell'Arabia, la danza del ventre è una vera e propria arte di origini molto antiche, strettamente legata al culto delle prime divinità mesopotamiche. Nata da una usanza che aveva come scopo di propiziare la fertilità, la danza...
Danza

Come diventare danzatrice del ventre

Nata nelle corti principesche del medioriente, la danza del ventre, ha origini molto antiche che la collegano a veri e propri rituali legati alla fertilità. Protagonista di questa danza è la donna, che tramite sensuali movimenti è capace di incantare...
Danza

Danza del ventre: benefici

La danza e lo sport servono a vincere lo stress dovuto alla vita quotidiana e cittadina, aiutano il fisico a mantenersi in forma e costituiscono un ottimo strumento di socializzazione. La danza del ventre, praticata in preponderanza dalla donne ma insegnata...
Danza

Come ballare in modo sensuale

Da sempre il ballo rappresenta un'arma di seduzione. Il tango, ad esempio, racchiude nel linguaggio corporale sensualità ed eleganza. Dalle grandi star del panorama musicale a quelle del cinema, nei grandi o piccoli locali di tutto il mondo, tutti si...
Danza

Come fare la danza del robot

La danza rappresenta un'espressione del corpo, considerata una vera e propria forma d'arte. Generalmente la danza propone una sinuosità dei movimenti che segue il ritmo della musica. Questa forma di arte e di sport, tra l'altro, presenta numerosissime...
Danza

Come scegliere un corso di danza

Leggendo i passi di questa guida potrete capire come scegliere un corso di danza. Per prima cosa, è opportuno tenere presente che i corsi di danza tra cui scegliere sono numerosi e, dunque, è necessario porre particolare attenzione alle differenze talvolta...
Danza

5 consigli per ballare in modo sensuale

Fra le forme d'arte più espressive e coinvolgenti, insieme al canto e alla musica, c'è sicuramente anche anche la danza, sia quella classica che quella moderna. Ma mentre il balletto classico è basato sostanzialmente sull'esecuzione di passi dalle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.