Come Pulire Il Flauto Trasverso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il flauto è uno strumento a fiato. Esso si utilizza usando la bocca, perciò dovrà essere soggetto ad una pulizia maggiore rispetto ad altri strumenti musicali. Chiaramente è maggiore il rischio infettivo, mettendo in bocca un qualcosa di sporco, a differenza per esempio di un piano che viene toccato soltanto con le mani. In questo breve articolo potrete conoscere ed imparare come pulire il flauto Trasverso. Buona lettura e buon lavoro!

27

Occorrente

  • Flauto traverso
  • Bastoncino
  • Garza
37

Questo strumento dovrà essere assolutamente punto tutte le volte che lo si suona, oppure quando finirete la vostra lezione di musica. Prima di tutto dovrete pulire la parte finale con un panno o un fazzolettino se vi trovate fuori casa a suonare. Dovrete fare ciò in quanto dovrete evitare che la saliva esca inevitabilmente, restando poi depositata. Dovrete quindi avvolgere poi il fazzolettino attorno al flauto in modo da poterlo portare a casa per pulirlo più accuratamente. Chiaramente è preferibile se avete il fazzoletto di stoffa.

47

Una volta che dovrete procedere con la pulizia del vostro flauto, come sicuramente vi suggerirà anche il vostro insegnante di musica, sarà bene smontarlo in modo da pulirlo perfettamente in tutti i suoi pezzi, ed ogni sua parte. Tutto questo lo dovrete fare tutte le volte dopo averlo suonato. Se volete che il flauto vi duri per lungo tempo, non dovrete tenerlo mai montato, anche se lo avrete utilizzato soltanto per 5/10 minuti in un giorno. Vi dovrete perciò procurare una garza, andrà benissimo anche quelle della farmacia, quelle usa e getta per intenderci, poi dovrete prendere un bastoncino per utilizzarla all'interno del vostro strumento. In questo modo potrete arrivare in tutte le sue parti più lontane internamente al flauto.

Continua la lettura
57

Per pulire in modo corretto il flauto, sarà sufficiente avvolgere la garza sulla punta del bastoncino, poi la dovrete fissare all'estremità con un po' di nastro adesivo. Facendo in questo modo potrete pulire l'interno senza usare altre soluzioni dannose, che altrimenti sporcherebbero ancora maggiormente lo strumento. Per l'esterno sarà sufficiente utilizzare un panno morbido, simili a quelli usati per togliere in casa la polvere. A volte è anche necessario oliare un poco gli incastri, per mantenerli al meglio.

67

Ora vi indicheremo un po' di curiosità e di approfondimenti. Il flauto traverso è un genere di flauto, quindi uno strumento musicale appartenente alla famiglia degli strumenti dei legni, perciò facente parte della categoria degli aerofoni. Anticamente il suo nome era "traversiere", derivando da "traverso" proprio perché si suona appunto tenendolo di traverso.
Nella sua forma moderna, il flauto traverso, conosciuto anche come flauto traverso da concerto occidentale, è normalmente costruito nel materiale di metallo. Esso ha una forma cilindrica nel corpo centrale e nel trombino, ed un pochino conica nella testata. Lo strumentista, chiamato flautista, suona soffiando nel foro d'imboccatura, ed azionando un numero variabile di chiavi (chiamate aperte o chiuse). Esse aprono e chiudono appunto i fori posti nel corpo dello strumento, modificando in questo modo la lunghezza della colonna d'aria in vibrazione, contenuta nello strumento stesso, cambiando perciò l'altezza del suono prodotto. L'emissione del suono è dovuta all'oscillazione della colonna d'aria che, indirizzata dal suonatore sull'orlo del foro d'imboccatura, crea vortici che ne provocano l'oscillazione dentro e fuori dal foro, mettendo in vibrazione l'aria interna allo strumento.
La forma moderna del flauto (cilindrico, a dodici o più chiavi), è dovuta alle modifiche applicate ai flauti barocchi (a loro volta derivanti da più antichi flauti a sei fori) dal tedesco Theobald Boehm, vissuto tra il 1794 e 1881, e ai perfezionamenti successivi ideati dai fabbricanti di scuola francese. Il suono viene prodotto dal flusso d'aria, che si frange contro lo spigolo del foro di insufflazione presente sulla testata. In tal modo, viene eccitata la colonna d'aria internamente al tubo e cominciando così la vibrazione sonora. L'emissione di note di altezza diversa avviene chiudendo i fori, tramite le "chiavi", cioè i tasti, e controllando in tal modo l'altezza della colonna d'aria che viene messa in vibrazione. Le chiavi possono essere forate, per permettere effetti chiamati glissati (passaggio da una nota all'altra senza salti tonali), ed una maggiore proiezione del suono.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguire bene la guida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

I principali strumenti a fiato

Definiti comunemente strumenti a fiato, gli aerofoni sono corpi cavi a forma di canna o di tubo. Questo tipo di strumenti produce il suono con la vibrazione della colonna d'aria in essa sospinta. Quanto più lunga ed ampia è questa colonna d'aria, quanto...
Musica

Errori da evitare durante il suono del flauto traverso

Il flauto traverso (detto anche traversiere) è uno strumento musicale cilindrico a fiato, composto da sei fori, e dal suono molto melodioso. Le sue caratteristiche principali lo rendono protagonista in molti assoli carichi di sentimento. Se anche voi...
Musica

Come costruire uno strumento musicale a fiato

L'argomento che tratteremo nei tre passi della nostra guida, sarà la musica. Il fai da te ci aiuterà, in quanto proveremo a spiegarvi i passaggi che servono per costruire uno strumento musicale a fiato. Per costruire uno strumento musicale a fiato,...
Musica

Come scegliere il flauto

Il flauto è un meraviglioso strumento a fiato che viene impiegato comunemente per coinvolgere molti ragazzi nel mondo della musica. Infatti, in tante scuole si cerca di dedicare del tempo a questa disciplina allo scopo di insegnare le regole di base...
Musica

Come suonare il flauto dolce

Il flauto dolce, nella musica odierna e contemporanea, risulta abbastanza limitato. Tale strumento vide la luce fra il '300 e il '400, e il picco di utilizzo nella musica classica avvenne nel XVII secolo. In epoca moderna il flauto non viene più utilizzato...
Musica

Come suonare il doppio staccato con il flauto traverso

Suonare il doppio staccato con il flauto traverso è un procedimento che alla base prevede un po' di pratica e molto esercizio. Ovviamente, prima di procedere ad imparare la tecnica, è necessario avere ben chiari degli importantissimi concetti di base.Nell'ambito...
Musica

Come imparare a suonare il flauto traverso

Il flauto traverso è lo strumento a fiato per eccellenza, fa parte della famiglia dei legni e se si vuole imparare a suonarlo, è necessario, per prima cosa, saper leggere la musica dal pentagramma in Chiave di Sol o di violino, ossia la chiave specifica...
Musica

Come soffiare nel flauto traverso

Il flauto traverso, è uno dei strumenti a fiato più conosciuti in assoluto. Per imparare a soffiare al suo interno, occorre però, molto impegno e studio (come del resto tutti gli strumenti musicali) e anche tanta pazienza, anche se apparentemente possa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.