Come pulire un clarinetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il clarinetto rientra nella categoria degli strumenti a fiato. Di conseguenza è molto importante pulirlo accuratamente e nella maniera migliore affinché si mantenga negli anni, in ottime condizioni. Ci sono diverse scuole di pensiero riguardo come mantenere al meglio questo strumento, ma la cosa veramente importante è quella di non tenerlo conservato con troppa cura e scrupolosità. Per questo tipo di strumenti infatti, è molto più importante prendere aria, in tutti i sensi!

26

Occorrente

  • panno morbido
  • olio di mandorle
  • Alcool Denaturato
  • Acqua distillata
  • Sapone neutro,
36

Smontaggio e pulizia del Clarinetto

Ricorda che non è necessario ricorrere a strani prodotti chimici. Basta un'accurata e costante asciugatura dopo ogni uso. Lascia poi lo strumento a prendere aria per tutto il tempo che puoi. Il clarinetto si rovina e si deteriora quando rimane chiuso nella sua custodia per lunghi periodi. La meccanica finisce col bloccarsi, così anche le viti. Il buio e l'umidità inoltre, favoriscono la formazione di muffe e funghi. In questo caso l'operazione di pulizia dovrà essere molto più accurata ed eseguita da personale specializzato. Per quanto riguarda il bocchino, smonta l'ancia e asciuga l'interno col panno morbido. Controlla che non ci siano residui di sporco e, in caso, rimuovili con cura. Se l'ancia è rotta o ha odore di muffa sostituiscila con una nuova. Dopo aver ripulito accuratamente tutte le parti, rimonta il clarinetto e dagli una bella lucidata. Adesso passiamo alla parte sui prodotti da utilizzare per pulire un Clarinetto.

46

Prodotti specifici per la pulizia del Clarinetto

Fai scivolare all'interno e sui cuscinetti della carta velina, così da far uscire fuori eventuali residui di condensa e passa poi, su tutte le chiavi, un panno morbido imbevuto di un prodotto adatto per lucidare l'argento. Per quanto riguarda il corpo dello strumento invece, se è in legno, puoi usare del semplice olio di mandorle. Adopera un panno molto morbido e solo poche gocce d'olio, per non rischiare di fare pasticci o danneggiare i cuscinetti. È possibile utilizzare anche un po di Alcool denaturato per pulire il bocchino, mettere poche gocce sul panno e strofinare. Altre cose che potete utlizzare per pulire il vostro strumento è dell'acqua distillata e del sapone neutro. Adesso passiamo alla parte della pulizia e manutenzione del Clarinetto.

Continua la lettura
56

Manutenzione del Clarinetto

Una regola per manutenere un clarinetto è quella di pulirlo ogni volta, dopo averlo suonato. È molto importante asciugare l'umidità e la condensa che si forma all'interno. Usa un panno asciugatutto di quelli che si utilizzano in cucina, taglialo nelle giuste dimensioni e applica ad un'estremità un cordoncino con un peso. Smonta il clarinetto e infila al suo interno il peso collegato al cordoncino. Fallo uscire dalla parte opposta asciugando l'umidità. Ripeti l'operazione per più volte fino ad ottenere una pulizia perfetta. Non usare panni che possono lasciare residui di pelucchi o che possono graffiare la superficie. Ora che sai tutto, non ti resta che pulire il tuo strumento musicale e suonare tutto il giorno!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utlizzare per la pulizia del Clarinetto un panno morbido che non graffia, per l',utilizzo dell' Alcool pulire solo il bocchino

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come Eseguire La Manutenzione Ordinaria Del Proprio Clarinetto

Eseguire la manutenzione ordinaria del proprio strumento musicale come ad esempio il clarinetto, è un'operazione che va svolta periodicamente, e preferibilmente dopo ogni uso. Si tratta nello specifico di mantenerlo sempre nuovo e soprattutto lucido,...
Musica

Come suonare il clarinetto

La musica è un forma d'arte che sempre appassiona e coinvolge moltissime persone. Esistono tantissimi strumenti che ci permettono di eseguire dei brani musicali in maniera coinvolgente. Ogni strumento ha una propria peculiarità data soprattutto dal...
Musica

Come sostituire i cuscinetti nel clarinetto

Quando si parla di clarinetto, si intende uno strumento musicale a fiato di origine europea, inventato nel XVIII secolo; viene utilizzato per produrre musica galante, classica e contemporanea, e nel corso dei decenni è stato modificato più volte per...
Musica

Come suonare il clarinetto basso

In molte orchestre è presente uno strumento che assomiglia in maniera impressionante al comune sassofono. Ma il suo aspetto è più asciutto, più snello e produce un suono più profondo. Simile per timbro a quello del clarinetto. Infatti, stiamo parlando...
Musica

Come impugnare correttamente il clarinetto

In questa guida troverete pratiche indicazioni su tutti gli aspetti cui prestare attenzione quando impugnate il vostro clarinetto. Apprendere fin dagli inizi come posizionare correttamente le mani e le braccia vi garantisce, fin da principiante, abilitá...
Musica

I principali strumenti a fiato

Definiti comunemente strumenti a fiato, gli aerofoni sono corpi cavi a forma di canna o di tubo. Questo tipo di strumenti produce il suono con la vibrazione della colonna d'aria in essa sospinta. Quanto più lunga ed ampia è questa colonna d'aria, quanto...
Musica

Come suonare il sassofono soprano

Nel mondo della musica gli strumenti a fiato sono gli strumenti tra i più affascinanti. Gli strumenti a fiato possono produrre melodie di ogni genere, adatte a molti stili. Il sassofono è lo strumento a fiato tra i più celebri ed i più apprezzati....
Musica

Musica classica: i principali strumenti

Gli strumenti principali della musica classica sono raggruppati in diverse categorie a seconda di come viene prodotto il suono. Le quattro famiglie principali sono gli strumenti a corda, a fiato, gli ottoni e le percussioni. Solitamente è l'orchestra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.