Come Realizzare L'Effetto Rilievo Su Un Dipinto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una cosa che piace a tante persone che dipingono, sia per un fatto amatoriale, sia professionalmente, è sperimentare nuove tecniche, soggetti sempre più particolari ed anche difficili, o addirittura colori composti con sostanze inusuali. In tale guida vi spiegheremo una tecnica in modo da dare al vostro dipinto un effetto di rilievo che riuscirà a creare delle sfumature e dei contrasti unici nel genere loro, che renderanno maggiormente unica e particolare l'opera vostra. Realizzare tutto ciò vi darà molta soddisfazione a lavoro terminato, e non sarà nemmeno troppo costoso e difficile. Buon lavoro!

26

Occorrente

  • Tela
  • Pasta di stucco
  • Colla vinilica
  • Colori acrilici/ a olio
  • Pennelli
36

Come abbiamo già anticipato nell'introduzione, non risulterà essere nemmeno un lavoro costoso e difficile, occorrerà infatti acquistare dello stucco da rasatura. Esso lo potrete trovare in formato spray, pasta oppure polvere. Voi lo dovrete usare nel formato di pasta, perché gli altri due formati serviranno specialmente per superfici vaste. Un altro strumento che vi servirà sarà la spatola, se non ne possedete una, potrete usare comodamente un pennello, però dovrete sapere che l'effetto non sarà la stessa cosa. Inoltre, avrete anche bisogno di colla vinilica e tutti gli altri strumenti che usate solitamente per dipingere, perciò i colori (vi consigliamo di usare quelli ad olio), la tela, ed i pennelli.

46

Prima di tutto dovrete prendere un po' di pasta di stucco poi la dovrete mescolare con la colla In seguito dovrete diluire tutto quanto con acqua, facendo in modo che tutto quanto diventi di una consistenza simile a quella di un budino. A questo punto dovrete prendere la spatola vostra e dovrete mettere sulla tela tale specie di "crema", in base a cosa volete dipingere ed anche all'effetto che volete dare al vostro dipinto. Potrete gettare casualmente tale soluzione, facendo in modo di dare effetti maggiormente unici ed anche imprevedibili al vostro capolavoro.

Continua la lettura
56

Adesso dovrete aspettare una notte intera, poi dovrete continuare a colorare il vostro dipindo. Dovrete prestare attenzione in quando dovrete rispettare il progetto che avevate organizzato, facendo in modo che i vostri rilievi riescano a coincidere con i soggetti che avevate intenzione di far risaltare. Una volta che il dipinto sarà terminato, che avete atteso che il colore si asciughi sulla tela, potrete mettere nella cornice il vostro quadro. Ora sarà pronto per essere appeso, lasciando tutti quanti impressionati.

66

Un consiglio che vi diamo come alternativa, sarà quella di utilizzare al posto dello stucco, del gesso impastato, sempre con il vinavil e l'acqua. Tale composto, una volta che sarà asciutto, realizzerà uno spesso duro che si staccherà con molta difficoltà. Tale sistema non risulta più difficile delle precedenti, e potrete passare subito a colorare, una volta che si sarà chiaramente asciugato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Guida alle opere di Claude Monet

Claude Monet nacque a Parigi nel 1840. Monet intraprese la carriera di pittore a soli 18 anni. Le opere di Monet hanno grande successo ancora oggi in tutto il mondo. Così giovane, Monet creò quindi una corrente alternativa spesso criticata dagli oppositori....
Arti Visive

Come dipingere il cielo ad olio

Quando si vuole rappresentare un paesaggio il cielo è un elemento essenziale. Esso generalmente occupa una buona parte della tela; alcuni pittori sono definiti "specialisti" del cielo, altri del mare e così via. Si può affermare che di solito quando...
Arti Visive

Come riparare un dipinto che si scrosta

L'arte molto probabilmente è una delle discipline più belle e affascinanti che ci siano. Guardando un dipinto spesso può sembrarci che il tempo si sia fermato, creando un alone di magia intorno alle immagini che ci propone. Sfortunatamente, cosi come...
Arti Visive

Le principali tecniche di scultura

La scultura si sa è una disciplina plastica che di solito si inizia a studiare alle superiori, principalmente al liceo artistico. Chiamata anche modellato, è una materia che vi insegnerà a utilizzare più materiali, principalmente legno e argilla....
Arti Visive

Consigli utili per la pittura

La pittura è un'arte. Attraverso l'uso di varie tecniche e diversi materiali, si possono creare lavori artistici di vario genere. Tecnicamente, pitturare significa stendere del colore su di un supporto (tela, muro, carta, etc). Si possono ottenere pitture...
Arti Visive

Come dipingere la neve

Dipingere la neve è un proposito che moltissimi artisti hanno portato a termine. Basti pensare a William Turner, a Camille Pissarro o ai fratelli Limbourg per esempio. Affascinante e suggestivo, un paesaggio innevato è romantico quanto intenso e in...
Arti Visive

Come restaurare un dipinto moderno

Siete alle prime armi e non avete abbastanza esperienza su come restaurare un dipinto moderno? Niente paura. Se ci giriamo intorno alle chiese è possibile notare come molti affreschi o quadri sono stupendi. I colori utilizzati per vivacizzare un dipinto...
Arti Visive

5 consigli per un dipinto che ritrae le montagne

Da sempre i paesaggi sono l'ispirazione principale di chi dipinge. Fin da bambini siamo abituati a disegnare montagne, case e nuvole. Se invece ancora da adulti abbiamo questa passione, la cosa si fa seria. Realizzare un dipinto che ritrae le montagne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.