Come realizzare un dipinto con la sabbia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida verranno dati utili consigli su come realizzare uno splendido dipinto direttamente sulla sabbia. Come molti di voi sapranno, l'arte si può esprimere con tanti sistemi differenti, per esempio a partire da un quadro, per arrivare a un banale foglio di carta. Tramite questo articolo avrete modo di estendere la vostra fantasia utilizzando la sabbia come base per la vostra creazione. Senza dubbio risulta un metodo affascinante che sta trovando grande successo nel mondo dell'arte moderna. Prendete carta e penna e segnatevi tutto ciò che vi interessa per realizzare tale lavoro in maniera semplice e senza alcun tipo di problema. Vediamo insieme come procedere.

26

Reperire il materiale

La prima cosa da fare è controllare di avere il materiale idoneo per riuscire a fare un'opera come si deve. Di conseguenza, non devono mancare la sabbia, una bacinella, i pennelli, la colla e i colori. Per quanto riguarda la materia prima di base potete decidere di acquistarla, oppure prelevarla direttamente una spiaggia. Infatti, in questo ultimo caso, la presenza di diverse tonalità renderà l'effetto finale ancora più suggestivo. Munitevi di un filtro, per esempio un colino, cercando di eliminare tutti i detriti di una certa dimensione. La pulizia è fondamentale per ottenere un risultato ottimale.

36

Applicare la colla

La sabbia può essere usata come effetto di decoro, infatti se avete un quadro già pronto oppure in fase di creazione, non esitate ad applicarla ad esso. Impiegate la colla per farla aderire bene sulla superficie, cercando di non esagerare con la quantità da introdurre. Questo serve per attirare bene l'occhio dell'osservatore in certe zone del quadro. Aiutatevi col pennello per estendere bene il tutto e, soprattutto, per ricavare dettagli precisi ed accurati.

Continua la lettura
46

Decorare il dipinto con la sabbia

Se invece pensate di generare un dipinto partendo proprio da zero, in questo caso applicate la colla cercando di estendere bene tutto il materiale sulla superficie. In questo modo, tramite il colino, avrete la possibilità di creare una pioggia di sabbia che potrete gestire come desiderate. Sarete quindi soltanto voi a impostare il tipo di ambiente e paesaggio che vorrete ottenere. Il pennello può farvi comodo solo nelle zone più difficili da aggiustare. Ricordatevi che per riuscire ad eseguire un lavoro ordinato e senza sbavature, non dovete essere impulsivi al primo colpo. Avendo a disposizione molta sabbia potrete aggiustare e rifare la vostra creazione in qualsiasi momento, per cui non abbattetevi al primo tentativo.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come riparare un dipinto che si scrosta

L'arte molto probabilmente è una delle discipline più belle e affascinanti che ci siano. Guardando un dipinto spesso può sembrarci che il tempo si sia fermato, creando un alone di magia intorno alle immagini che ci propone. Sfortunatamente, cosi come...
Arti Visive

Come valutare un dipinto

Un'opera d'arte ha in genere una funzione estetica. L'arte fisica si esprime attraverso la pittura, la scultura, l'architettura nonché la fotografia. Esiste poi l'arte scenica o teatrale basata sulla musica, la danza ed il cinema. Un pennello, una tela...
Arti Visive

Come analizzare un dipinto

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter analizzare un dipinto, nel migliore dei modi ed in maniera semplice e veloce!Cercheremo di eseguire tutto questo, in modo da poter apprezzare e conoscere meglio, i dipinti,...
Arti Visive

Come incorniciare un dipinto a olio

Arricchire la vostra casa di dipinti la rende davvero armoniosa e luminosa: i quadri rappresentano quel decoro che fanno parlare le pareti della vostra casa. Quando vi capita di acquistare un dipinto ad olio, che sono molto pregiati, dovrete prestare...
Arti Visive

Come Stimare Un Dipinto

Quante volte, guardando un quadro, ci siamo chiesti: chissà quanto vale? Ma come si fa a stimare un dipinto? Deve essere stimato in base alla sua antichità? In base al nome dell'artista? Alla sua dimensione? Oppure anche noi, amanti dell'arte e pittori,...
Arti Visive

Come fare un dipinto in rilievo

La pittura a rilievo è nata lo scorso secolo seguendo la scia di alcune correnti artistiche all’ avanguardia. Lo scopo fondamentale di questo genere di pittura era quello introdurre nel mondo dell’immagine qualcosa di contemplativo. Presero il sopravvento...
Arti Visive

Come ripulire e restaurare un dipinto ad olio

La pittura ad olio con il tempo tende a sporcarsi e i vecchi dipinti realizzati con questa tecnica possono perdere di brillantezza e apparire opachi. Se abbiamo in casa un quadro ad olio i cui colori sono diventati spenti, non perdiamo le speranze: prima...
Arti Visive

Come riprodurre la nebbia in un dipinto

Spesso gli amanti del disegno e della pittura non dispongono di tutte le tecniche necessarie che vengono utilizzate dai grandi maestri o dagli studenti dei Scuole d'Arte e si ritrovano in difficoltà per la realizzazione di alcuni dettagli importanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.