Come realizzare un disegno a prospettiva distorta con 4 punti di fuga

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter realizzare un semplice disegno a prospettiva distorta, con circa 4 punti di fuga. Cercheremo, anche in questo caso, di realizzare il tutto mediante il metodo del fai da te e del bricolage, che ci aiuteranno a mettere in pratica la nostra manualità e voglia di fare, Iniziamo subito con il dire che la prospettiva con quattro punti di fuga, si ha quando si disegna un soggetto che viene osservato molto da vicino perché la vicinanza provoca una distorsione dell'immagine osservata, infatti si ha l'impressione di guardare attraverso una boccia di vetro. In questa guida, semplice e veloce, vogliamo spiegare come realizzare un disegno con questo tipo di prospettiva. Pronti per iniziare? Buon lavoro e buon divertimento!

27

Occorrente

  • Foglio di carta
  • matita
  • compasso
  • righello
37

Dobbiamo sapere che se guardiamo un soggetto molto alto tenendolo di fronte, noteremo di certo che l'orizzonte e il punto principale lo attraversano; di conseguenza la parte del soggetto che si trova alla nostra altezza, si distorce diventando più ampia mentre le estremità superiore ed inferiore, convergendo verso l'alto ed anche verso il basso, si restringono. Seguendo i passi di questa guida, semplice e veloce, proviamo a disegnare un palazzo, utilizzando la prospettiva con circa 4 punti di fuga.

47

Cominciamo a tracciare la linea d'orizzonte, fissiamo il punto focale principale centrale e poi i due punti focali laterali, a destra e a sinistra. Ora tracciamo un asse verticale che interseca la linea d'orizzonte nel punto principale centrale. Con l'aiuto di un compasso tracciamo delle linee di prospezione verticali arrotondate. La circonferenza di partenza deve avere per diametro la distanza tra il vertice superiore e quello inferiore dell'asse verticale.

Continua la lettura
57

Continuiamo disegnando delle elissi per restringere le dimensioni della sfera di partenza. Ora disegniamo lo spigolo del palazzo lungo una delle elissi. Tracciamo circa quattro linee ed uniamo l'estremità superiore e quella inferiore dello spigolo, ai due punti focali laterali, quello destro e quello sinistro.
Disegniamo il lato destro ed il lato sinistro del nostro palazzo sempre seguendo le elissi. Rifiniamo il disegno con dei dettagli come porte e finestre.

67

Ovviamente i dettagli devono seguire le inclinazioni prospettiche del palazzo. Ora cancelliamo le elissi e le linee prospettiche laterali, che abbiamo utilizzato come guida ed otterremo il disegno in prospettiva del palazzo.
Possiamo aggiungere ulteriori dettagli, per realizzare un paesaggio urbano o applicare questa tecnica per disegnare dei fumetti. Comunque con questa tecnica potremo di certo realizzare dei disegni che saranno davvero molto particolari.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Basta davvero poco e con un pò di pazienza e tanta buona volontà, saremo in grado di realizzare un lavoro davvero unico e molto originale!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come fare un disegno in prospettiva

La prospettiva ci serve per determinare la distanza uno spazio che intercorre tra un oggetto e l'altro, quindi è molto importante, e fare una buona prospettiva renderà ancora più bello il nostro disegno. Quella di cui parleremo sarà la prima prospettiva...
Arti Visive

Come disegnare applicando la tecnica della prospettiva centrale

Se ci è sempre piaciuto imparare a disegnare ma non abbiamo mai avuto modo di imparare tutte le tecniche necessarie per riuscire ad effettuare un disegno corretto, tutto quello che dovremo fare sarà provare a ricercare su internet alcune semplici guide,...
Arti Visive

Come disegnare la prospettiva accidentale

Nell'ambito del disegno quando si parla di prospettiva si intende generalmente una tecnica adoperata per riprodurre la realtà su una superficie piana. Esistono numerosi tipi di prospettiva e uno di questi è la prospettiva accidentale. In questa guida...
Arti Visive

Come disegnare in prospettiva centrale

Quando si parla di prospettiva in disegno si intende una tecnica che consente di proiettare degli oggetti tridimensionali su un piano bidimensionale. Essa pertanto conferisce profondità al disegno e lo rende estremamente realistico. Nella seguente guida...
Arti Visive

Come disegnare una cucina in prospettiva

Ci sono delle persone che desiderano poter arredare il proprio appartamento a seconda della propria creatività e a seconda delle proprie esigenze. Per poter arredare in maniera professionale bisogna avere qualche conoscenza del disegno geometrico e della...
Arti Visive

Come fare la prospettiva nel disegno di un paesaggio

Nella rappresentazione di un paesaggio aperto è necessario applicare correttamente le regole della prospettiva perché si abbia la percezione della profondità. Questo compito diventa più difficile nel caso in cui compaiano zone di terreno coltivate...
Arti Visive

Come dipingere un quadro in prospettiva

La pittura è un'arte che nel corso dei secoli ha consentito a tantissimi pittori di esprimere i propri sentimenti, le proprie emozioni e la propria creatività, sfruttando specifiche abilità. Esistono tantissime tecniche differenti di pittura, più...
Arti Visive

Come Realizzare Un Disegno In Prospettiva

La prospettiva entra a far parte delle tecniche del disegno nel Rinascimento. Prima di allora infatti dipinti e quadri mostravano solo figure piatte. Il disegno prospettico conferisce alla superficie dell'immagine un senso (illusorio) di profondità e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.