Come realizzare un ritratto

di Ant Adi tramite: O2O difficoltà: media

Cosa c'è di più bello e soddisfacente di vedere compiuta una propria opera, sopratutto se si parla di un quadro? Immaginate la sorpresa dei vostri amici o parenti a cui proporrete la realizzazione di un loro ritratto, un'idea regalo molto particolare e sicuramente unica nel suo genere. Anche se realizzare un ritratto non è un'operazione semplicissima, con un po' di manualità e qualche piccolo trucchetto si possono creare delle opere davvero molto belle e realistiche. Questa breve guida di tre passi viene creata per insegnare qualche piccolo trucco ai meno esperti e consentire a tutti di imparare come creare un bellissimo ritratto.

1 Suddivisione del foglio di lavoro Se non siete molto esperti di disegno avrete bisogno di imparare a utilizzare le giuste proporzioni per creare il vostro ritratto. Un buon consiglio è quello di realizzare un ritratto di un primo piano di un viso. Per facilitarvi e ottenere un ritratto più bello e realistico sarebbe preferibile possedere una foto o un'immagine del ritratto che volete eseguire. Utilizzando delle squadre dovrete dividere l'immagine in tanti piccoli quadrati larghi circa 1 cm per 1 cm. Prendete quindi il foglio su cui dovete eseguire il vostro ritratto e dividete anche lo stesso in quadretti da 1 cm per 1 cm (ovviamente dovrete realizzare gli stessi a matita e tracciarli con un tratto sottile e delicato in modo che poi possano essere invisibili nel momento in cui il colore verrà steso). La matita dovrà essere molto appuntita e avere un tratto chiaro, optate per le matite che come lettera finale abbiano la 'H'. In questo modo il tratto si potrà cancellare facilmente a lavoro finito.

2 Disegno dei dettagli del viso A questo punto disegnate un ovale al centro del foglio, che vi darà le proporzioni da seguire quando aggiungerete i dettagli. Cercate quindi di riprodurre tutti i dettagli del viso più fedelmente. Fate attenzione ai particolari, che renderanno il vostro ritratto più veritiero. Per facilitarvi avrete il supporto dei quadretti disegnati in precedenza; cercate di seguirne le proporzioni. In questo modo potrete ridisegnare ogni dettaglio fedelmente procedendo a ridisegnare tutto quello che si trova all'interno dei quadretti con calma. Quando il risultato sarà per voi soddisfacente ripassate il vostro ritratto dando allo stesso uno spessore maggiore, in modo che i dettagli del viso possano essere ben visibili rispetto ai quadretti utilizzati come traccia. Per questo passaggio potrete utilizzare una matita del gruppo 'B', che hanno un tratto più marcato. Se avete fatto dei piccoli errori non vi preoccupate perché con la stesura del colore saranno resi invisibili.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Colorazione del ritratto Iniziate quindi a stendere il colore con matite colorate, colori a olio o qualsiasi altra colorazione da voi scelta.  Il consiglio è quello di iniziare a dipingere con le matite colorate, in modo che siate facilitati perché sono molto semplici da utilizzare.  Approfondimento Come realizzare un ritratto a matita (clicca qui) Per poter stendere il colore al meglio con le matite colorate create dei piccoli cerchietti facendo ruotare la punta della matita ripetutamente nello stesso punto.  In questo modo potrete stendere perfettamente il colore ed evitare che si veda la stesura dello stesso e risulti omogeneo e perfettamente realizzato.  Se invece avete optato per tempere o acrilici ricordate di avere a portata di mano un contenitore con l'acqua e una tavolozza per poggiare i colori e creare nuove sfumature.  Ricordate sempre di firmare la vostra opera.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Fare un ritratto somigliante: i trucchi del mestiere Come disegnare un volto umano a matita senza errori Disegnare un volto Come fare ritratti somiglianti Come disegnare il volto di una persona

Come disegnare una persona in piedi La maggior parte dei vocabolari sotto la voce "disegno" riportano la ... continua » Guida alla fotografia di ritratto Immortalare l'attimo con una fotografia è davvero un'arte. Scegliere ... continua » Come sfumare un ritratto a matita Per disegnare un ritratto a matita c'è la necessita di ... continua » Come dipingere un ritratto ad acquerello Il ritratto rappresenta uno dei generi pittorici più antichi della storia ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come disegnare Dracula

Dracula è un celeberrimo personaggio partorito dalla mente dello scrittore Bram Stoker, ispirato al principe Vlad III realmente esistito. Questo è uno dei casi in ... continua »

Come disegnare un lupo

Fin dall'antichita' l'uomo ha sentito il bisogno di comunicare il proprio pensiero e la propria visione del mondo attraverso l'arte. L'arte ... continua »

Come Creare L'Effetto Puzzle

Grazie a questa facile e veloce guida riusciremo a realizzare un fantastico effetto puzzle, scegliendo la tra una foto, delle immagini o dei disegni; da ... continua »

Tintoretto: le migliori opere

Talentuoso allievo di Tiziano, Jacopo Robusti o Tintoretto era così scorbutico che fu cacciato dalla bottega del maestro dopo pochi giorni, sempre che non si ... continua »

Come disegnare Benjamin Franklin

Benjamin Franklin è stato il sesto presidente del consiglio esecutivo supremo della Pennsylvania. Uomo di grande cultura e talento, è stato uno scienziato e politico ... continua »

Come disegnare bene a matita

Per imparare a disegnare non sempre è necessario avere un dono di natura artistica. Infatti imparare a disegnare richiede molto impegno e costanza. Esistono svariate ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.