Come riparare l'ingresso jack della chitarra

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per i veri amanti della musica, la chitarra elettrica è sicuramente tra gli strumenti più amati e utilizzati nella musica moderna. I netti miglioramenti eseguiti su questo strumento fanno si che la ricerca del suono sia sempre in continua evoluzione, grazie ai continui miglioramenti nella realizzazione di componenti più sofisticati, i quali ne migliorano la qualità, rendendo quindi lo stesso strumento più versatile. Spesso, durante le prove in sala di incisione, in casa o magari sul palco, in diretta, può succedere che al suono in uscita si sovrappongano dei fastidiosi rumori e interferenze non trascurabili che minano la chiarezza del suono. Il più delle volte, questo problema è legato ad un componente della chitarra, tanto importante quanto sottovalutato: l'ingresso jack. Vedremo quindi come riparare questo componente importantissimo della chitarra.

25

Occorrente

  • una chiave esagonale, un giravite, una pompetta salda-stagno, un saldatore, 2 fili di stagno.
35

Controllare la mascherina

Innanzi tutto, controllate che la mascherina sottoposta al jack femmina sia ben salda, ossia avvitata in modo che non si muova. Nel caso contrario, allora dovete stringere il bullone posto intorno al jack. Per questa operazione usate una chiave esagonale. Nel caso in cui il suono in uscita risulti ancora disturbato, allora bisognerà svitare l'intera mascherina ed estrarla. Noterete che sotto di essa sono posti due fili, solitamente bianco e nero, saldati ai due poli dell'ingresso del jack. Nella maggior parte dei casi potrete notare che uno dei due fili o entrambi, nel caso peggiore, stanno per cedere o addirittura che qualcuno di essi sia già dissaldato.

45

Usare un saldatore a punta fine

Attrezzatevi con un saldatore a punta fine, sciogliete quindi le vecchie saldature fatte in stagno e successivamente rimuovete il tutto con un'apposita pompetta succhia-stagno. Gli articoli per eseguire questi due semplici passi potete trovarli in qualunque negozio di ferramenta o fai da te. A questo punto, prendete il saldatore e due fili nuovi di stagno per eseguire una nuova saldatura.

Continua la lettura
55

Sciogliere i terminali dei due fili di stagno

Sciogliete i terminali dei due fili di stagno in modo da ottenere due palline che andrete poi a posizionare sui due poli di ingresso jack. Prendete quindi i due fili che fuoriescono dalla chitarra e saldateli alle due palline create, ognuno col proprio colore. È bene sapere che lo stagno raffredda velocemente, per cui la velocità di esecuzione vi garantirà una presa sicura e una precisione ottimale. Infine, dopo aver creato le due nuove saldature, corrette e pulite, rimontate il tutto, quindi avvitate la mascherina all'ingresso jack e collegate la chitarra all'amplificatore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come Predisporre L'Attrezzatura Per Suonare La Chitarra Elettrica

All'interno della presente guida, andremo a parlare di musica. Nello specifico, come avrete già potuto notare attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come Predisporre L'Attrezzatura Per Suonare La Chitarra...
Musica

Errori da evitare nella schermatura della chitarra

Per eliminare i fastidiosi ronzii e rumori della chitarra elettrica, bisogna assolutamente saper effettuare un'ottima ed accurata schermatura, per poter così eliminare, tutte le varie cause che ne possono disturbare il suono. Se vuoi però realizzare...
Musica

Come scegliere una chitarra elettrica usata

Se state pensando di acquistare una chitarra elettrica usata su uno dei tanti siti o giornali di annunci dovete stare molto attenti. Valutate difetti estetici evidenti e fate attenzione ai particolari, poiché anche i dettagli più minuti possono influire...
Musica

Come trasformare uno strumento acustico in elettrico

Sará capitato anche a voi di ritrovare per casa una chitarra dimenticata da anni, magari utilizzata giusto per strimpellare qualche vecchia canzone in compagnia. Forse non sapete che uno strumento acustico si puó trasformare in elettrico con qualche...
Musica

Come cambiare i pickup alla chitarra

I pickup sono dei dischetti di metallo di piccole dimensioni, in grado di trasformare una chitarra acustica in uno strumento dal suono elettrico. Per catturare le vibrazioni si collegano ad un connettore jack. Gli amplificatori moderni, generano un buon...
Musica

Come riparare un cavo jack rotto

Il cavo jack è un connettore audio, utilizzato soprattutto per apparecchi musicali portatili. Esistono diversi tipi di cavo jack.1) il cavo jack mono.2) il cavo jack stereo (TRS).3) il cavo jack tricanale (TRRS).Se il vostro cavo jack non trasmette...
Musica

Guida alla scelta della chitarra

Scegliere la chitarra giusta non è così semplice come potrebbe sembrare. Al giorno d'oggi sono reperibili tantissimi prodotti in commercio di varie tipologie, pertanto la scelta può rivelarsi davvero difficile. Ogni modello di chitarra, infatti, prevede...
Musica

Come accordare la chitarra elettrica

La chitarra, strumento musicale a corde, affascina tutti e specialmente i giovani. I primi approcci musicali si effettuano solitamente proprio con la chitarra. La sensibilità delle corde richiede però una frequente accordatura. Specialmente prima di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.