Come scarnificare una foglia naturale per fare un ciondolo

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Esiste un processo che dà la possibilità di ricoprire di metallo oggetti, ad esempio le foglie. Spesso si vedono dei deliziosi ciondoli fatti di foglie naturali scarnificate. Queste ultime sono galvanizzate con rame, argento 925 oppure con oro 18k. Leggendo questo tutorial si possono avere alcune utili indicazioni su come è possibile scarnificare una foglia naturale per fare un ciondolo.

24

Scarnificare una foglia vuol dire eliminare le parti molli (mesofillo) per evidenziare le nervature (xilema). La prima cosa da fare è quella di raccogliere le foglie da utilizzare per la creazione del ciondolo. Successivamente si devono pulire con la carta assorbente e un pennello. Così facendo vengono eliminate le tracce di polvere e di terra. Le foglie più adatte al progetto sono quelle che hanno un mesofillo sottile ed il reticolo dello xilema ben evidente. È opportuno iniziare con una foglia di quercia in quanto è molto resistente.

34

Durante questa operazione bisogna utilizzare i guanti, una mascherina e degli occhiali. Inoltre, si devono aprire le finestre per creare un ambiente ben ventilato; poi, si deve riempire una pentola d'acciaio con un litro di acqua ed un cucchiaio di lisciva. Quest'ultima contiene soda caustica, cioè la sostanza che si utilizza per sciogliere i grumi che otturano gli scarichi del lavello. A questo punto si porta ad ebollizione il composto stando a debita distanza e coprendo la pentola con un coperchio. La soda contenuta nella lisciva tende a schizzare ed è molto dannosa; infatti, a contatto con la pelle provoca ustioni.

Continua la lettura
44

A questo punto si spegne il fuoco e si immergono nella pentola le foglie con una lunga pinza d'acciaio. Poi, bisogna mettere di nuovo la pentola sul fuoco a fiamma molto bassa per circa due ore. Quando il fuoco è spento si estrae una foglia e con un pennellino si strofina delicatamente il mesofillo. Quest'ultimo inizia lentamente a sgretolarsi e si ottiene così una foglia costituita dal solo xilema. Se ciò non succede è opportuno ripetere l'intera operazione. Lo xilema mantiene la sua integrità in quanto è fatto di legno per cui ha una resistenza maggiore rispetto ai tessuti molli. Dopo aver evidenziato le nervature bisogna mettere le foglie ad asciugare sulla carta assorbente in posizione orizzontale. Questo metodo dà la possibilità di ottenere un buon risultato nel minor tempo possibile. Adesso le foglie possono essere galvanizzate con metalli nobili e trasformate in monili di ogni tipo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare un girasole

Una delle prime cose che i bambini iniziano a disegnare sono i fiori. Infatti, ritrarre un fiore è semplice ed intuitivo: basta tracciare uno stelo, fare un cerchio per la corolla, e poi posizionare tutt'intorno i petali. Le cose cambiano se si vuole...
Mostre e Musei

Guida al centro Pompidou Metz

Nel capoluogo della regione della Lorena, in Francia, si trova un impinente edificio. Si tratta del Centro Pompidou Metz. Questo museo prende vita da un progetto del 2010 degli architetti Shigeru Ban e Jan De Gastines. La struttura in questione rientra...
Arti Visive

Nozioni base per iniziare a scolpire il legno

L’intaglio del legno è tra gli hobby più diffusi negli ultimi anni. Un po’ per la voglia di riscoprire i mestieri di un tempo, un po’ per staccare la spina dalla frenesia quotidiana, ma non solo. È un’arte antica, quella dell’intaglio nel...
Arti Visive

Come dipingere rose

La rosa è il fiore che da sempre affascina, attrae ed ammalia con la sua bellezza e il suo inconfondibile profumo.La sua forma singolare e le mille sfumature cromatiche l'hanno resa fonte d' ispirazione per artisti di ogni epoca. Anche per i neofiti...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Salvador Dalì

Salvador Dalì (1904-1989) è un eclettico artista spagnolo, dedito non solo alla pittura ma anche ad altre arti come scultura, fotografia, scrittura, cinema e teatro. La sua produzione è in gran parte riconducibile alla corrente del surrealismo, movimento...
Arti Visive

Come scegliere il soggetto per un quadro

I colli lunghi di Modigliani, le forme tonde di Botero, i paesaggi urlanti di Munch, gli orologi molli di Dalì. Gli artisti hanno, da sempre, uno stile unico e inconfondibile. Scegliere il soggetto per un quadro è difficile e molto delicato. Il pittore...
Mostre e Musei

Come visitare l'acquario di Genova

L'Acquario di Genova è nato grazie ad un'idea di una famiglia genovese ed è stato inaugurato nel 1992. Si tratta di una struttura lunga più di 250 metri che si estende su ben quattro piani dove è possibile ammirare centinaia di specie diverse di creature...
Musica

Come costruire un liuto

Il liuto è uno strumento cordofono composto da un manico, sul quale l'esecutore preme con le dita le corde nelle posizioni opportune, e da una cassa armonica. In un'accezione ristretta, la parola indica lo strumento a corde europeo, ovvero liuto barocco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.