Come Sceliere E Usare Correttamente I Pennelli Da Disegno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'arte del disegno può appassionare moltissime persone. Esistono svariate forme di quest'arte, ognuna delle quali viene caratterizzata da una serie di aspetti molto importanti. Infatti è possibile disegnare mediante e attraverso l'uso di svariati strumenti, i quali ci permetteranno di realizzare delle opere davvero sorprendenti e originali. In questa guida porremo la nostra attenzione su degli strumenti utilizzati in un determinato e specifico metodo di disegno, ovvero i pennelli. Più nello specifico vedremo come poter sceliere e usare correttamente i pennelli da disegno. In questo modo avremo l'opportunità di sfruttarli al meglio e di conoscere a menadito tutte le loro caratteristiche peculiari. Questo è fondamentale anche per chi si approccia al mondo del disegno con i pennelli.

25

Prima di dipingere il disegno che hai sviluppato dovrai acquistare i giusti pennelli. Ora, dovrai procurartene con le setole di animale, poiché sono i migliori e daranno al tuo disegno un tocco in più. Puoi anche usare quelli con setole artificiali, ma i risultati saranno diversi.

35

Ora, più piccolo sarà il disegno o la zona da colorare, più piccolo sarà il pennello che dovrai utilizzare, pennelli che sono numerati secondo la grossezza e che potrai riconoscere poiché più basso sarà il numero, più sottile sarà il pennello, mentre i pennelli rotondi o piatti sono numerati secondo la grossezza e l' altezza delle setole.

Continua la lettura
45

A questo punto, prima di iniziare a disegnare, dovrai mettere un po i pennelli dentro un po di diluente, in modo da ammorbidire le setole e se fatti di colore ripulirli. Una volta fatto asciuga i pennelli per bene e passa a colorare il disegno utilizzando un pennello diverso per ogni colore diverso. Non inzupparlo troppo nel colore e passalo delicatamente e senza premere troppo sul disegno.

55

Una volta che avrai finito di pitturare, tutti i pennelli dovrai pulirli con il diluente appositamente prescritto per il tipo di pittura impiegato e per farlo dovrai utilizzare una boccia di vetro alta, metti dentro diluente e pennelli, ma bada che questi non tocchino con le setole il fondo della boccia, poiché si deformerebbero le setole. Per tenerle in sospensione, puoi utilizzare del filo di ferro che potrai far passare nel manico. Ora dovreste essere in grado di scegliere e usare il pennello da disegno più adatto al vostro lavoro, autonomamente, da soli senza alcun tipo di problema. Vi auguro a questo punto buona pittura e disegno con i vostri pennelli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come scegliere i pennelli

Una parte importante della pittura, sia essa edilizia, per falegnameria oppure le belle arti, è sicuramente la scelta dei pennelli. I pennelli possiedono un ruolo importante per la pittura, in quanto ne esistono di diverse tipologie, forme, consistenza...
Arti Visive

Come scegliere i pennelli per la pittura ad olio

La pittura ad olio è un bellissimo modo per passare il tempo, ma può anche essere una vera e propria passione. Per poter dare vita all'arte della pittura è necessario scegliere accuratamente i pennelli. Infatti ciò che è davvero indispensabile per...
Arti Visive

5 consigli per dipingere con gli acquerelli

Molti di coloro che si avvicinano al meraviglioso mondo della pittura dimostrano una certa riluttanza nei confronti degli acquerelli. I colori ad acqua sono in effetti uno strumento difficile da dominare; nel contempo rappresentano una maniera versatile...
Arti Visive

Come dipingere pop art

In questo tutorial vi spiegheremo come dipingere il Pop Art. Se amate George Segal, ed avete i poster di Andy Warhol magari sparsi in casa, e vi state chiedendo come dipingere questa arte, siete perciò capitati nel tutorial per voi. Essa è una delle...
Arti Visive

Guida: pitturare con gli acrilici

Quando ci si cimenta nella pittura bisogna fare uso di colori liquidi come gli acquerelli. Ai tempi antichi si utilizzavano i colori ad olio per stendere i fantastici dipinti oggi pervenuti, ma ad oggi se si usano tipologie simili ci si getta spesso con...
Arti Visive

Come scegliere l'attrezzatura per dipingere a olio

Cercheremo di creare con il bricolage ed il metodo del fai da te, aiutandovi a mettere in pratica la vostra voglia di fare, la fantasia che avete, ma anche e soprattutto la vostra meravigliosa manualità. Cominciamo subito con il dirvi che andremo a creare...
Arti Visive

La pittura a tempera: strumenti e tecniche

La pittura a tempera è una delle forme artistiche più antiche: era infatti giá utilizzata da Egizi, Greci e Romani. Il nome deriva dal latino “temperare” ovvero mescolare. Per tempera si intende infatti quella tecnica che usa pigmenti in polvere...
Arti Visive

5 consigli per una buona pittura ad olio

Tra le varie tecniche pittoriche, la pittura ad olio è quella che può regalare maggior soddisfazione soprattutto per la sua capacità di creare sfumature ricche e sature. Anche se la pittura ad olio può essere facilmente corretta in caso di errori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.