Come scrivere sceneggiature per fumetti

di Chiara De Matteo tramite: O2O difficoltà: media

Lo scrittore della sceneggiatura vive quindi in simbiosi con chi fa vivere la scena, e cioè il disegnatore, quasi come se fossero una cosa sola. È infatti molto importante che la penna dello scrittore e quella del disegnatore siano sulla stessa lunghezza d'onda, in modo che chi disegna non si discosti troppo dalle linee guida di chi scrive. In questa guida cercheremo infatti di aiutare gli appassionati a scrivere delle sceneggiature per fumetti seguendo piccole linee guida che serviranno a rendere la propria storia ancora più bella e accattivante.

1 La trama La prima cosa da fare è pensare alla trama, quindi alla sceneggiatura, e cioè alla linea guida principale sulla quale si creeranno i singoli volumi del fumetto. Questa fase è essenziale, in quanto l'editore deciderà di prendere il vostro lavoro solo se la trama lo soddisferà. Una volta che l'editore ha accettato il vostro progetto, potete scendere nei particolari, creando una prima piccola storia con dialoghi ed interazione tra i vari personaggi che volete mettere in scena. Dovete avere ben chiara in mente la posizione dei personaggi, mettendoli sulla tavola in forma di bozza, che il disegnatore trasformerà. La posizione nei dialoghi e nell'azione della vostra scena è essenziale, dovrete quindi dare indicazioni ben precise a chi disegnerà evidenziando stati d'animo e atteggiamenti dei vari personaggi che occuperanno le pagine del fumetto.

2 Le inquadrature Particolare importanza viene quindi assunta dalle inquadrature, cioè dalle sequenze che vengono proposte su cui si costruisce la scena. Tenete ben in mente che un fumetto non è un cartone animato, quindi ha meno immagini e di conseguenza i movimenti non devono essere di seguito, ma si possono risparmiare dei fotogrammi. In linea di massima un fumetto ha un quarto delle sequenze di immagini di un cartone, ed in ogni vignetta si inserisce un dialogo o il rumore di colpi, se ci sono scazzottate tra i personaggi. Questi fattori sono essenziali per ogni sceneggiature collegata a dei fumetti.

Continua la lettura

3 La stesura Ricordate infatti che i vari attori del fumetto interagiscono, combattono, si scambiano sguardi e pensieri.  Tutto questo deve essere sincronizzato con le bozze che abbiamo preparato e che ci aiutano a mettere sulla tavola la storia.  Approfondimento Come scrivere una storia a fumetti (clicca qui) A differenza di un romanzo, la stesura di un fumetto si muove di pari passo tra vignetta e dialogo, quasi come se fosse un dramma di teatro.  Per scrivere una sceneggiatura di fumetti non occorre mai discostarsi da questo esempio, ma muoversi sempre con la convinzione, nella nostra mente, che il lettore deve far vivere le immagini.
Scrivere fumetti è un'arte tanto quella di disegnarli.

Come scrivere una graphic novel La graphic novel è un genere fumettistico che prevede un'articolata ... continua » Consigli per scrivere una sceneggiatura appassionante La sceneggiatura costituisce la base di partenza di qualsiasi film o ... continua » Come illustrare un fumetto Chi di noi durante l'infanzia non ha mai atteso trepidante ... continua » Come scrivere la sceneggiatura di una commedia teatrale La sceneggiatura rappresenta quel particolare progetto da cui parte la nascita ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come scrivere una sceneggiatura

In questo tutorial vi spiegheremo come scrivere una sceneggiatura. Questo lavoro è abbastanza semplice. Quando vedete una commedia, oppure un film o anche molto tranquillamente ... continua »

Jeff Kinney: vita e opere

Jeff Kinney è un famosissimo scrittore per ragazzi. Inoltre è anche molto conosciuto per aver creato un famoso gioco online, molto amato dai bambini. Proprio ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.