Come scrivere un libro di cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un libro di cucina è un qualcosa che ogni donna vorrebbe avere in casa inquanto grazie ad esso è possibile imparare e preparare tantissime nuove ricette. Ne esistono di diversi tipi e possono variare da quelli esclusivamente per antipasti, primi piatti, secondi, oppure dolci. In ogni caso, per scrivere un libro del genere non è necessario essere degli bravi scrittori, bensì è sufficiente avere una buona dose di passione e conoscenza della cucina. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come scrivere un libro di cucina.

26

Occorrente

  • Ricette
  • pc
36

Prendere appunti e scegliere il titolo alle ricette

Cominciamo prendendo tutti i nostri appunti e li copiamo in maniera ordinata scegliendo anche un titolo per ogni piatto; elenchiamo gli ingredienti occorrenti, preferibilmente specificando le dosi per quattro o sei persone, in modo tale che, chi leggerà la ricetta, saprà calcolare le quantità necessarie per un numero diverso di commensali. Possiamo anche specificare se la realizzazione è facile o difficile e se è costosa o economica. Descriviamo, passo per passo, cosa occorre fare per la preparazione in maniera molto particolareggiata, evidenziando anche il tempo di cottura.

46

Dividere i vari tipi di ricette

Possiamo dividere gli antipasti dai primi piatti, dai secondi e dai dolci oppure mettere insieme tutte le ricette a base di carne o di pesce o che comprendono una determinata verdura. Se ci fa piacere, per rendere più completa la spiegazione, possiamo allegare delle foto o del piatto finito o scattate durante le fasi della lavorazione. Certamente più il nostro ricettario è completo e più diventa interessante ed utile.

Continua la lettura
56

Scegliere il titolo del libro

Scegliamo un titolo accattivante, diverso dai soliti, così che possa attirare l'attenzione. Ricordiamoci di inserire, all'inizio o alla fine del libro, un indice, in modo da rendere facile la ricerca dei nomi dei nostri piatti. Anche la copertina è importante: su internet esistono piattaforme che insegnano a preparare proprio quella che vogliamo noi. Una volta scritte tutte le ricette, inserite le foto, il nostro libro di cucina è pronto. Non proprio, manca ancora qualche passaggio, la fase più noiosa: la correzione. Spazi in esubero, errori di battitura, foto che coprono i caratteri scritti, sicuramente troveremo qualche cosa da rivedere. Alla fine di questa fatica siamo pronti per la pubblicazione: non importa cercare una casa editrice, oggi sul web è possibile utilizzare servizi di self publishing. Con impegno e fantasia siamo riusciti a realizzare il nostro libro di cucina e a metterlo in circolazione.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.