Come Stimare Un Dipinto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quante volte, guardando un quadro, ci siamo chiesti: chissà quanto vale? Ma come si fa a stimare un dipinto? Deve essere stimato in base alla sua antichità? In base al nome dell'artista? Alla sua dimensione? Oppure anche noi, amanti dell'arte e pittori, vorremo poter dare un valore a un nostro dipinto nel caso in cui volessimo venderlo. È bene sapere che esistono tutta una serie di parametri da adottare, che sono in grado di rispondere a questa esigenza, a patto di avere quella che viene definita come "la solidità di artista", che deve necessariamente essere accertata dalle Gallerie di Arte in base al nostro curriculum, al numero di mostre personali o collettive a cui abbiamo partecipato, ai premi o ai riconoscimenti ottenuti, alle eventuali acquisizioni presso Musei. A tale proposito, nei passaggi successivi di questa guida andremo a occupaci di capire come bisogna procedere per poter stimare un dipinto.

25

Che siamo dei pittori amatoriali oppure professionali, come primo passo, dobbiamo presentare un dettagliato Curriculum Certificato che certifichi quella che vine definita la nostra "solidità artistica" e, in base a questa, ci verrà assegnato un valore che va da 1 a 10, che viene detto coefficiente artistico. Come viene determinato il coefficiente dell'artista? Come abbiamo detto in precedenza, il valore del coefficiente deve essere calcolato sulla base del curriculum personale e su tutta una serie di parametri come: l’importanza della galleria che rappresenta l'artista; l’importanza del critico che scrive per l'artista; l’importanza e il numero di esposizioni personali e collettive; l’esposizione delle sue opere in grandi kermesse, mostre e istituzioni pubbliche; la pubblicazione delle opere in cataloghi e libri d’arte; la presenza dell’opera in collezioni pubbliche e private importanti; la vincita da parte dell’artista di premi importanti.

35

Una volta che abbiamo calcolato il valore del nostro coefficiente, vediamo come bisogna procedere per stimare un nostro dipinto, e dare così un valore approssimativo alla nostra arte. Per prima cosa dobbiamo partire dalla dimensione del nostro dipinto. Supponiamo quindi che il nostro dipinto abbia una dimensione di 30 x 40 cm, mentre il nostro coefficiente sia 3. Dobbiamo quindi eseguire un semplice calcolo matematico: (300 + 400) mm x 5 = 3.500,00 €. Quello che è importante è conoscere il coefficiente dell'artista. Qualora non lo conoscessimo, ma ci rivolgessimo alle gallerie nelle quali solitamente espone, e chiediamo la stima dei suoi dipinti possiamo, utilizzando le dimensioni, risalire con facilità al suo coefficiente.

Continua la lettura
45

Il discorso che abbiamo appena fatto si riferisce alla stima che viene effettuata presso le Gallerie d'Arte. Se, invece, pensiamo ai dipinti che vengono venduti nelle aste, il calcolo del loro valore cambia, perché influiscono diversi altri fattori. Innanzitutto bisogna considerare un prezzo di riserva minimo segreto, che viene concordato tra il proprietario dell'opera e la casa d'asta. In questa circostanza può anche accadere che l'opera venga venduta a un prezzo che ne sottovaluti o sopravvaluti il valore dell'opera stessa o dell'artista. Infatti, può accadere che un'opera appartenente a delle collezioni prestigiosissime venga venduta a prezzi record, che mai troveremo nei listini di una galleria d'arte. Come avrete capito, il procedimento per valutare un dipinto non è complesso, ma è importante tenere in considerazione i parametri che abbiamo citato, in maniera tale da non commettere errori.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

I 10 quadri più famosi della National Gallery di Londra

La National Gallery è un museo situato a Londra dal 1824. Oggigiorno esso è meta di numerosi turisti che si recano appositamente per visitare le famosissime opere che vi risiedono all'interno. In questa guida pertanto verranno presentati i dieci quadri...
Arti Visive

Come valutare un dipinto

Un'opera d'arte ha in genere una funzione estetica. L'arte fisica si esprime attraverso la pittura, la scultura, l'architettura nonché la fotografia. Esiste poi l'arte scenica o teatrale basata sulla musica, la danza ed il cinema. Un pennello, una tela...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Salvador Dalì

Salvador Dalì (1904-1989) è un eclettico artista spagnolo, dedito non solo alla pittura ma anche ad altre arti come scultura, fotografia, scrittura, cinema e teatro. La sua produzione è in gran parte riconducibile alla corrente del surrealismo, movimento...
Mostre e Musei

Come illuminare una mostra

La guida che andremo a impostare nei prossimi cinque passi, avrà come tematica l'arte, o meglio, come poter riuscire a impostare una mostra. Nello specifico, ci concentreremo su come illuminare una mostra, un aspetto che potrebbe sembrare ovvio o di...
Arti Visive

Maestro della Maddalena: biografia e dipinti

Il Maestro della Maddalena è un anonimo pittore fiorentino della seconda metà del '200. Nasce nel 1265 e si spegne intorno al 1290. La biografia dell'artista è quasi del tutto assente. Le poche notizie sono incerte. Quelle che ricostruiscono la sua...
Letteratura

Wlliam Turner: le opere principali

Wlliam Turner (Joseph Mallord Wlliam Turner) è nato a Londra nell'aprile del 1775 ed è stato un pittore ed incisore inglese. Turner è un'artista appartenente al movimento romantico, ma è considerato anche il precursore dell'impressionismo.Egli ritrae...
Arti Visive

"Il bacio" di Hayez

Appena due anni prima del raggiungimento dell'Unità d'Italia, l'artista veneziano Francesco Hayez realizzò quello che da molti è considerato il manifesto pittorico del movimento romantico italiano: "Il Bacio". L'opera di Hayez, che oggi è possibile...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Georges Seurat

Georges Seurat è uno dei più noti pittori francesi dell'800, esponente della corrente neoimpressionista. La tecnica pittorica di Seurat si basa principalmente sul puntinismo, attraverso cui si ottiene la mescolanza dei colori. Il pittore decide di utilizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.