Come suonare la canzone del sole con la chitarra

di Emanuela Tornisello tramite: O2O difficoltà: facile

Lo scopo di questa guida è fornire le indicazioni per suonare con la chitarra " La Canzone del Sole" di Battisti. È semplice anche per chi suona lo strumento da poco tempo. Si tratta di imparare a memoria pochi accordi. Gli unici che caratterizzano il ritmo sono tre. Vanno avanti per l'intera durata del brano. Il testo è del Novembre 1971. Appartiene a Lucio Battisti che l'ha composto assieme a un grande paroliere. Molti autodidatti si avvicinano a questo strumento a corde partendo da qui. Vediamo come passare all'azione.

Assicurati di avere a portata di mano: Chitarra Testo: "La Canzone del Sole" Plettro (facoltativo)

1 Cominciamo dalla prima strofa. L'accordo che eseguiamo è il La maggiore. Vediamo con un video la posizione della mano sinistra. L'indice, il medio e l'anulare coprono le tre corde che stanno sul terzo tasto. Quella superiore e l'ultima in basso non si toccano. Per eseguire la canzone possiamo usare un plettro o il pollice della mano destra. Alcuni chitarristi si trovano bene usando un piccolo archetto. Altri preferiscono pizzicare le corde con le dita. Per alcuni pezzi si sceglie un modo piuttosto che un altro. Dipende dalla melodia e dallo stile del chitarrista.

2 Proseguiamo con la prima strofa e utilizziamo l'Accordo del Mi maggiore. L'indice dell'arto sinistro preme sul primo tasto, la quarta corda. Il dito medio si posiziona sul tasto successivo per far vibrare la seconda nota. L'anulare preme il filo di nylon che si trova sotto. Otteniamo i versi iniziali che tutti conosciamo: " Le bionde trecce e gli occhi azzurri e poi".

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Finiamo il giro armonico con il terzo e ultimo accordo: il Re maggiore.  Le dita che usiamo maggiormente con la sinistra sono sempre le stesse.  Approfondimento Chitarra: accordi con il barrè (clicca qui) La prima va sulla quarta corda del secondo tasto.  Il medio preme la sesta sullo stesso spazio.  Il dito più debole della mano preme la quinta sul terzo tasto.  Andiamo avanti percuotendo all'ingiù i fili che abbiamo citato.  Non tocchiamo la corda più grossa che si trova in alto.  Ripetiamo i movimenti per acquisire sicurezza e forza nella mano sinistra.

4 Quindi l'armonia si concentra su tre suoni. Dopo le prime strofe si arriva al ritornello:" O mare nero, mare nero, mare ne.. Tu eri chiaro e trasparente come me".
Spostiamo le dita con rapidità. Esercitiamo la giusta pressione per ottenere il tono esatto. All'inizio vengono fuori i calli. La cosa sembra complessa e insormontabile. Se continuiamo con tenacia in poco tempo passiamo a ritmi più incalzanti!

5 Quando ci accorgiamo del giusto coordinamento tra le due mani proviamo a canticchiare la canzone. Su internet si trova ogni cosa. Senza la fretta si raggiungono dei buoni risultati. Basta avere un po di tempo per dedicarsi a qualcosa che ci piace. Basta poco per rallegrare una comitiva di amici annoiati!

Alcuni link che potrebbero esserti utili: File: LAdiesis7 0 Sib7 accordo barrè Asharp7 Bb7.. File: Mimadd9 accordo chitarra.jpg File: 200110517 Poggio Bustone 023 Foto gratis: Chitarra Acustica, Musica Stringhe. 3 agosto 2015 Foto gratis: Tramonto, Cielo, Sole, Nube.

Come Suonare il giro di Mi con la chitarra La chitarra, come tutti gli strumenti musicali, ha bisogno di passione ... continua » Come fare l'accordo di FA con la chitarra Tutti coloro che si stanno approcciando, per la prima volta, allo ... continua » Come eseguire Il giro di do maggiore con la chitarra Il giro di Do maggiore sta alla base della musica moderna ... continua » Lezioni di chitarra: giri armonici a corde libere In questa guida vedremo come sono i giri armonici a corde ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.