Come suonare la viola

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La viola è uno strumento ad arco leggermente più grande del violino e presenta un suono più profondo. Per secoli i costruttori hanno sperimentato sia le dimensioni che la forma, spesso regolando le proporzioni, in modo tale da rendere la viola più leggera, con lunghezze di stringhe più brevi e con una grande e sufficiente cassa di risonanza. Nei passi della guida a seguire sarà illustrato dettagliatamente come suonare correttamente la viola.

24

Regolare le stringhe

Innanzitutto le quattro corde della viola sono normalmente accordate per quinte: la corda più bassa è C3 (un'ottava sotto il Do centrale), con G3, D4 e A4 sopra di esso. Questa accordatura è esattamente una quinta sotto il violino, in maniera da ottenere tre stringhe in comune: G, D e A- e un'ottava sopra il violoncello. Ogni stringa è avvolta attorno ad un piolo ed è situata vicino la pergamena. Le stringhe devono essere regolate ruotando il piolo, allentando la corda e alzando il tono stringendo la stringa (una stringa può essere diminuita anche tirandola sopra la tastiera).

34

Mantenere nello stesso modo del violino

Continuando, la viola deve essere mantenuta in mano nello stesso modo del violino; si deve adagiare sulla parte superiore della spalla sinistra (tra la spalla e il lato sinistro del mento). Il violista deve portare il gomito sinistro in avanti, in modo da raggiungere la corda più bassa; ciò permette alle dita di premere con fermezza, per ottenere un tono più chiaro. La viola generalmente presenta corde più pesanti rispetto al violino, che combinate con la sua grande dimensione, trasmettono un suono più profondo e più dolce (è necessario poggiarsi più intensamente sulle corde). Tuttavia, le corde più spesse dimostrano che la viola possiede un suono più lento.

Continua la lettura
44

Utilizzare i sintonizzatori fini

Alcuni violisti invertono la tesatura dei pioli C e G, in modo che la stringa C non produca un suono grave. La stringa A deve essere la prima ad essere regolata, mentre le e altre corde sono poi sintonizzate in intervalli di quinte (a volte inchinando due corde contemporaneamente). Le piccole modifiche del suono possono essere effettuate anche allungando una stringa con la mano. La maggior parte delle viole presentano anche dei regolatori denominati "sintonizzatori fini", che vengono utilizzati per apportare le modifiche più sottili; questi consentono di regolare la tensione della stringa ruotando una piccola manopola all'estremità, opposta alla corda (la sintonizzazione è generalmente più facile da imparare utilizzando i regolatori).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come cambiare una corda del violino

Vi si è mai rotta una corda del volino? E l'idea di provare a sostituirla vi è sembrata alquanto impossibile? Il tutto è molto semplice da svolgere tanto che, se effettuata con metodica precisione, risulterà veloce e capace di ridarvi il vostro strumento...
Musica

Come accordare il violino col diapason

Il violino è uno strumento meraviglioso, caratterizzato da una tradizione secolare. Il suo suono particolare riempe la musica, tanto che è uno dei pochi strumenti solisti nelle orchestre. Viene suonato principalmente dagli amanti della musica classica,...
Musica

Come suonare il violino con l'archetto

Il violino è uno strumento musicale inventato all'inizio del XVI secolo e rientra nella famiglia degli archi. È uno dei pochi strumenti rimasti che hanno bisogno di una lavorazione artigianale, completamente eseguita a mano dai maestri liutai. Nella...
Musica

Come suonare la chitarra con l'archetto

L'archetto è quell'oggetto solitamente utilizzato per suonare strumenti ad arco, come il violino o la viola. Chi suona questi strumenti pizzica le corde muovendo l'arco in senso perpendicolare. Ma si sta sempre più diffondendo la tecnica di impiegare...
Musica

Come accordare una chitarra con l'accordatore

Per accordare qualsiasi tipo di chitarra con l'accordatore è necessario, prima di tutto, conoscere le sei corde dello strumento e sapere quale nota ognuna di essa deve produrre, per rientrare in un'accordatura. Esistono diversi tipi di accordatura possibili...
Musica

Consigli per imparare a suonare il violino

Tra gli strumenti musicali più apprezzati e conosciuti al mondo vi è senza dubbio il violino. Inizialmente utilizzato solamente in ambito classico, questo strumento al giorno d'oggi è adoperato anche nella musica rock e pop di tutto il mondo. Imparare...
Musica

Come scegliere le corde adeguate al violino

Il violino è da sempre uno degli strumenti più affascinanti e studiati da persone di tutte le età, sia per suonare della musica classica che tantissimo altro ancora. Si tratta però di uno strumento per certi versi abbastanza complicato, a partire...
Musica

Come imparare a suonare il mandolino

Il mandolino è uno strumento musicale a corde del Seicento, che deriva dal liuto o dalla famiglia dei liuti. All'inizio aveva sei paia di corde doppie da pizzicare con le dita; ma esistono vari tipi di mandolino. Il più noto è quello classico che possiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.