Come suonare lo Scacciapensieri

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Spesse volte, le tradizioni italiane ci nascondono degli oggetti a noi tutt'oggi sconosciuti, ma che hanno fatto in qualche modo la storia del nostro paese. Uno di questi oggetti, è senza alcun dubbio, il maranzano. Questo strumento che è per lo più principalmente composto da metallo, è uno strumento tipico siciliano. Con questo, nel passato e al giorno d'oggi, si possono intonare delle canzoni davvero molto belle e tipiche del luogo. Ecco perché a tutti coloro che sono davvero appassionati di questo strumento molto particolare consigliamo di leggere fino in fondo la seguente guida. Infatti, vi spiegheremo in maniera molto semplice ma allo stesso tempo molto esaustiva come suonare lo scacciapensieri o maranzano.

26

Lo scacciapensieri ha una struttura in metallo ripiegata su se stessa a forma di ferro di cavallo. In mezzo allo spazio libero, si trova una sottile lamina, fissata alla barra ricurva solo da un lato. La lunghezza tipica dello strumento è compresa tra gli 8 ed i 10 centimetri, anche se è possibile trovarne da 6. È uno strumento leggero, economico e dalle antiche origini. Le prime tracce risalgono addirittura al XIV secolo. Il centro di produzione per eccellenza era in Piemonte a Boccorio, ai piedi del Monte Rosa. Da qui, l'armonica a bocca veniva esportata in America, soprattutto centrale e settentrionale, per poi diffondersi in tutto il mondo.

36

Lo scacciapensieri è usato nel mondo anche per accompagnamenti non appartenenti alla musica tradizionale. Il caratteristico suono proviene unicamente dalla bocca del suonatore. Le estremità con l'ancia libera vanno poggiate sugli incisivi (senza stringere), mentre un dito pizzica la sottile lamella in metallo. Le note emesse dallo strumento vengono amplificate dalla cassa armonica del palato umano e vengono modulate con una maggiore o minore ampiezza dell'apertura della bocca. Anche il movimento della lingua può servire per cambiare le note prodotte. Ovviamente, quando lo si suonerà, vi consigliamo vivamente di prestare una cerca attenzione a questo strumento. Infatti se lo si sbaglia a suonare, e quindi portando i denti troppo a ridosso delle lamelle che vibrano, potrebbe apportare un serio infortunio ai denti.

Continua la lettura
46

Ovviamente si tratta di una pratica che richiede non solo tanta passione, ma parecchio allenamento, prima di essere appresa e sfruttata nel modo corretto. Potrebbe tornare utile "canticchiare" la sonorità in gola ma senza emettere alcun suono. Calibrare i movimenti delle guance, modulare l'ampiezza della bocca e la respirazione, sono le regole d'oro.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Molto esercizio

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come suonare il banjo

Il banjo è uno strumento a corda di origine molto popolare tra le popolazioni di etnia africana residenti o nativi d'America e viene utilizzato molto per il jazz. La sua forma è simile a quella di una chitarra, ma tuttavia è importante sottolineare...
Musica

Come imparare suonare la tastiera

L'arte si può esprime in moltissime maniere, una delle quali è rappresentata dalla musica. Tra le antiche arti questa certamente è tra le più famose e popolari, ed affascina ancora oggi migliaia di giovani che si cimentano nello studio di qualche...
Musica

Come assumere la posizione corretta per suonare la chitarra

La musica appassiona moltissime persone, sia chi ascolta solamente, sia chi preferisce suonare o cantare. Ovviamente, per saper suonare correttamente uno strumento, non è sufficiente conoscere la tecnica, ma è opportuno conoscere anche l'esatta posizione...
Musica

Come scegliere l'armonica a bocca

L'armonica a bocca è uno strumento apparentemente molto semplice ma in realtà piuttosto complesso, sia da suonare sia da scegliere. Esistono infatti numerosissimi tipi e modelli di armonica a bocca, di diversa complessità, diverso suono e, naturalmente,...
Musica

Come suonare la lira

La lira è uno strumento musicale a corde, composto da una cassa armonica alla quale sono applicati due bracci verticali, uniti da una traversa. Le corde, in numero variabile secondo i modelli, sono tese tra la cassa armonica e la traversa. Tuttavia,...
Musica

Come suonare il Mandolino

Il mandolino è uno strumento che appartiene al genere dei cordofoni a pizzico, che prendono questo nome proprio a causa della maniera in cui devono essere suonati dal musicista. Il mandolino è formato da un manico dritto e dalla classica cassa armonica...
Musica

Come suonare il Violino

Il violino rappresenta il più classico degli strumenti ad arco, che tutti conoscono. Per impararlo a suonare, prima di tutto dovete armarvi di passione, disciplina ed impegno costante. Non scoraggiatevi se non avete subito ottimi risultati, col tempo...
Musica

Come imparare a suonare il mandolino

Il mandolino è uno strumento musicale a corde del Seicento, che deriva dal liuto o dalla famiglia dei liuti. All'inizio aveva sei paia di corde doppie da pizzicare con le dita; ma esistono vari tipi di mandolino. Il più noto è quello classico che possiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.